Il nuovo WebOS sara' migliore di Android e iOS

 

"Stiamo per realizzare un sistema operativo che ha degli enormi vantaggi su iOS, che è un ambiente chiuso, e su Android, che è troppo frammentato e che potrebbe diventare più chiuso in seguito all'acquisizione di Motorola Mobility - da parte di Google" Con questa dichiarazione l'amministratore delegato di HP rilancia nuovamente webOS, il sistema operativo acquistato da Palm per 1,2 miliardi di dollari poco più di un anno fa, che recentemente è stato messo a disposizione della comunità open-source a seguito del fallimento di mercato

Scritto da Maurizio Giaretta il 07/02/12 | Pubblicata in webOS | Archivio 2012

 

"Stiamo per realizzare un sistema operativo che ha degli enormi vantaggi su iOS, che è un ambiente chiuso, e su Android, che è troppo frammentato e che potrebbe diventare più chiuso in seguito all'acquisizione di Motorola Mobility - da parte di Google"

Con questa dichiarazione l'amministratore delegato di HP rilancia nuovamente webOS, il sistema operativo acquistato da Palm per 1,2 miliardi di dollari poco più di un anno fa, che recentemente è stato messo a disposizione della comunità open-source a seguito del fallimento di mercato.

Lo scorso anno hanno esordito due smartphones HP e il tablet TouchPad. Tutti montavano il sistema operativo webOS. Purtroppo, a causa delle scarse vendite, la produzione è stata sospesa e i dispositivi sono stati svenduti. Tuttavia Meg Withman è convinta che webOS ce la possa ancora fare.

Nella foto sopra: Hp Pre 3.


La società infatti ha intenzione di produrre ancora dispositivi webOS in futuro e di sicuro non ha intenzione di abbandonare il segmento di mercato dei tablet (che nel 2011 è cresciuto addirittura del 274% rispetto al 2010).

Il nuovo webOS sarà dunque open source. "Abbiamo una visione molto chiara del futuro. Qualcuno potrà non condividerla, ma ci sono persone che ne sono entusiaste". A questo punto, siamo curiosi di scoprirlo. Ma per scoprire se riuscirà a competere con Android e iOS, non ci resta che aspettare.

Le parole della dirigente arrivano da un'intervista rilasciata a CRN.

Open webOS 1.0 arriva a settembre, Enyo 2.0 framework ora disponibile

 
HPIl mese scorso HP ha annunciato la sua intenzione di rendere open source webOS, tuttavia, hanno fornito poco in termini di dettagli in merito a quando questo effettivamente accadrà.
 
Oggi, HP ha annunciato il programma, che spiega come il processo si svolgerà nel corso dell'anno e poi finalmente, nel mese di settembre, il codice sorgente del sistema operativo, ora chiamato Open webOS, verrà rilasciato.
 
A partire da poche ore, HP sta rilasciando il quadro Enyo 2.0 che permetterà agli sviluppatori di creare applicazioni per la piattaforma Open webOS. A differenza della versione precedente, la numero 2.0 supporta browser diversi da quelli che utilizzano il motore WebKit per la creazione di applicazioni.
 
Enyo 2.0
 
HP ha inoltre intenzione di usare un kernel Linux standard, come su Android, che dovrebbe consentire al sistema operativo di girare su una più ampia gamma di hardware.
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?