Amazon Prime Video si aggiorna su Android TV anticipando l'arrivo dei Prime Video Channels

Amazon Prime Video si aggiorna su Android TV anticipando l'arrivo dei Prime Video Channels

La nuova interfaccia migliora molto l'app Amazon Prime Video per Android TV in termini di fluidità ma perde di alcune funzionalità; interessante l'arrivo in Italia dei Prime Video Channels: ma quali?

 

Scritto da , il 30/06/20

 

Seguici su

 
 

Amazon ha aggiornato la sua applicazione Prime Video per i dispositivi Android TV, non sappiamo se per tutti o è iniziata la distribuzione dell'aggiornamento che richiederà alcuni giorni prima di arrivare su tutti i televisori compatibili. Ad ogni modo, l'applicazione aggiornata ha anticipato una novità che presumiamo arriverà a breve in Italia sulla piattaforma: i Prime Video Channels.

Leggi anche:

La rinnovata app Amazon Prime Video per Android TV

Partiamo dalla rinnovata applicazione Amazon Prime Video per Android TV: meglio o peggio rispetto a prima? Difficile dirlo. L'interfaccia utente del catalogo non è cambiata molto, è cambiata nel menu Impostazioni e nella schermata di riproduzione, dove purtroppo non viene più mostrata la risoluzione del video mentre si sta guardando. Se nella vecchia versione veniva specificato HD 720p / HD 1080p / Ultra HD e anche la presenza o meno dei metadati HDR, nella nuova versione niente. Potrebbe essere una mancanza temporanea, in attesa che i servizi di streaming ripristino la banda limitata per non saturare le infrastrutture di rete durante il lockdown, o potrebbe restare cosi', con Amazon che vuole lasciare il dubbio agli spettatori circa la qualità video del contenuti che stanno guardando. Un po' irrispettoso, considerato che i contenuti in UHD presenti nella nuova sezione 'Store' recentemente introdotta sono a pagamento, quindi l'utente vorrebbe sapere se ha pagato per vedere il contenuto in UHD ma in realtà non lo vede in UHD perchè magari dispone di una connessione ad internet instabile. Ad ogni modo, speriamo che Amazon ripristini l'informazione sulla risoluzione del video nel player di riproduzione. Restando in tema di interfaccia, sono leggermente cambiate le icone dei tag che identificano le opzioni audio/video disponibili per ciascun titolo. E' anche diventato più semplice gestire sottotitoli e l'audio. Di positivo c'è che la nuova interfaccia è più fluida nella navigazione, e mandare avanti/indietro un titolo mentre lo si guarda è diventato molto più facile, basta usare le frecce del telecomando come nelle app Google Play Film e Netflix.

 
App Amazon Prime Video per Android TV - nuova schermata 'Impostazioni' con gestione dei Prime Video Channels
App Amazon Prime Video per Android TV - nuova schermata 'Impostazioni' con gestione dei Prime Video Channels
 
 
App Amazon Prime Video per Android TV - aggiornata scheda dei titoli
App Amazon Prime Video per Android TV - aggiornata scheda dei titoli
 
 
App Amazon Prime Video per Android TV - aggiornata schermata di riproduzione
App Amazon Prime Video per Android TV - aggiornata schermata di riproduzione
 

Amazon Prime Video Channels in arrivo in Italia

Ma veniamo all'anticipazione che la nuova interfaccia dell'app Amazon Prime Video ha dato: sono in arrivo in Italia i Prime Video Channels.

Chi è un po' internazionale e conosce la piattaforma di video streaming di Amazon da un po' saprà che negli Stati Uniti, Regno Unito e pochi altri paesi sa bene già cosa sono i Prime Video Channels. Si tratta di 'canali' di terzi accessibili a pagamento tramite Amazon Prime Video. Nelle pagine dell'assistenza ufficiale (www.primevideo.com/help/), i Prime Video Channels vengono descritti come "uno dei vantaggi di Prime che ti consente di aggiungere i canali che più ti interessano senza impegni a lungo termine". Nell’ambito del servizio offerto, sono i fornitori dell’iscrizione che decidono la disponibilità dei titoli inclusi. Significa abbonarsi ad un servizio di streaming non di Amazon (ad esempio a 3,99/4,99/5,99 euro al mese) e accedervi tramite le app di Amazon Prime Video, proprio come gli Apple TV Channels nell'app Apple TV. Sempre nelle pagine dell'assistenza di Prime Video, viene anticipato che "l’iscrizione ad alcuni canali include anche l’opzione Guarda in diretta. Questa funzionalità consente di eseguire lo streaming in diretta di un programma sui dispositivi supportati nello stesso momento della diretta TV".  

Tra quanto Amazon introdurrà i Prime Video Channels non lo sappiamo, ma potrebbe essere imminente il lancio. Con quali servizi è difficile prevederlo. Al momento viene in mente solo StarzPlay, l'unico 'canale' aggiuntivo disponibile in Italia nell'app Apple TV (oltre ad Apple TV+ che è impossibile diventerà uno dei canali di Amazon Prime Video). Ad esempio, negli Stati Uniti tra i Prime Video Channels disponibili ci sono MLB.TV, HBO, Showtime, Cinemax, CBS All Access, Boomerang, Smithsonian Plus, PBS Masterpiece. 


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria