Recensione OnePlus 6, nessuno veloce come lui

Recensione OnePlus 6, nessuno veloce come lui

OnePlus 6 arriva sul mercato ad un prezzo davvero interessante, con un design rinnovato ed un Hardware rivisto, ne vale la pena? Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

 

Scritto da , il 29/05/18

Seguici su

 
 

Abbiamo visto nel nostro unboxing con prime impressioni, che potete trovare al seguente indirizzo, il nuovo OnePlus 6 ed ora siamo arrivati al momento della recensione completa, vale la pena acquistare questo prodotto?

Partiamo dall’aspetto che solitamente teniamo per la parte finale della recensione, si perchè in un mercato dove le varie aziende puntano al rialzo arrivando a sforare i 1000 euro di listino OnePlus continua per la sua strada presentando tre versioni a prezzi appetibili: 6/64 GB a 519 euro, 8/128 GB a 569 euro e 8/256 GB a 619 euro.

Importante sottolineare che il dispositivo, in tutte le sue varianti, è disponibile da quest’anno sia sul sito ufficiale raggiungibile al seguente indirizzo dove potete ottenere 20 euro di sconto sugli accessori, sia su Amazon.

Chi non conosce il marchio si starà chiedendo, dove sta la fregatura? Le caratteristiche non sono paragonabili a quelle di un iPhone X oppure un Galaxy S9! Vi sbagliate.

 
OnePlus 6
OnePlus 6
 

OnePlus 6 integra nella parte anteriore un display da 6,28 pollici con risoluzione di 2280 x 1080 pixel, densità di 402 pixel per pollice e tecnologia Optic Amoled con possibilità di calibrare i colori su tonalità più accese oppure più naturali.

Il pannello è di ottima qualità, offre contrasti molto elevati e visibilità in esterno davvero eccellente, unico appunto sul sensore di luminosità troppo al risparmio ma calibrabile manualmente, un aggiornamento software sicuramente eliminerà questo fastidio. 

Leggi anche:
 
OnePlus 6
OnePlus 6
 

Anche OnePlus si adegua alla moda del Notch e lo introduce superiormente, due appunti sotto questo punto di vista: è grande il giusto e quindi risulta anche piacevole da vedere senza dare fastidio all’esperienza utente ma soprattutto è nascondibile via software.

Internamente troviamo un processore Qualcomm Snapdragon 845 Octa Core da 2,8 Ghz con GPU Adreno 630 e nel nostro caso 8 GB di memoria RAM con 128 GB di memoria interna non espandibili, esiste una sola frase per descrivere le prestazioni di questo prodotto: non abbiamo mai testato uno Smartphone così rapido!

Nessun impuntamento, nessun surriscaldamento, nessun lag e giochi sempre al massimo del dettaglio.

Leggi anche:
 
OnePlus 6
OnePlus 6
 

Ricollegandoci alla parte estetica per un secondo è importante sottolineare che OnePlus ha cambiato rotta rispetto al passato introducendo una scocca in vetro e metallo che al tatto dona una sensazione da vero Top di gamma, costruzione perfetta e resistenza all’acqua non certificata ma, a quanto pare, presente.

Ritorniamo al discorso Hardware parlando di parte telefonica, il dispositivo è Dual Sim Dual Standby, il cambio dati da una Sim all’altra è fulmineo, la gestione dei due numeri perfetta, la ricezione molto buona e non manca il Wi-Fi 4x4 MIMO, il GPS con Glonass ed il Bluetooth 5.0.

Molto bene l’audio sia dalla capsula altoparlante in chiamate che dallo speaker singolo, non mancano ancora una volta jack per le cuffie e cursore per passare dalla modalità suoneria e quella silenziosa oppure con vibrazione.

La batteria è da 3300 mAh ed offre un’autonomia di tutto rispetto in quanto, nei nostri test, ci ha sempre permesso di arrivare a sera con circa 5 ore di display attivo, ovviamente a nostro supporto c’è la miglior tecnologia di ricarica rapida ovvero la Dash Charge che in poco più di un’ora porta da 0 a 100 il prodotto senza alzarne le temperature.

 
OnePlus 6
OnePlus 6
 

La parte fotografica integra davanti un buon sensore da 16 megapixel f/2.0 con stabilizzazione elettronica che presto scatterà anche in modalità ritratto grazie ad un update mentre sul retro troviamo un doppio sensore da 16 megapixel f/2.0 con OIS e 20 megapixel f/1.7 utilizzato per foto con Zoom 2X senza perdita di dettaglio e modalità ritratto.

Le foto sono molto buone per dettaglio e colori e migliora rispetto alla precedente generazione la gestione delle immagini con poca luce grazie allo stabilizzatore, al seguente indirizzo le foto scattate con il device mentre nella recensione video a fine articolo il video di test in 4K 60 fps e Full HD 60 fps.

Importante dire che OnePlus 6 integra anche la possibilità di registrare Slow Motion in Full HD a 240 fps ed in HD a 480 fps, c’è lo sblocco con il riconoscimento del volto che risulta fulmineo ed anche il lettore delle impronte ridisegnato e sempre ottimo nella lettura.

 
OnePlus 6
OnePlus 6
 

Il software è basato su Android Oreo 8.1 con Oxygen OS, un’interfaccia praticamente con Android Stock ma che integra tantissime possibilità di personalizzazione come per esempio la possibilità di selezionare il carattere, il colore del tema, il pacchetto di icone e molto altro ancora.

La Oxygen OS è senza ombra di dubbio perfettamente ottimizzata per il dispositivo e se da una parte offre un’esperienza visiva piacevole dall’altra rimane leggera e permette quindi al device di essere fluido sempre, grazie ovviamente anche alla tanta RAM disponibile.

In definitiva OnePlus 6 è il dispositivo che consigliamo di acquistare a tutti coloro che vogliono un Top di gamma senza rinunciare a nulla ma senza svuotarsi le tasche del tutto, potremmo definirlo come un Pixel economico.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telgram ma anche a seguirci su Instagram, buona visione!

Recensione OnePlus 6, ma quanto veloce?



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione OnePlus 6, nessuno veloce come lui


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?