Recensione Xiaomi Redmi Note 7 Globale, da 179 euro non ha rivali

Recensione Xiaomi Redmi Note 7 Globale, da 179 euro non ha rivali

Xiaomi Redmi Note 7 è ufficialmente disponibile in Italia, ma quali sono i suoi punti forza ed i suoi punti deboli? Scopriamolo insieme nella nostra recensione.

 

Scritto da , il 22/03/19

Seguici su

 
 

Dopo averlo testato in versione Cinese ed aver partecipato al lancio Italiano della versione Globale è arrivato il momento di tornare a parlare di Xiaomi Redmi Note 7, un dispositivo ora in vendita ufficialmente in Italia ad un listino che parte da 179 euro!

Iniziamo facendo delle precisazioni sulla disponibilità del prodotto: in Italia arrivano le colorazioni Nero, Blu e la nuova Rossa anche se per il momento non tutte si trovano facilmente, la versione più economica è quella da 32 GB con 3 GB di memoria RAM e costa 179 euro con disponibilità su Amazon al seguente indirizzo oppure sul sito ufficiale di Xiaomi al seguente indirizzo, se invece volete puntare la variante da 199 euro che offre 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna potete scegliere tra il sito ufficiale, i Mi Store, Trony, Unieuro, Mediaworld, Euronics ed Expert.

La confezione di vendita comprende lo Smartphone, alimentatore da parete con supporto alla ricarica rapida, cavo USB Type C, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida e cover in TPU.

Esteticamente lo Smartphone introduce delle linee assolutamente ricercate e lo stesso discorso potremmo farlo parlando di materiali in quanto nonostante parliamo di un prodotto da meno di 200 euro nella sua variante Top troviamo vetro Gorilla Glass 5 sia nella parte anteriore che nella parte posteriore e cornice in plastica rigida verniciata, è anche presente un piccolo bordo di protezione dello schermo ed in definitiva la costruzione è ottima così come la resistenza generale (trovate diversi video in cui il prodotto viene torturato online).

 
Xiaomi Redmi Note 7 Global
Xiaomi Redmi Note 7 Global
 

Tra le mani sta davvero bene, non scivola in maniera eccessiva, non pesa troppo e non è troppo spigoloso, non parliamo comunque di un device compatto e questo non beneficia sull’utilizzo con una sola mano.

Smartphone economico spesso è sinonimo di display con qualità bassa ma non è questo il caso, qui infatti troviamo un pannello IPS con diagonale di 6,3 pollici, aspect ratio allungato in 19.5:9 e risoluzione di 2340 x 1080 pixel che diventano 409 ppi, non manca il notch ad “U” che integra ovviamente la fotocamera.

Lo schermo è perfettamente visibile in ogni situazione, ha una densità di pixel elevata ed offre colori accesi, naturali e calibrati al punto giusto, se proprio vogliamo trovare un difetto possiamo dire che la polarizzazione orizzontale non aiuta quando utilizziamo appunto occhiali da sole polarizzati e giriamo lo Smartphone ma in realtà basta una pellicola vetro per risolvere il tutto.
Leggi anche:
 
Xiaomi Redmi Note 7 Global
Xiaomi Redmi Note 7 Global
 

Anche nella parte Hardware Xiaomi non si è risparmiata e qui integra un processore Qualcomm Snapdragon 660 Octa Core da 2,2 Ghz, GPU Adreno 512 e nel nostro caso 4 GB di RAM e 64 GB di memoria interna eMMC espandibile via Micro SD fino a 256 GB sacrificando il secondo slot Sim (si è un Dual Sim).

Le prestazioni sono incredibili, lo Smartphone non va mai in crisi nell’utilizzo di tutti i giorni, non scalda troppo e non rallenta con molte applicazioni aperte e riesce a non sfigurare anche nella parte gaming dove molti titoli girano al massimo del dettaglio e del frame rate.

Tanta potenza necessita di tanta energia e Xiaomi ha pensato anche a questo portando qui una batteria da 4000 mAh con ricarica rapida, durante i nostri test abbiamo ampiamente superato le 6 ore di display attivo con due Sim ed utilizzo molto intenso senza rete Wi-Fi quindi non è assolutamente impossibile arrivare a coprire due giornate di utilizzo standard.

L’audio in capsula è alto e pulito grazie anche all’HD audio presente in chiamata, dallo speaker singolo suona bene ma ovviamente non fa miracoli, non manca il jack da 3,5 millimetri per le cuffie.

Molto bene la ricezione della rete cellulare che integra anche il 4G Plus, non manca un wi-fi dual band, Bluetooth 5.0 e GPS con Glonass, unico assente il chip NFC che sinceramente non ci sentiamo di indicare come un difetto reale.
Leggi anche:
 
Xiaomi Redmi Note 7 Global
Xiaomi Redmi Note 7 Global
 

Abbiamo visto fino a qui come lo Smartphone risulti valido praticamente in ogni campo e quindi è logico pensare che Xiaomi abbiamo risparmiato sul discorso fotocamere, sbagliato!

Nella parte anteriore c’è un buon sensore da 13 megapixel f/2.2 con anche la possibilità di utilizzare la modalità ritratto, sul retro i sensori sono due con il principale da 48 megapixel realizzato da Samsung con apertura focale f/1.8 ed il secondo da 5 megapixel f/2.4 sfruttato per catturare informazioni sulla distanza da utilizzare per la sfocatura dello sfondo.

Le foto catturate sono di ottima qualità in ogni condizione, sia con molta luce che con poca luce grazie alla modalità notte, il dettaglio è assolutamente sopra la media della fascia di prezzo e troviamo anche funzioni software avanzate con l’HDR automatica e l’intelligenza artificiale per il riconoscimento attivo delle scene.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo la galleria di test scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test con stabilizzazione elettronica.

 
Xiaomi Redmi Note 7 Global
Xiaomi Redmi Note 7 Global
 

Parlando di software qui troviamo Android 9 Pie da subito con MIUI 10 Globale che integra servizi di Google ed ovviamente lingua Italiana.

Tutto gira perfettamente, senza ritardi, troviamo infinite possibilità di personalizzazione e la stabilità generale è al top.

Arma in più di Xiaomi è il discorso aggiornamenti in quanto i prodotti di quest’azienda vengono aggiornati di frequente e per lungo tempo, durante il nostro periodo di test abbiamo già ricevuto due update.

Non mancano sblocco con il volto e con l’impronta digitale, tutto perfetto nel funzionamento.

In conclusione Xiaomi Redmi Note 7 non ha rivali al momento in questa fascia di prezzo in quanto per 199 euro nella variante Top offre una dotazione hardware incredibile, un’esperienza di utilizzo paragonabile ad un Top di gamma, un comparto fotografico che stupisce ma anche un’estetica ed una sensazione al tatto impossibile da trovare in altri prodotti sotto le 200 euro in Italia.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Redmi Note 7 Global, a 199 euro non ha rivali!



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Xiaomi Redmi Note 7 Globale, da 179 euro non ha rivali


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?