Apple, nuovi spot con gli artisti per promuovere Apple Music

Apple, nuovi spot con gli artisti per promuovere Apple Music

In tre nuovi spot per la promozione del suo servizio musicale, Apple ha scelto come testimonial gli artisti stessi, tra cui Leon Bridges, Flo Morrissey, Kygo, James Bay, Flying Lotus, Shamir, Ibeyi. Continua la sfida di Apple Music contro Spotify come servizio per la scoperta di nuovi artisti.

 

Scritto da , il 18/08/15

Seguici su

 
 

Apple Music ha ancora un mese circa per far affezionare i primi clienti del suo Apple Music che al lancio del servizio musicale hanno deciso di sfruttare i primi tre mesi gratuiti del servizio. Unico obiettivo è bruciare le tappe, e riuscire a conquistare quanti più utenti nel minor tempo possibile, al contrario di altri servizi musicali come Spotify che hanno impiegato anni per raggiungere i risultati che hanno adesso. Ma Apple non si accontenta, vuole di più, vuole differenziarsi dagli altri servizi di musica in streaming.

Spotify è un ottimo servizio per la scoperta di nuovi artisti musicali, attraverso le radio e playlist personalizzate in base ai gusti musicali di ciascun utente o alle playlist curate da esperti, e Apple Music non vuole essere da meno.

Nei tre nuovi spot che potete vedere qui sotto, Apple ci vuole far capire che gli artisti sono dalla parte del servizio di casa Cupertino, il quale consente di "avere accesso a quasi tutta la musica del mondo con la punta di un dito" ed è un luogo "dove artisti e musicisti possono scoprirsi a vicenda". Tra le particolarità di Apple Music ricordiamo esserci Connect, un social network che consente di ridurre le distanze tra artisti e fan. Attraverso Connect, gli artisti possono condividere testi, foto di backstage, video o anche pubblicare il loro ultimo brano direttamente ai fan direttamente dal loro iPhone. I fan possono commentare qualsiasi cosa un artista ha pubblicato, e condividerlo via Messaggi, Facebook, Twitter ed e-mail. E quando si commenta, l'artista può rispondere.

Nei nuovi spot, Apple ha scelto come testimonial gli artisti stessi, tra cui vediamo Leon Bridges, Flo Morrissey, Kygo, James Bay, Flying Lotus, Shamir, Ibeyi.

E' strano come Apple sia riuscita a convincere gli artisti suddetti a prendere parte alla promozione di un servizio che, in fin dei conti, dà accesso a musica di bassa qualità. Ricordiamo che Apple Music offre musica in qualità AAC a 256kbps, che per quanto il codec di compressione audio sia ottimo offre qualità musicale bassa. Solo un altro servizio ad oggi si è affidato agli artisti stessi per l'autopromozione, e questo è Tidal, il quale almeno offre musica in alta qualità, senza compressione.

Disponibile dal 29 giugno scorso, Apple Music ha raggiunto 11 milioni di utenti in meno di due mesi, di cui 9 milioni iscritti alla prova gratuita di 3 mesi e circa 2 milioni già paganti, secondo quanto dichiarato dal senior vice president della compagnia Eddy Cue.

Apple Music - Discovery


Apple Music - Discovery James Bay


Leggi anche:

Apple Music - Discovery Kygo



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple, nuovi spot con gli artisti per promuovere Apple Music


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?