Apple ha acquisito Turi, specializzata in machine learning

Apple ha acquisito Turi, specializzata in machine learning

Apple ha acquisito la startup americana Turi, specializzata nei sistemi cosiddetti Machine Learning per incrementare ulteriormente il proprio know how per la futura sfida su AI e robotica.

 

Scritto da , il 07/08/16

Seguici su

 
 
Apple ha acquisito la startup americana Turi, specializzata nei sistemi cosiddetti Machine Learning per incrementare ulteriormente il proprio know how per la futura sfida su AI e robotica.

L'acquisizione di Turi, per la quale non ci sono state dichiarazioni ufficiali, sembrerebbe essere stata perfezionata per un controvalore in cash di 200 milioni di dollari; spiccioli per una società che al 31 Dicembre scorso vantava 65 miliardi di dollari di liquidità.

La notizia è stata riportata da diversi autorevoli quotidiani oltreoceano tra i quali Cnet e Blomberg.

I sistemi di machine learning permettono ai software di evolversi in autonomia acquisendo esperienza e informazioni da altre fonti, il tutto in via autonoma, potendo per esempio imparare a interpretare al meglio il linguaggio umano.

La ricerca in AI sarà indirizzata soprattutto nel tentare di evolvere al meglio i sistemi in grado di effettuare l'assistenza vocale e digitale, punto di svolta dei prossimi mesi dove, oltre al Apple, troviamo anche Facebook e Google.

Leggi anche: Apple compra Perceptio e VocalIQ, investe su Intelligenza Artificiale
La conclusione ovvia è che Apple possa riversare questo nuovo know how su Siri che ad oggi è forse uno dei migliori sistemi di assitenza vocale, tentando di recuperare terreno in ottica di bot, sistemi automatizzati in grado di suggerire soluzioni agli utenti in base ai contesti nei quali sit trovano. Guardando infatti il sito web ufficiale, troviamo una serie di algoritmi e soluzioni dedicate proprio all'analisi e alla gestione dei servizi di assistenza.

Turi, infatti, vanta alcune soluzioni proprio in tal senso tra le quali possiamo citare Turi GraphLab Create, Turi Distributed e Turi Predictive Services.

In precedenza, Apple aveva acquisito altre diverse startup del settore ovvero:

- VocalIQ specifico per interpretare il linguaggio umano sfruttando anche i sistemi di machine learning;

- Perceptio, sistema specializzato nella gestione dati da fornire ai sistemi di AI

- Emotient, sistema di ricognizione facciale in grado di interpretare le emozioni umane analizzando il viso dell'utente

- Faceshift, anch'esso dedicato alla ricognizione facciale, ma indirizzato al riconoscimento dei volti.
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple ha acquisito Turi, specializzata in machine learning


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?