Apple: gli utenti potranno disattivare il rallentamento della CPU presto

Apple: gli utenti potranno disattivare il rallentamento della CPU presto

A partire da iOS 11.3 gli utenti possono per loro scelta disabilitare la limitazione delle prestazioni imposta da Apple sui dispositivi alimentati da batteria degradata.

 

Scritto da , il 30/01/18

Seguici su

 
 

Apple nella lettera pubblicata qualche settimana fa in cui ha spiegato i motivi per cui ha deciso di andare a rallentare i propri dispositivi di vecchia generazione che montano una batteria non piu' in grado di offrire le prestazioni ottimali ha promesso che con un futuro aggiornamento del sistema operativo iOS offrirà agli utenti maggiori informazioni sullo stato della batteria dei loro device. In una recente intervista rilasciata a ABC News, Tim Cook ha rivelato che la beta della versione di iOS per gli sviluppatori che include le nuove funzionalità dedicate alla gestione della batteria sarà rilasciata nel prossimo mese di febbraio, con la versione pubblica che arriverà poco piu' tardi. Il 24 gennaio, poi, Apple ha ufficialmente annunciato le novità in arrivo questa primavera come parte dell'aggiornamento iOS 11.3, tra cui ci sono gli strumenti promessi da Apple compresa l'opzione con cui gli utenti potranno scegliere di disabilitare la limitazione delle prestazioni imposta da Apple sui dispositivi alimentati da batteria degradata.

Leggi anche: Apple rallenta gli iPhone con batteria invecchiata e si scusa per la poca trasparenza

Nella lettera di scuse la società di Cupertino ha scritto: "all'inizio del 2018, pubblicheremo un aggiornamento del software iOS con nuove funzionalità per offrire agli utenti una maggiore visibilità sullo stato di salute della batteria del loro iPhone, in modo che possano vedere da soli se le condizioni di essa influenzano le prestazioni".

L'aggiornamento va a rivoluzionare la pagina dedicata alla gestione della batteria per mostrare piu' informazioni circa lo stato della batteria e la sua efficienza massima residua con tanto di avviso con l'invito di recarsi presso un Apple Store per richiedere una batteria nuova.

Apple ha scelto di abbassare, per tutto il 2018, il costo per la sostituzione della batteria sui vecchi dispositivi. La riduzione del prezzo di sostituzione della batteria si applica a chiunque abbia un iPhone 6 o modello successivo la cui batteria deve essere sostituita. Oggi bisogna andare presso un Apple Store dove il personale si occuperà di stabilire se la batteria del proprio melafonino rientra tra quelle che possono essere sostituite a prezzo ridotto oppure no. L'aggiornamento software di iOS consentendo agli utenti di vedere direttamente sullo smartphone nella pagina dello stato della batteria l'idoneità alla sostituzione a prezzo ridotto o meno eviterà loro di doversi recare presso un Apple Store solo per avere l'informazione.

Nei dispositivi aggiornati ad iOS 11.3 oltre a vedere piu' informazioni circa lo stato della batteria con suggerimenti quali la necessità del prodotto di ricevere assistenza, come aveva anticipato Tim Cook nell'intervista, gli utenti possono a loro discrezione scegliere di disabilitare la limitazione delle prestazioni di CPU che Apple ha attivato sui device alimentati da una batteria degradata. Tuttavia, Apple sottolinea, disabilitando tale limite si va a correre il rischio di arresti e blocchi imprevisti del telefono.

La possibilità di scegliere se tenere attiva o se disattivare la limitazione puo' essere apprezzata dagli utenti che si sono lamentati della decisione di Apple di rallentare i dispositivi con batteria degradata. Tuttavia, avendo la società spiegato che tale limitazione è stata introdotta per allungare la vita dei dispositivi, Apple ha già messo le mani avanti dicendo che sarà una scelta a rischio e pericolo dei singoli utenti disabilitare questa limitazione.

Non resta che attendere l'aggiornamento iOS 11.3, nel frattempo potete (ri)leggere la lettera di Apple QUI, dove viene spiegato il perchè dei rallentamenti, e le novità anticipate da Apple sull'aggiornamento iOS 11.3 QUI.

Leggi anche:

Come disabilitare la gestione energetica su iPhone ed evitare il rallentamento delle prestazioni

La possibilità di scegliere di disabilitare la limitazione delle prestazioni del proprio iPhone con batteria vecchia arriva con iOS 11.3 solo su iPhone 6, iPhone 6 Plus, iPhone SE, iPhone 6s, iPhone 6s Plus, iPhone 7 e iPhone 7 Plus.

Una volta aggiornato il proprio iPhone 6 o modello successivo a questa versione entrando in 'Impostazioni' -> 'Batteria' è possibile vedere se è attiva la funzione di gestione energetica che "calibra dinamicamente le prestazioni di alcuni componenti del sistema" limitando le prestazioni del dispositivo in modo da evitare spegnimenti improvvisi, introdotta per la prima volta in iOS 10.2.1. Si puo' quindi scegliere di disattivarle la gestione energetica a propria discrezione. Se poi ci si accorge nel tempo che il telefono si blocca e ha problemi, nella stessa sezione si potrà riattivare la gestione energetica.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple: gli utenti potranno disattivare il rallentamento della CPU presto


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?