Apple WWDC 2020 confermata a giugno, solo online causa coronavirus COVID-19

Apple WWDC 2020 confermata a giugno, solo online causa coronavirus COVID-19

Vista l'attuale emergenza da coronavirus COVID-19, Apple ha confermato che l'annuale Worldwide Developers Conference di Apple quest'anno si farà, sempre a giugno 2020, ma con un nuovo formato interamente online.

 

Scritto da il 14/03/20 | Pubblicato in Apple WWDC 2020 | Apple WWDC | | Archivio 2020

Seguici su

 
 

E' ufficiale, Apple ha deciso che la sua annuale conferenza WWDC per gli sviluppatori quest'anno si terrà, ma solo online, via streaming. Considerata l'emergenza globale di pandemia da coronavirus COVID-19, la società di Cupertino ha deciso di non cancellare del tutto l'evento, che ogni anno riunisce tantissime persone al McEnery Convention Center di San Jose, in California. Quest'anno, l'appuntamento sarà solo sul web, in live streaming. L’attuale situazione sanitaria ha spinto Apple a creare per la WWDC 2020 un nuovo formato che prevede un programma completo con keynote e sessioni online. Era certo al 99 per cento che Apple avrebbe organizzato comunque la WWDC 2020 ma solo online, già da settimane diversi eventi del mondo della tecnologia si tengono esclusivamente online per l'annuncio di nuovi servizi e prodotti.

L'annuncio è stato fatto da Apple con un comunicato stampa diffuso il 13 marzo, nel quale Apple ha confermato che "l’annuale Worldwide Developers Conference si terrà a giugno" ma questa 31a edizione, la WWDC 2020, "adotterà un nuovo formato online ricco di contenuti per utenti, stampa e sviluppatori".

Ad oggi, la comunità di sviluppatori che lavora con i prodotti e i servizi di Apple conta più di 23 milioni di membri registrati in oltre 155 Paesi e territori.

Apple tutti gli anni ha trasmesso il keynote di apertura della sua WWDC in diretta streaming, ed è l'appuntamento che più attendono i fan del marchio in tutto il mondo perchè è il momento in cui il CEO dell'azienda di Cupertino, Tim Cook, annuncia un'anteprima di cosa aspettarsi nel futuro di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS.

Lo scorso anno, per ricordare, Apple ha svelato l’anteprima di iOS 13, iPadOS, tvOS 13 e watchOS 6 poi rilasciati ufficialmente in autunno, ma anche ha svelato nuove tecnologie che rendono più facile e veloce lo sviluppo di app. Quest'anno, alla WWDC 2020 Apple dovrebbe anticipare iOS 14, iPadOS 2, tvOS 14 e watchOS 7 assieme ad altre novità.

Per milioni di sviluppatori, l’evento ogni anno non è solo un’opportunità per accedere in anteprima al futuro di iOS, iPadOS, macOS, watchOS e tvOS, ma anche per interagire con gli ingegneri Apple con l'obiettivo di sviluppare app che arricchiranno la vita dei clienti Apple in tutto il mondo. A cambiare quest'anno sarà quindi l'approccio degli sviluppatori che ogni anno si recano fisicamente in California per avere modo di partecipare dal vivo alle sessioni presentate dagli esperti di Apple: quest'anno ci saranno comunque queste sessioni per i developers, ma vi accederanno solo online in diretta streaming.

"La WWDC 2020 raggiungerà milioni di sviluppatori in tutto il mondo in un modalità innovativa, riunendo l’intera comunità di sviluppo in una nuova esperienza” ha dichiarato Phil Schiller, Senior Vice President of Worldwide Marketing di Apple. “L’attuale situazione sanitaria ci ha spinti a creare per la WWDC 2020 un nuovo formato che prevede un programma completo con keynote e sessioni online”

“Con tutti i nuovi prodotti e le nuove tecnologie su cui stiamo lavorando, la WWDC 2020 sarà un evento grandioso” ha detto Craig Federighi, Senior Vice President of Software Engineering di Apple. “Non vedo l’ora che i nostri sviluppatori mettano le mani sul nuovo codice, e interagiscano in modi innovativi con gli ingegneri Apple che oggi sono al lavoro per creare le tecnologie e i framework che plasmeranno il futuro delle piattaforme Apple.”

Apple fornirà agli sviluppatori interessati a partecipare alla WWDC 2020 maggiori informazioni nelle prossime settimane. Dettagli sul programma verranno comunicati entro giugno via email, nell’app Apple Developer e sul sito web Apple Developer.

Apple ha anche annunciato che destinerà 1 milione di dollari alle organizzazioni locali di San Jose per compensare la perdita di profitti derivante dal nuovo formato online della WWDC.

L’App Store è il marketplace di app per i dispositivi Apple, di cui attivi ce ne sono oltre 1,5 miliardi nel mondo. Dal lancio dell’App Store, nel 2008, gli sviluppatori hanno guadagnato oltre 155 miliardi di dollari. La WWDC 2020 consentirà agli sviluppatori di conoscere le nuove tecnologie e i nuovi framework per creare nuove app innovative in ambiti come realtà aumentata, apprendimento automatico, salute e fitness, domotica e tanti altri.

A questo punto, possiamo presumere che se ci sarà anche un evento questa primavera, sarà solo in streaming online; ma potrebbe essere stato cancellato del tutto.

Leggi anche:
Leggi anche: