Apple nel suo programma App Store Foundations pronta ad accogliere il 36o sviluppatore italiano

Apple nel suo programma App Store Foundations pronta ad accogliere il 36o sviluppatore italiano

Il programma è stato avviato nel 2018 per offrire supporto aggiuntivo ad alcuni sviluppatori per aiutarli a creare app ancora migliori.

 

Scritto da il 14/01/22 | Pubblicato in Apple App Store | Apple | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

In occasione dell’espansione del suo App Store Foundations Program in 29 Paesi europei, Apple ha annunciato che a breve accoglierà il 36° sviluppatore italiano in questo suo programma avviato nel 2018 per offrire supporto aggiuntivo ad alcuni sviluppatori per aiutarli a creare app ancora migliori.

Gli sviluppatori selezionati per il programma App Store Foundations Program di Apple possono usufruire di  corsi su misura durante i quali possono lavorare in sessioni individuali e di gruppo a stretto contatto con i membri del team dell’App Store a livello paneuropeo e nazionale. 

L’App Store è un marketplace delle app che permette agli imprenditori di raggiungere clienti in tutto il mondo: è disponibile in 175 Paesi e in oltre 40 lingue, con oltre 180 metodi di pagamento locali e 45 valute accettate.

Durante le sessioni del programma, gli sviluppatori imparano come far crescere il loro business ed estendere la portata delle proprie app. Ad esempio, possono scoprire come sfruttare al meglio le API e la tecnologia Apple, come rafforzare il progetto editoriale per entrare più in sintonia con gli utenti e come ottimizzare la propria presenza sull’App Store. Altre sessioni riguardano invece la monetizzazione, il marketing e altri aspetti, pensati per supportare gli sviluppatori nel loro percorso di crescita.

Dal lancio nel 2008, l’App Store di Apple rappresenta un'opportunità di business per gli sviluppatori e un marketplace delle app sicuro e affidabile per gli utenti di tutto il mondo. 

Terminata la partecipazione all'App Store Foundations Program, gli sviluppatori continuano ad avere accesso al team di esperti Apple per poter continuare il percorso formativo e migliorare i loro software nel tempo, beneficiando al contempo della portata globale e della base di utenti dell’App Store, che oggi ospita 1,8 milioni di app. Gli sviluppatori diventano inoltre parte di una rete di ex partecipanti che li aiuta a imparare dall’esperienza di altri sviluppatori mentre continuano il percorso verso la piena espressione del proprio potenziale. 

L’espansione del programma App Store Foundations Program segue il lancio, nel corso del 2021, dell’App Store Small Business Program di Apple, il quale punta ad accelerare l’innovazione e aiutare gli sviluppatori a far progredire il loro business, offrendo vantaggi alla maggioranza di sviluppatori che vendono beni e servizi digitali sullo store, garantendo loro una commissione ridotta su app a pagamento e acquisti in-app. Gli sviluppatori possono usufruire del programma e di una commissione ridotta del 15% se hanno fatturato fino a 1 milione di dollari durante l’anno solare precedente. Questi due programmi rientrano nelle iniziative intraprese da Apple per contribuire al successo degli sviluppatori europei. 

Molti degli sviluppatori che hanno partecipato in passato all’App Store Foundations Program lo hanno utilizzato come un trampolino di lancio per raggiungere obiettivi ancora più alti. Tra le app nate o migliorate grazie a questo programma segnaliamo: PeakVisor, app che propone agli utenti informazioni sui sentieri escursionistici e suggerimenti sui percorsi panoramici più suggestivi; Loopsie, app di fotoritocco che offre agli utenti un insieme di strumenti e skill solitamente riservati ai fotografi professionisti; AWorld, app creata a sostegno di ActNow, la campagna delle Nazioni Unite per promuovere le azioni individuali nel contrasto ai cambiamenti climatici e in favore della sostenibilità. 

Apple non ha ancora comunicato il nome del 36° sviluppatore italiano che entrerà a fare parte del suo App Store Foundations Program.

“Siamo estremamente lieti di supportare il talento e la creatività degli sviluppatori italiani,” ha dichiarato Christopher Moser, Apple Senior Director dell’App Store in Europa. “Dando il benvenuto al nostro 36° sviluppatore italiano nell’App Store Foundations Program, ed estendendolo allo stesso tempo ad un numero maggiore di Paesi, ribadiamo il nostro impegno a collaborare e dialogare costantemente con gli sviluppatori che danno vita a fantastiche app per milioni di utenti in tutto il mondo. Non vedo l’ora di vedere i risultati nei mesi e negli anni a venire.”

Leggi anche:
Leggi anche:

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 

Archivio Notizie