Google Maps, il nuovo livello Covid19 mostra chiaramente la situazione dei contagi sulla mappa

Google Maps, il nuovo livello Covid19 mostra chiaramente la situazione dei contagi sulla mappa

Basta attivare il nuovo livello 'Informazioni Covid19' sulla mappa; funziona anche in Italia.

 

Scritto da , il 24/09/20

 

Seguici su

 
 

Stiamo imparando a convivere con il Covid19, perchè se anche molte persone pensano che la pandemia sia finita in realtà non è così. E i servizi che quotidianamente le persone utilizzano stanno cercando di tornare utili per questa convivenza. Tra questi c'è ora anche Google Maps, il servizio di mappe e navigazione di Google che viene utilizzato da più di un miliardo di persone per spostarsi da un luogo all'altro, specialmente durante la pandemia, quando gli spostamenti in sicurezza devono essere messi al primo posto. Google Maps di utile offre già funzionalità come la stima di affluenza nei luoghi pubblici o nei mezzi pubblici. Ora, è stato introdotto in Google Maps un nuovo livello che mostra sulla mappa informazioni sui casi di contagio da Covid19 in un'area. Secondo Google, questo dà modo agli utenti di prendere decisioni più informate su dove andare e cosa fare.

"Mentre spostarsi è più complicato in questi giorni, la nostra speranza è che queste funzionalità di Google Maps ti aiutino ad arrivare dove devi essere nel modo più sicuro ed efficiente possibile" ha commentato Sujoy Banerjee, Manager del prodotto Google Maps, nel presentare la nuova funzionalità.

Attivare il nuovo Covid19 in Google Maps è semplice. Basta aprire Google Maps su iOS o Android, toccare il pulsante dei livelli nell'angolo in alto a destra dello schermo e premere su "Informazioni COVID-19". Il livello mostra la quantità media degli ultimi sette giorni dei casi di contagio da Covid19 ogni 100.000 persone per l'area della mappa che si sta guardando e un'etichetta che indica se i casi sono in aumento o in diminuzione.

 
Come attivare in Google Maps il livello Covid19
Come attivare in Google Maps il livello Covid19
 

Dopo avere attivato il livello Covid19, la mappa viene colorata in base alla quantità di contagi, aiutando a distinguere facilmente la densità dei nuovi casi in un'area specifica. Se la mappa non cambia colore dopo avere attivato il livello è positivo: significa che non ci sono contagi registrati nell'area visualizzata, o comunque anche se ci sono la quantità è minima; più la mappa si colora di giallo, arancio e rosso scuro, più la quantità di contagi è alta.

 
Esempio di mappe su Google Maps colorate piu' o meno in base al numero di contagi da Covid19
Esempio di mappe su Google Maps colorate piu' o meno in base al numero di contagi da Covid19
 

I dati della tendenza dei casi vengono mostrati a livello di paese per tutti i 220 paesi e territori supportati da Google Maps, insieme ai dati a livello di regione o provincia, contea e città, dove disponibili.

I dati che Google Maps mostra nel livello Covid19 provengono da più fonti autorevoli, tra cui Johns Hopkins, New York Times e Wikipedia, che ottengono dati da organizzazioni sanitarie pubbliche come l'Organizzazione mondiale della sanità, ministeri della sanità governativi, oltre ad agenzie sanitarie e ospedali statali e locali. Molte di queste fonti alimentano già le informazioni sui casi Covid19 mostrati da Google nella sua Ricerca.

Il livello 'Informazioni Covid19' in Google Maps è già in distribuzione in tutto il mondo su Android e iOS, quindi arriva anche in Italia ma potrebbe non essere già oggi disponibile per tutti; l'introduzione del livello dovrebbe essere lato server, quindi senza bisogno di dover aggiornare l'applicazione.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria