IFA Berlino 2021 cancellato causa pandemia, appuntamento rimandato al 2022. MWC 2021 confermato come evento Ibrido

IFA Berlino 2021 cancellato causa pandemia, appuntamento rimandato al 2022. MWC 2021 confermato come evento Ibrido

Diversi fattori hanno portato gli organizzatori a cancellare IFA Berlino 2021, originariamente previsto come evento in presenza a Berlino, dalla rapida comparsa di nuove varianti COVID-19 alle incertezze sui programmi di vaccinazione in tutto il mondo.

 

Scritto da il 21/05/21 | Pubblicato in IFA Berlino 2021 | IFA 2021 | IFA | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Messe Berlin e gfu Consumer & Home Electronics GmbH hanno annunciato congiuntamente che IFA Berlino 2021 non si svolgerà a settembre come evento fisico dal vivo come originariamente previsto, dando appuntamento direttamente al prossimo anno. La causa è il protrarsi dell'emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid19. Nel frattempo, il Mobile World Congress 2021 di Barcellona è stato confermato come evento ibrido, quindi un misto tra presenza fisica e online.

Dal comunicato stampa condiviso dagli organizzatori di IFA Berlino si apprende che la decisione di annullare completamente l'edizione di quest'anno è stata presa in seguito a conversazioni dettagliate con esperti di salute pubblica e più parti interessate. Diversi fattori legati alla salute globale "non si sono mossi rapidamente nella giusta direzione come si sperava" si legge, "dalla rapida comparsa di nuove varianti COVID-19, ad esempio in Asia meridionale, alle continue incertezze sulla velocità del lancio di programmi di vaccinazione in tutto il mondo". Fattori che sono di interesse per le diverse aziende che erano impegnate o interessate ad andare a Berlino, così come per i media e i visitatori che devono tutti pianificare con largo anticipo per quanto riguarda budget, investimenti e viaggi. Un'altra considerazione è il fatto che il luogo in cui avrebbe dovuto tenersi la manifestazione sta servendo come un centro di vaccinazione e struttura ospedaliera di emergenza, conversione che resterà in essere per più tempo rispetto a quanto originariamente previsto e fino a quando sarà necessario per far fronte all'emegenza sanitaria.

"L'innovazione ha bisogno di una piattaforma; ha bisogno del centro dell'attenzione globale. Ecco perché i marchi e i produttori del settore tecnologico erano molto desiderosi di venire all'IFA Berlino 2021. Sfortunatamente, gli ultimi sviluppi in materia di salute pubblica hanno introdotto troppi rischi nella pianificazione dell'evento da parte di tutti ", ha affermato Kai Hillebrandt, presidente del consiglio di sorveglianza di gfu Consumer & Home Electronics GmbH. "Ci sono semplicemente troppe incertezze. Pertanto, in questo momento è diventato quasi impossibile per chiunque pianificare in modo responsabile la propria partecipazione a qualsiasi fiera".

"Non abbiamo preso questa decisione alla leggera. IFA Berlin è senza dubbio l'evento più importante dell'anno per marchi e rivenditori. IFA Berlin collega il nostro settore con visitatori professionali, media e consumatori reali come nessun altro evento. Tuttavia, la salute e la sicurezza di tutti deve essere assolutamente fondamentale. Gli sforzi per contenere questa pandemia - dall'introduzione dei programmi di vaccinazione alla ripresa dei viaggi internazionali - non sono avvenuti al ritmo che avevamo sperato. Dati questi sviluppi, questa decisione difficile e deludente era inevitabile ", ha affermato Martin Ecknig, CEO di Messe Berlin.

Gli organizzatori di IFA Berlino stanno ora lavorando con i loro partner dell'industria, del commercio e dei media per preparare tutto per IFA Berlino 2022, che attualmente è programmato come un vero e proprio evento dal vivo a Berlino dal 2 al 6 settembre 2022.

A proposito di IFA Berlin, è la più importante fiera europea per quanto concerne l'elettronica di consumo e per la casa. Da non confondere con il Mobile World Congress, che è la più importante fiera europea legata alla telefonia e al mondo dei dispositivi mobile (anche se negli ultimi anni tra le due le differenze si sono assottigliate, ndr).

Per quanto concerne il Mobile World Congress Barcellona, dopo l'annullamento del MWC Barcelona 2020 causa pandemia, la GSMA aveva deciso per tempo di spostare l'edizione di quest'anno alla consueta collocazione temporale Febbraio-Marzo a Giugno-Luglio, considerando gli sforzi globali per contenere questa pandemia - dall'introduzione dei programmi di vaccinazione alla ripresa dei viaggi internazionali. Attualmente, la GSMA ha confermato che il MWC Barcelona 2021 si farà dal 28 Giugno al 1 Luglio prossimi ma in forma 'ibrida', il che significa che l'evento si svolgerà tra un misto di online e presenza vivo (con i partecipanti dovranno rispettare rigide regole per la sicurezza). Ad ogni modo, molte grandi aziende che solitamente presenziavano al MWC quest'anno non ci saranno fisicamente -tra cui Samsung, Sony, Ericsson, Nokia, Google e Qualcomm- perchè ancora c'è troppa incertezza e prima di tutto viene la sicurezza dei propri dipendenti (non sono comunque esclusi annunci virtuali dalle aziende che non saranno fisicamente a Barcellona). Nel frattempo, la GSMA ha già fissato le date per il MWC Barcellona 2022: dal 28 Febbraio al 3 Marzo 2022.

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria