Google Assistente su iPad e iPhone di Apple

Google Assistente su iPad e iPhone di Apple

Google ha portato il suo Assistente digitale sulla piattaforma iOS di Apple, sia su iPhone che iPad.

 

Scritto da , il 14/03/18

Seguici su

 
 

Google continua ad espandere la disponibilità del suo Assistente digitale sulla piattaforma iOS di Apple. Nel 2017, Google ha portato Google Assistant sugli iPhone ma a partire dal 13 marzo 2018 ha iniziato ad essere disponibile anche su iPad, le 'tavolette' di Apple alimentate dalla piattaforma mobile iOS.

Su iPad l'Assistente può fare tutto ciò che l'Assistente è in grado di fare sull'iPhone, con il vantaggio che puo' visualizzare le informazioni su uno schermo più grande. L'Assistente Google sull'iPad puo' quindi interagire con i dispositivi connessi presenti in casa, quindi è possibile ad esempio dire "Ok Google, oscura le luci" se si hanno lampadine come le Philips Hue oppure è possibile dire all'Assistente di "guardare le ultime notizie sul televisore nel soggiorno" o di restare restare in contatto con altre persone ad esempio chiedendo di "fare videochiamata mamma" o "mandare un messaggio di testo a Lauren". E ancora, è possibile farsi leggere dall'Assistente gli impegni quotidiani nel proprio calendario o di aggiungerne di nuovi. Inoltre, chi ha un iPad con iOS 11 puo' chattare con l'Assistente mentre gioca, pianifica un viaggio o controlla il calendario grazie al supporto per il multitasking.

Google Assistente per iPad è in distribuzione dal 13 marzo 2018, disponibile in inglese, francese, tedesco, italiano, giapponese, portoghese (Brasile) e spagnolo. In queste lingue l'Assistente è già disponibile su iPhone.

 
Google Assistente su Apple iPad
Google Assistente su Apple iPad
 

Google Assistant - una versione migliorata di Google Now con supporto in particolare del linguaggio naturale - ha debuttato a fine 2016 come esclusiva sui telefoni Pixel - progettati da Google - alimentati dalla piattaforma Android 6.0 Nougat, poi è stato introdotto all'interno dell'app di messaggistica Google Allo compatibile con i telefoni Android 4.1 e versioni successive, mentre sui set-top-box e Smart TV l'Assistente è arrivato con un aggiornamento di Android TV versione 6.0 Marshmallow o successive.  Dopo che LG al MWC 2017 ha presentato il suo nuovo smartphone G6 con Google Assistant integrato - il primo telefono non-Pixel con questo assistente digitale - Google ha annunciato l'inizio della distribuzione di Assistant da inizio marzo sugli smartphone con sistema operativo Android 6.0 Marshmallow e versioni successive, indipendentemente dal produttore del device. Dal 17 maggio, Assistant è disponibile su iPhone di Apple. Dal 13 marzo 2018, l'Assistente è disponibile su iPad di Apple.

Leggi anche:
 

 

Le indiscrezioni circa la possibilità di vedere l'Assistente di Google dialogare con i dispositivi iOS sono state confermate il 17 maggio 2017 alla conferenza per gli sviluppatori Google I/O, occasione in cui è stata annunciata la disponibilità di Google Assistant anche su Apple iPhone. Quasi un anno dopo è arrivata l'integrazione anche su iPad.

Prima dell'app Google Assistant per iOS l'unico modo per accedere a Google Assistant su iPhone (iOS) era in maniera limitata attraverso l'app Allo, dove è possibile ricevere aiuto per trovare risposte utili e organizzarsi con gli amici senza abbandonare la conversazione semplicemente digitando @google per richiamare l'Assistente.

L'annuncio della disponibilità di Google Assistant su iPhone non era stata una sorpresa. Infatti, gia' nel mese di marzo dello scorso anno Google aveva iniziato la distribuzione del suo Assistente sui dispositivi non Pixel, software Allo e speaker Home, e in particolare a tutti i telefoni Android aggiornati alla versione 6.0 Marshmallow o successive.

Gummi Hafsteinsson, product management director di Google, parlando con i giornalisti al MWC 2017 a Barcellona, non aveva escluso la possibilità che l'Assistente avrebbe iniziato a parlare anche sui melafonini di Apple, oltre che su Android. All'inizio dello scorso anno, stando a quanto detto da Hafsteinsson, non c'erano ancora piani concreti per portare l'Assistente Google su iOS, ma la filosofia generale di Google è di "avere l'Assistente a disposizione di quante più persone possibile". 

Ricordiamo che Assistant parla l'italiano da fine 2017.

Aggiornamenti articolo: il 14 marzo 2018 per l'integrazione di Assistente su iPad; il 28 agosto 2017 aggiunte informazioni sulla disponibilità di Google Assistant su iPhone.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Assistente su iPad e iPhone di Apple


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?