Google One, inizia la migrazione dai vecchi piani di archiviazione a pagamento

Google One, inizia la migrazione dai vecchi piani di archiviazione a pagamento

A partire dagli Stati Uniti, gli utenti di Google Foto che eseguono il backup di foto e video in qualità originale e pagano per l'archiviazione estesa vengono aggiornati ai nuovi piani Google One.

 

Scritto da il 18/08/18 | Pubblicato in Google One | cloud | | Archivio 2018

Seguici su

 
 

Google ha introdotto l'applicazione Google Foto per farla diventare "la casa" di tutte le foto degli utenti di dispositivi Android, un "aiuto per riunire una vita di ricordi in un unico posto" come ha detto Raja Ayyagari, Product Manager di Google Photo. Gli utenti di Google Foto hanno a disposizione due piani per il backup di foto e video: qualità originale e alta qualità. La seconda opzione è sempre stata gratuita e illimitata ma comprime le foto e i video che vengono caricati su cloud, con conseguente perdita di qualità. L'opzione 'qualità originale' consente di archiviare senza compressione le foto e i video - appunto con la qualità originale - ma questi vanno ad occupare lo spazio su cloud del proprio account Google, con possibilità di espandere il limite di storage a pagamento (i primi 15GB sono gratuiti per tutti gli account Google).

Ora, in seguito all'annuncio nello scorso mese di maggio del nuovo servizio di archiviazione su cloud di Google chiamato Google One, indispensabile per molti utenti di Google Foto, ci sono delle novità per chi utilizza un piano di archiviazione su cloud di Google a pagamento e utilizza Google Foto per il backup delle proprie foto.

A partire dal 15 agosto 2018 negli Stati Uniti, gli utenti di Google Foto che eseguono il backup di foto e video in qualità originale e pagano per l'archiviazione estesa vengono aggiornati ai nuovi piani Google One. A parità di prezzo o, in alcuni casi, ad un costo inferiore, gli utenti avranno uno spazio extra e ulteriori vantaggi, come il supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7 da parte degli esperti di Google. I costi mensili dei piani Google One vanno da 1,99 dollari per 100 GB a 2,99 dollari per 200 GB e 9,99 dollari per 2 TB e resteranno invariati per i piani superiori a 2 TB. Per i piani di Drive da 1 TB già esistenti è previsto l'upgrade a 2 TB senza costi aggiuntivi.

Non ci sono cambiamenti per gli utenti che hanno scelto il backup di foto e video tramite Google Foto tramite l'opzione 'alta qualità' poichè resta disponibile gratis e senza limiti.

Google One è in arrivo in altri paesi nelle prossime settimane.

Leggi anche:

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 

Archivio Notizie