Google Assistente in Google Maps su iOS e Android

Google Assistente in Google Maps su iOS e Android

Con solo l'uso della voce diventa possibile condividere l'ETA da Google Maps con amici e familiari, rispondere a messaggi di testo, riprodurre musica e podcast, cercare luoghi mentre si è in viaggio.

 

Scritto da , il 05/03/19

Seguici su

 
 

All'inizio di quest'anno, Google al CES 2019 di Las Vegas ha annunciato l'inizio della distribuzione del suo Assistente in Google Maps su iOS e Android. Inizialmente rilasciato solo con il supporto per la lingua inglese, in occasione del MWC 2019 Google ha annunciato che dalle prossime settimane l'Assistente in Google Maps sarà disponibile in tutte le lingue in cui l'Assistente è disponibile, quindi anche per gli utenti italiani.

All'interno dell'app Google Maps aggiornata con il supporto per l'Assistente Google, con solo l'uso della propria voce si puo' condividere l'ETA (tempo stimato di arrivo a destinazione) con amici e familiari, rispondere a messaggi di testo, riprodurre musica e podcast, cercare luoghi lungo il percorso, aggiungere una nuova fermata e altro ancora.

Su Android, l'Assistente Google funziona con i servizi di messaggistica dei seguenti provider: SMS, WhatsApp, Messenger, Hangouts, Viber, Telegram, Messaggi Android e altri. E mentre si è alla guida, l'Assistente calcola automaticamente l'ETA da Google Maps dando la possibilità di inviare l'orario stimato di arrivo ad uno o piu' contatti. Semplicemente dicendo "Ok/Hey Google, portami a casa" si puo' aprire Google Maps e ottenere aiuto dall'Assistente nel viaggio.

Ci sono diversi modi in cui l'Assistente può aiutare proprio all'interno di alcune delle applicazioni che vengono usate ogni giorno. Ad esempio, da quando è stato lanciato l'Assistente in Google Maps all'inizio di quest'anno, i conducenti negli Stati Uniti ricevono aiuto a mani libere con indicazioni stradali, chiamate e ascolto di musica. Google ha notato un aumento anche di 15 volte il numero di richieste all'Assistente per inviare messaggi e leggere i testi in arrivo a voce alta rispetto a prima, quando si poteva usare il controllo vocale su smartphone solo per alcune cose.

Il supporto per l'Assistente Google in Google Maps è in distribuzione su iOS e Android dall'8 gennaio 2019. Nelle prossime settimane arriverà anche per l'italiano.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Assistente in Google Maps su iOS e Android


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?