Google aspettando il via libera per comprare Fitbit fa alcune considerazioni sui possibili benefici per i consumatori

Google aspettando il via libera per comprare Fitbit fa alcune considerazioni sui possibili benefici per i consumatori

Aspettando il via libera all'acquisizione di Fitbit, Google fa alcune considerazione su come questa potrà aumentare la scelta e creare prodotti coinvolgenti ed esperienze utili per i consumatori.

 

Scritto da , il 04/08/20

 

Seguici su

 
 

Lo scorso anno, Google ha annunciato di essere giunta ad un accordo per acquisire Fitbit per "favorire l'innovazione nei dispositivi indossabili e costruire prodotti che aiutino le persone a condurre una vita più sana". Ancora non è stato dato il via libera all'acquisizione, devono essere superati tutti i controlli del caso, tra concorrenza e gestione dei dati utente. Nel frattempo, Rick Osterloh, Senior Vice President, Devices & Services di Google, ha voluto condividere in un post sul blog di Google di più su come l'azienda ritiene che questo accordo potrà "aumentare la scelta e creare prodotti coinvolgenti ed esperienze utili per i consumatori".

Le dichiarazioni di Osterloh arrivano dopo che la Commissione europea ha deciso di avviare una indagine completa sull'acquisizione di Fitbit da parte di Google per capire se l'accordo potrà rafforzare la posizione di Google come leader di mercato nella pubblicità online, avendo accesso all'enorme quantità di dati raccolti in questi anni dai dispositivi di monitoraggio della salute di Fitbit, e in particolare se questi potrebbero essere utilizzati dall'azienda di Mountain View per la personalizzazione degli annunci che pubblica e visualizza online.

Il vicepresidente esecutivo della Commissione Margrethe Vestager, responsabile della politica sulla concorrenza, ha dichiarato: “L'uso di dispositivi indossabili da parte dei consumatori europei dovrebbe crescere in modo significativo nei prossimi anni. Ciò andrà di pari passo con una crescita esponenziale dei dati generati attraverso questi dispositivi. Questi dati forniscono informazioni chiave sulla vita e sulla situazione sanitaria degli utenti di questi dispositivi. La nostra indagine mira a garantire che il controllo da parte di Google sui dati raccolti tramite dispositivi indossabili a seguito dell'acquisizione non distorca la concorrenza ".

Google ritiene che la concorrenza è già forte sul mercato di smartwatch e fitness tracker, con diverse aziende impegnate nella produzione di questo tipo di prodotti: Apple, Samsung, Garmin, Fossil, Huawei, Xiaomi sono solo alcune. Al momento, Google non produce o vende dispositivi indossabili come smartwatch o fitness tracker. Google è convinta che combinare le proprie capacità con quelle di Fitbit potrà aumentare la concorrenza nel settore, "rendendo la prossima generazione di dispositivi migliori e più convenienti" come ha detto Osterloh.

Google ha inoltre precisato che questo accordo di acquisizione di Fitbit riguarda i dispositivi, non i dati degli utenti. Google ha detto fermamente che non intende utilizzare i dati di salute e benessere raccolti da Fitbit per gli annunci dei propri servizi di advertising. Osterloh ha ricordato che, recentemente, Google si è offerta di assumere un impegno giuridicamente vincolante nei confronti della Commissione europea in merito all'utilizzo da parte dell'azienda dei dati a cui avrebbe accesso comprando Fitbit. Come già fa con tutti i suoi prodotti, Google ha già previsto di dare agli utenti Fitbit la possibilità di rivedere, spostare o eliminare i propri dati. Inoltre, Google intende continuare a supportare un'ampia connettività e interoperabilità tra i suoi prodotti e quelli di altre aziende.

La Commissione UE ha tempo fino al 9 dicembre 2020 per concludere la sua indagine e prendere una decisione.

"Apprezziamo l'opportunità di lavorare con la Commissione europea su un approccio che risponda alle aspettative dei consumatori in merito ai loro dispositivi indossabili" ha detto Osterloh. "Siamo fiduciosi che collaborando a stretto contatto con il team di esperti Fitbit e riunendo la nostra esperienza in intelligenza artificiale, software e hardware, siamo in grado di creare dispositivi interessanti per le persone di tutto il mondo."

Dopo l'annuncio del piano di acquisizione di Fitbit, il marchio ha lanciato un nuovo wearable, il Fitbit Charge 4.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria