Google rinnova app Pay e annuncia Plex, nuovo tipo conto bancario digitale integrato in Google Pay

Google rinnova app Pay e annuncia Plex, nuovo tipo conto bancario digitale integrato in Google Pay

Google ha presentato la nuova app Google Pay, un modo sicuro, semplice e utile per pagare e gestire le proprie finanze. E nel 2021 si potrà aprire in-app il conto virtuale Plex.

 

Scritto da il 23/11/20 | Pubblicato in Google Pay | pagamenti mobile | | Archivio 2020

Seguici su

 
 

Da cinque anni negli Stati Uniti e da due in Italia, Google Pay permette di pagare nei negozi comodamente con il proprio smartphone e velocizza i pagamento online, in negozio e tra amici. Ora, più di 150 milioni di persone in 30 paesi utilizzano Google Pay ogni mese. Come parte di un ampio progetto di miglioramento di questa esperienza, Google ha presentato una applicazione Google Pay riprogettata per Android e iOS, in distribuzione a partire dagli Stati Uniti. La nuova app Google Pay, come presentata dal General Manager & VP, Payments and Next Billion Users di Google Pay Caesar Sengupta, è progettata intorno alle relazioni degli utenti con persone e aziende. Non solo aiuta a risparmiare denaro dando informazioni su quanto e come si spendono i soldi, ma è costruita con più livelli di sicurezza per mantenere i soldi e le informazioni private ​​e protette. Inoltre, nel 2021 darà la possibilità direttamente in-app di aprire un nuovo tipo di conto bancario digitale presso istituti finanziari affidabili.

 
La nuova app Google Pay
La nuova app Google Pay
 

Transizioni raggruppate in stile chat

Anzichè mostrare un lungo elenco di transazioni, la nuova app Google Pay mostra le ricevute dei pagamenti tutte organizzate in conversazioni, quindi è possibile rapidamente vedere lo storico dei pagamenti effettuati verso una determinata azienda o gli scambi di denaro effettuati con un certo amico. Inoltre, se serve dividere la spesa di una cena, l'affitto o altre spese con più di una persona, è possibile creare un gruppo, dividere il conto e tenere traccia di chi viene pagato in un unico posto. Google Pay può anche aiutare anche a fare i conti su chi deve quanto. La nuova app Google Pay si può utilizzare anche per ordinare cibo in oltre 100.000 ristoranti, acquistare benzina in oltre 30.000 distributori di benzina e pagare per il parcheggio in oltre 400 città negli Stati Uniti.

 
Esempi delle 'conversazioni' in Google Pay
Esempi delle 'conversazioni' in Google Pay
 

Google Pay può anche aiutare a risparmiare denaro e riscattare le offerte senza far perdere tempo nel ritagliare coupon o copiare e incollare codici promozionali. Le offerte dai marchi partner (come Burger King, Etsy, REI Co-op, Sweetgreen, Target, Warby Parker) vengono visualizzate direttamente dentro l'app e vengono automaticamente applicate quando un pagamento idoneo video effettuato nel negozio o sito web di riferimento.

 
Google Pay semplifica la gestione di offerte, coupon e codici promozionali
Google Pay semplifica la gestione di offerte, coupon e codici promozionali
 

Collegando un proprio conto bancario o carte di credito a Google Pay, l'app fornirà riepiloghi periodici della spesa e mostrerà le tendenze di quanto si spende e altre informazioni nel tempo, offrendo una visione chiara delle proprie finanze. Google Pay è anche in grado di comprendere e organizzare automaticamente le spese, permettendo di cercare tra le transazioni in maniera più rapida. Ad esempio, cercando "cinema" e filtrando per "mese scorso" o "pizzeria" Google Pay troverà immediatamente le transazioni pertinenti.

 
La nuova ricerca delle transizioni
La nuova ricerca delle transizioni
 

Per quanto concerne la sicurezza, quando ci si registra a Google Pay viene chiesto se si desidera utilizzare la cronologia delle transazioni per personalizzare l'esperienza all'interno dell'app. Questa impostazione è disattivata per impostazione predefinita, ma si può attivare o provare per tre mesi prima di decidere se tenerla attiva oppure no.

Google ci tiene a precisare che "Google Pay non venderà mai i tuoi dati a terzi né condividerà la cronologia delle tue transazioni con il resto dei servizi di Google per il targeting degli annunci".

 
Le impostazioni di privacy e sicurezza in Google Pay
Le impostazioni di privacy e sicurezza in Google Pay
 

Plex, nuovo conto bancario digitale apribile da Google Pay

Google sta collaborando con istituti finanziari di fiducia per creare Plex, un nuovo conto bancario per dispositivi mobili integrato in Google Pay. I conti Plex saranno offerti da banche e circuiti di credito, senza commissioni mensili, spese di scoperto o requisiti di saldo minimo. A partire dal 2021, 11 banche e circuiti di credito negli Stati Uniti inizieranno a offrire conti Plex in Google Pay. Riguardo la disponibilità in altri paesi al momento non ci sono informazioni.

 
Plex, nuovo tipo di conto bancario digitale apribile da Google Pay
Plex, nuovo tipo di conto bancario digitale apribile da Google Pay
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria