Recensione LG V30 dopo due mesi

Recensione LG V30 dopo due mesi

 

Scritto da , il 30/01/18

Seguici su

 
 

Sono passati ormai due mesi al momento in cui abbiamo pubblicato la nostra recensione del nuovo LG V30, cosa sarà cambiato in questo periodo di tempo? E soprattutto, vale la pena acquistarlo ora che online il prezzo sta subendo un calo davvero importante? Rispondiamo a queste ed altre domande tornando ad analizzare questo dispositivo.

Affrontiamo velocemente il discorso estetico di cui abbiamo parlato in maniera approfondita nella nostra recensione completa, si tratta di uno dei Top di gamma più maneggevoli nonostante il grande display, non abbiamo mai utilizzato cover o pellicole ma non ritroviamo segni sulla scocca e ribadiamo quanto espresso nel nostro primo test parlando di scocca dato che è elegante, solida ma anche sporchevole.

Il prodotto è certificato IP68 e quindi resistente ad acqua e polvere fino ad un metro e mezzo di profondità per 30 minuti, sono anche presenti alcune certificazioni “militari” che stanno ad indicare una resistenza alle cadute migliore rispetto ad altri device anche se parliamo pur sempre di scocca in vetro.

 
LG V30
LG V30
 

Il display Quad HD Plus P-OLED è un’unità davvero piacevole per colori, contrasti e luminosità anche se tendente al giallo oppure all’azzurro nei bianchi, ve ne accorgete soprattutto se non regolate la taratura e lo confrontate con un altro Smartphone.

L’hardware è quello di un Top di gamma vero che quindi non ha nessun problema a far girare anche i giochi più pesanti al massimo del dettaglio, ogni tanto nel nostro lungo periodo di test si è verificato qualche rallentamento generale ma nulla di preoccupante o non risolvibile con un aggiornamento Software.

Parlando di ricezione, punto su cui molti vogliono dei chiarimenti, possiamo dirvi che si tratta di un device che non ha assolutamente problemi ne con il GPS, ne con il Wi-Fi e ne con Bluetooth o rete cellulare, sicuramente non il migliore sotto questo aspetto ma non uno Smartphone problematico.

L’audio è mono ma nonostante questo di qualità sia dallo speaker che dalla capsula altoparlante, perfetto dagli auricolari grazie anche al Quad DAC Hi-Fi integrato che permette appunto di regolare l’esperienza tramite le impostazioni integrate, un livello sopra a tutti gli altri sotto questo aspetto.

Leggi anche:
 
LG V30
LG V30
 

Non cambia il nostro giudizio sotto l’aspetto fotografico, male la parte anteriore da 5 megapixel che non riesce a stare al passo degli altri Top, bene sul retro dove il doppio sensore, standard e grandangolare, torna spesso utile in diverse situazioni.

Il dettaglio, i colori e l’accuratezza generale che lo Smartphone riesce a catturare sono ottimi e giocando con le centinaia di impostazioni presenti per foto ma anche video si possono raggiungere risultati professionali, al seguente indirizzo gli scatti di test mentre a quest’altro indirizzo uno scatto realizzato con questo device e ritoccato poi in post-produzione.

Ciò che ci ha lasciati perplessi è il Software dato che più volte abbiamo affermato che qualche aggiornamento di ottimizzazione serve ma che mai ha ricevuto un update nel corso di questi mesi, probabilmente perchè LG vuole rilasciare direttamente Oreo che qui dovrebbe arrivare entro il mese di Marzo.

In conclusione LG V30, nel nostro caso in versione Plus che vi ricordiamo differisce solamente per la memoria interna, è un prodotto su cui LG doveva puntare di più parlando di pubblicità e commercializzazione, un prodotto che nei negozi è arrivato tardi ma che indubbiamente ora con il calo di prezzo e l’arrivo di Oreo diventa un Best Buy a tutti gli effetti.

Vi lasciamo ora al nostro video completo dopo due mesi di utilizzo invitandovi come sempre ad iscrivervi al nostro canale Youtube ed al nostro canale Telegram, buona visione!

Leggi anche:

LG V30, Video Recensione dopo due mesi, Il Top incompreso



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione LG V30 dopo due mesi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?