TIM lancia la SIM Green, primo prodotto della nuova linea TIM Green

TIM lancia la SIM Green, primo prodotto della nuova linea TIM Green

TIM offrirà smartphone rigenerati, SIM a ridotto uso di plastica e servizi di economia circolare per ridurre le emissioni di CO2.

 

Scritto da , il 04/08/20

 

Seguici su

 
 

La quantità di anidride carbonica che si introduce nell’atmosfera per la realizzazione, l’utilizzo e lo smaltimento dei prodotti e materiali, genera un impatto significativo sul riscaldamento globale e per questo gli acquisti devono essere sempre più responsabili. Partendo da questo concetto, TIM ha presentato 'TIM Green', la sua nuova linea di soluzioni e servizi a basso impatto ambientale con l'obiettivo di ridurre le emissioni e abbracciare i principi di economia circolare. Da questa estate, TIM proporrà ai propri clienti nuovi prodotti eco-sostenibili che permettono di ridurre le emissioni nell’atmosfera.

La SIM Green di TIM

Il primo prodotto 'green' di TIM è la 'SIM Green', una SIM Card TIM realizzata con materiali ecosostenibili, biodegradabili o compostabili al posto del consueto materiale plastico PVC. La SIM Green di TIM è fatta per il 60% con materie provenienti da riciclo e le dimensioni della carta che contiene la SIM sono la metà delle carte tradizionali. Anche la confezione della SIM è realizzata con materiale biodegrdabile. Questa SIM permetterà di ridurre di circa 13 tonnellate all’anno il consumo di materiale plastico. La disponibilità è prevista da settembre.

 
TIM SIM Green
TIM SIM Green
 

TIM ha scelto di realizzare anche i prodotti come modem e cordless con il proprio marchio adottando criteri di design sostenibile e di economia circolare grazie ad una continua collaborazione con i fornitori, privilegiando l’utilizzo di materiali eco-compatibili, riciclati e riciclabili, sia per il prodotto che per il packaging.

 
TIM Modem TIM Hub Plus
TIM Modem TIM Hub Plus
 

Modem TIM Hub Plus

Il Modem TIM Hub+ è già parte della linea di prodotti 'TIM Green'. Il modem presenta valori di consumo migliorativi rispetto al Codice di Condotta anche per target riferiti a prodotti più recenti, e il materiale plastico utilizzato per la scocca - ridotto del 23% circa in peso rispetto ad un prodotto di generazione precedente con funzionalità simili - è omogeneo e riciclabile e privo di composti alogenati. La scocca, inoltre, è composta di 2 parti e il numero di viti è stato ridotto da 7 a 4 così da abbreviare i tempi di disassemblaggio a fine vita. L’imballo è realizzato con del cartone non plastificato e riciclabile mentre le plastiche protettive nell’imballo sono state minimizzate e sono realizzate in materiale riciclabile. In pieno utilizzo (stato ON), il consumo medio del Modem TIM Hub+ non supera i 15 Watt, mentre in basso utilizzo (stato IDLE) consuma mediamente meno di 11,9 Watt. Il Modem TIM Hub+ rispetta i requisiti sull’assorbimento in stato 'off' e 'etworked stand-by' del Regolamento Europeo sull’Ecodesign n. 801/2013.

La linea TIM Green continuerà ad evolvere per arrivare a comprendere anche misure che vanno incontro alla circular-economy, favorendo il riciclo degli smartphone usati. TIM già oggi consente ai clienti di consegnare il proprio dispositivo usato e ottenere soluzioni per l’acquisto di un nuovo prodotto (TIM Supervaluta). Inoltre, attraverso TIM Next si avvia un processo per la reintroduzione sul mercato di prodotti usati: si può acquistare uno smartphone a rate e, dopo un anno, scegliere se tenerlo, sostituirlo o restituirlo.

Le iniziative di TIM legate alla riduzione delle plastiche e dei rifiuti elettronici, si inseriscono nel più ampio progetto aziendale di abbattimento dell’emissione di Co2, con l’obiettivo di raggiungere la carbon neutrality entro il 2030.


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria