2Africa inizia da Genova la stesura del cavo sottomarino piu' lungo mai dispiegato per connettere milioni di persone

2Africa inizia da Genova la stesura del cavo sottomarino piu' lungo mai dispiegato per connettere milioni di persone

Il consorzio 2Africa annuncia la posa del cavo sottomarino più lungo mai dispiegato, partendo da Genova come prima tappa delle 46 previste per portare la più connettività a milioni di persone in tutto il mondo.

 

Scritto da il 15/04/22 | Pubblicato in 2Africa | Vodafone | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Il consorzio 2Africa, di cui fanno parte China Mobile International, Meta (ex Facebook), MTN GlobalConnect, Orange, stc, Telecom Egitto, Vodafone e WIOCC, ha annunciato il 14 aprile 2022 la prima posa del sistema di cavi 2Africa a Genova, gettando le basi per l'internet globale, destinato a collegare persone e continenti, e probabilmente giocare un ruolo importante per lo sviluppo dell'Europa. A questo primo evento di posa ne seguiranno diversi altri nei prossimi mesi: il sistema verrà esteso ad un totale di 46 località entro il 2024, anno in cui è attualmente previsto il completamento del progetto.

Annunciato a maggio 2020, il sistema di cavi sottomarini 2Africa e la sua estensione Pearls sono progettati per fornire connettività su scala internazionale, senza soluzione di continuità, a circa 3 miliardi di persone, rappresentanti circa il 36% della popolazione globale, e collegare tre continenti, Africa, Europa e Asia. Con i suoi 45.000 km, questo di 2Africa sarà il cavo sottomarino più lungo mai realizzato. Fornirà connettività alle comunità che si affidano a Internet per fruire di servizi nel campo dell'istruzione dell'assistenza sanitaria e del business, con tutti i benefici economici e sociali derivanti dal miglioramento delle condizioni di connettività.

Vodafone, per la posa del cavo di 2Africa a Genova, ha collaborato con Equinix che ha installato il cavo direttamente nel Carrier Neutral Data Center (CNDC) di Equinix, e con Retelit che ha fornito il fronthaul. Come avverrà in tutte le località che ospiteranno le operazioni di posa del cavo 2Africa, anche a Genova i provider di servizi beneficeranno di un’equa capacità di banda, così da incoraggiare e sostenere localmente lo sviluppo di un ecosistema internet florido.

Gli studi che sono stati commissinati da Meta mostrano che le nuove pose di cavi sono un catalizzatore di cambiamento nel mercato della banda larga. Spesso si traducono in crescita economica per la popolazione che vive nei territori limitrofi, con benefici per le persone e per le imprese.

"Vogliamo che più persone abbiano una maggiore connettività in modo che possano beneficiare di servizi che forniscono una migliore istruzione, assistenza sanitaria e opportunità commerciali" si legge in una nota ufficiale di Meta. "Investire nell’ambito dei cavi sottomarini per portare un numero sempre maggiore di persone online con un internet più veloce è fondamentale per raggiungere questo obiettivo, in particolare perché il consumo di dati cresce del 20-30% per persona ogni anno. Continueremo a investire in questa infrastruttura fondamentale per tenere il passo con la domanda e costruire il futuro del metaverso".

 
Il consorzio 2Africa, di cui fanno parte China Mobile International, Meta, MTN GlobalConnect, Orange, stc, Telecom Egitto, Vodafone e WIOCC, annuncia la prima posa a Genova del sistema di cavi 2Africa
Il consorzio 2Africa, di cui fanno parte China Mobile International, Meta, MTN GlobalConnect, Orange, stc, Telecom Egitto, Vodafone e WIOCC, annuncia la prima posa a Genova del sistema di cavi 2Africa