AirDots e AirDots Pro, risposte economiche Xiaomi agli Apple AirPods

AirDots e AirDots Pro, risposte economiche Xiaomi agli Apple AirPods

Autonomia fino a 5 ore, custodia di ricarica, connettività bluetooth 5.0 per gli auricolari 'full wireless' AirDots di Xiaomi. Resistenza all'acqua e maggiore autonomia per gli AirDots Pro.

 

Scritto da , il 10/01/19

Seguici su

 
 

Xiaomi ha annunciato nello scorso mese di novembre gli AirDots, un paio di auricolari completamente wireless, che come lascia bene intendere la somiglianza del nome,  sono la risposta del marchio cinese agli AirPods di Apple. A gennaio 2019, Xiaomi ha annunciato una versione premium di questi auricolari, gli AirDots Pro.

Gli AirDots di Xiaomi sono auricolari completamente wireless poichè sono liberi da fili, non sono collegati tra essi da fili, solo tramite bluetooth. Come altri device dello stesso genere, ciascun auricolare ha una batteria integrata e si ricaricano quando vengono riposti all'interno della loro custodia, che serve anche da stazione di ricarica per ulteriori 12 ore di autonomia. Gli auricolari hanno una autonomia di 4/5 ore con una carica completa. La connessione ai device fonte di musica avviene tramite bluetooth 5.0, la piu' recente versione della tecnologia bluetooth. Gli AirDots di Xiaomi non hanno pulsanti, il controllo delle funzionalità base avviene tramite input touch sulla parte esterna del padiglione - si alza/abbassa il volume, si risponde alle chiamate, si mette in pausa o riavvia la riproduzione. E' possibile anche richiamare l'assistente virtuale impostato sullo smartphone tramite gli auricolari.

I piu' recenti AirDots Pro rispetto agli AirDots annunciati lo scorso novembre non hanno molte novità, riassumibili in resistenza all’acqua grazie al grado di protezione IPX4, maggiore autonomia della batteria stimata fino a 10 ore con una singola carica, padiglioni in silicone per un migliore isolamento del suono e funzionalità di cancellazione del rumore ANC (Active Noise Cancellation). Supportano il codec AAC per la trasmissione dei dati da dispositivi compatibili. Gli auricolari dispongono di casse con diametro di 7mm con un magnete in neodimio, supportano bluetooth 4.2 con raggio di azione 10 metri e pesano circa 58 grammi.

Xiaomi propone gli standard AirDots in Cina al prezzo di 199 Yuan, equivalenti a circa 25 euro, mentre gli AirDots Pro vengono proposti al prezzo di 399 Yuan (51 euro circa). Un prezzo molto concorrenziale in entrambi i casi rispetto agli AirPods di Apple i quali costano 179 euro in Italia, anche se questa enorme differenza di prezzo lascia intendere che la qualità dei prodotti è ben lontana dall'essere paragonabile. 

 
Xiaomi AirDots
Xiaomi AirDots
 
 
Xiaomi AirDots Pro
Xiaomi AirDots Pro
 

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su AirDots e AirDots Pro, risposte economiche Xiaomi agli Apple AirPods


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?