Samsung, Huawei e Apple riaprono negozi e centri assistenza - Fase 2

Samsung, Huawei e Apple riaprono negozi e centri assistenza - Fase 2

Huawei, Samsung e Apple riaprono i loro negozi e centri di assistenza in completa sicurezza, nel rispetto delle norme per la sicurezza della 'Fase 2: vediamo i piani messi in atto.

 

Scritto da , il 23/05/20

 

Seguici su

 
 

Huawei, Samsung e Apple riaprono i loro negozi e centri di assistenza in completa sicurezza, nel rispetto delle norme per la sicurezza della 'Fase 2'. 

Leggi anche:

Il piano di riapertura di Samsung

Samsung Electronics Italia ha previsto la riapertura della propria rete di oltre 300 centri assistenza sul territorio italiano, dopo la Fase 1 dell’emergenza, durante la quale il Servizio Clienti di Samsung aveva potenziato i servizi da remoto e con ritiro/consegna a domicilio per garantire la continuità dell’assistenza. 

Riaprono le porte anche i 14 Samsung Customer Service (nelle città di Milano, Como, Pisa, Bologna, Torino, Messina, Napoli, Salerno, Avellino, Venezia/Mestre, Varese, Roma e Brescia) del brand, aggiungendo ai consueti servizi, come 'Ora Samsung', la riparazione veloce degli smartphone entro un’ora, una serie di soluzioni per garantire la sicurezza di clienti e collaboratori.

Per una ripartenza responsabile e in sicurezza, i Samsung Customer Service offrono servizi studiati ad hoc per eliminare le code, agevolare il cliente e consentirgli di mantenere il distanziamento sociale:

Riparazione su appuntamento: sul sito web www.samsung.it/yourservice oppure chiamando il call center al numero verde800-726-7864 è possibile prendere appuntamento. E' disponibile non solo presso il Samsung Customer Service, ma su tutta la rete italiana di centri assistenza autorizzati, i cui orari di apertura sono consultabili sul sito samsung.com.

Servizio di riconsegna del prodotto riparato: è possibile lasciare il prodotto da riparare presso uno dei 14 Samsung Customer Service, quindi richiedere il servizio di riconsegna a domicilio del prodotto riparato; il cliente riceverà un sms per programmare e personalizzare la consegna del prodotto a casa, senza doversi recare di nuovo al centro.

Tutti gli smartphone, tablet, TV e robot aspirapolvere riparati dai Samsung Customer Service verranno sanificati prima della restituzione.

Inoltre, solo presso i Samsung Customer Service di Milano (via Boni) e Roma (via Merulana) è disponibile il servizio di Smart Locker: dopo che il prodotto è stato riparato, viene inserito in uno scompartimento dell’apposito locker all’interno del centro; il cliente potrà ritirarlo quando vorrà, saltando la coda, inserendo nel locker il codice di sblocco ricevuto via email/sms.

Resta attivo il servizio di ritiro e riconsegna gratuita a domicilio dei prodotti, chiamando il numero verde suddetto.

In caso di riparazione di smartphone Galaxy da danni fuori garanzia, come la rottura dello schermo, resta attivo il servizio online 'Smart Repair' con ritiro e riconsegna a domicilio.

Per ricevere informazioni è disponibile il call center Samsung 7 giorni su 7, dalle 9:00 alle 19:00, al numero verde 800-726-7864.

Samsung Electronics Italia, in collaborazione con il Comune di Milano, ha messo a disposizione dei cittadini milanesi un team per aiutarli a scoprire e utilizzare i servizi online del Comune di Milano. Fino al 16 giugno 2020, i cittadini milanesi possono chiamare il numero 020202 (attivo dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 20), premere il tasto 9 “Altre richieste” e poi il tasto 5 “Assistenza sui servizi online” per parlare con uno degli oltre 130 digital angels di Samsung a disposizione per informare su come usufruire dei servizi online offerti dal Comune di Milano. Ad esempio, informazioni per registrarsi sul portale online del Comune di Milano per poter accedere al proprio fascicolo digitale del cittadino che contiene i dati anagrafici e tutte le informazioni relative ai servizi di Pubblica Amministrazione, tra cui tributi, biblioteche, certificati e permessi.

 
Esempio di un Samsung Customer Service che rispetta le norme di sicurezza della Fase 2
Esempio di un Samsung Customer Service che rispetta le norme di sicurezza della Fase 2
 

Il piano di riapertura di Huawei

Dal 25 Maggio aperti i Huawei Customer Service Center di Milano, Roma e Catania su appuntamento. E' possibile prenotare la riparazione dei propri dispositivi tramite app Supporto, sito ufficiale Huawei o servizio clienti gratuito all’800-191435 (disponibile 7 giorni su 7 dalle 8 alle 21, esclusi giorni festivi).

Dopo la conferma dell’appuntamento, prima di portare il dispositivo presso il Centro Assistenza il giorno e all'orario concordato, è consigliato effettuare il backup dei dati.

A seconda dei casi è possibile attendere direttamente in negozio la riparazione del dispositivo, cosiì da poter poi tornare a casa con il prodotto funzionante. In alternativa, in tutta Italia presso tutta la rete autorizzata di centri assistenza (elenco completo disponibile all'indirizzo consumer.huawei.com/it/support/service-center/), Huawei ha previsto un servizio di drop off con restituzione gratuita a domicilio del prodotto riparato.

Resta disponibile anche il servizio, attivo già da qualche settimana, di ritiro e riconsegna a domicilio, disponibile tramite app Supporto e sul sito consumer.huawei.com/it/support/express-repair/. Direttamente online basta registrare un account HW-CARE, accedervi e prenotare il ritiro del dispositivo, il quale verrà riparato a seconda delle condizioni di garanzia e consegnato, con spese di trasporto gratuite, all’indirizzo segnalato.

Huawei ha previsto la sanificazione di tutti i prodotti che arrivano in assistenza, al termine della riparazione e prima della restituzione, per garantire la massima sicurezza.

Ricordiamo che Huawei ha esteso gratuitamente fino al 15 giugno 2020 la scadenza delle garanzie dei dispositivi che terminano tra il 15 marzo e il 14 giugno 2020.

Leggi anche:

Il piano di riapertura di Apple

Apple ha iniziato la riapertura, anche in Italia, dei suoi Apple Store, con orario ridotto e fornendo assistenza su appuntamento. Dal momento che l'apertura è variabile di negozio in negozio, il consiglio è di verificare gli orari di apertura dell'Apple Store più vicino nella pagina sempre aggiornata www.apple.com/it/retail/storelist/ . Ad esempio, nel momento in cui scriviamo, Apple Store ' Piazza Liberty' in Milano è chiuso, mentre l'Apple Store 'Mestre Nave de Vero' è aperto con orario ridotto 11-19 tutti i giorni.

Nel frattempo, Apple ha pubblicato una lettera nella sua homepage in cui parla della decisione di riaprire i negozi, che qui sotto abbiamo tradotto:

"Cari consumatori,
Da quando abbiamo iniziato a rispondere e ad adattarci a COVID-19 a gennaio, Apple ha lasciato che la cura guidasse il nostro processo decisionale: cura dei nostri team, cura dei nostri clienti e cura delle nostre comunità.
Ciò ha significato essere lì per i nostri clienti in quanto dipendono dai nostri prodotti in modi nuovi: continuare a studiare con le scuole chiuse, rimanere connessi a distanza, rimanere creativi in ​​un momento in cui tutti abbiamo bisogno di intrattenimento e rimanere in salute in un momento in cui la salute è così importante.
Significa anche intensificare in nuovi modi il supporto alla salute pubblica, compresi gli sforzi di Apple per reperire oltre 30 milioni di maschere e 10 milioni di protezioni per il viso su misura per medici e infermieri, il nostro lavoro per progettare software per aiutare gli utenti a controllare i sintomi e ad aiutare gli operatori sanitari ad informare coloro che potrebbero essere stati esposti e la nostra collaborazione con i produttori negli Stati Uniti a distribuire più di un milione di kit di test a settimana.
E questo ha significato fare il passo senza precedenti di chiudere quasi tutti i nostri negozi al dettaglio in tutto il mondo per proteggere la salute e il benessere dei nostri clienti e team.

Ad oggi, quasi 100 dei nostri negozi in tutto il mondo sono stati in grado di riaprire le porte ai nostri clienti. Volevamo condividere un po' su come stiamo portando avanti il ​​nostro impegno a prenderci cura: come prendiamo le nostre decisioni, i passi significativi che stiamo facendo per proteggere tutti coloro che visitano uno dei nostri negozi e i modi in cui i nostri i negozi avranno un aspetto leggermente diverso.

Il nostro approccio alla riapertura dei nostri negozi.
Innanzitutto, ricordiamo come siamo arrivati ​​qui. In Cina, e in seguito in tutto il mondo, siamo stati una delle prime aziende a chiudere i nostri negozi. Nella Grande Cina, abbiamo visto l'importanza di un'azione rapida - e l'importanza critica della distanza sociale - per rallentare la diffusione del virus. E, con il passare del tempo, abbiamo continuato a perfezionare ed espandere le nostre misure in materia di salute e sicurezza nei negozi, che si sono dimostrate così efficaci in luoghi come la Grande Cina, dove i nostri negozi sono stati aperti in sicurezza da mesi.

Il nostro impegno è di andare avanti con una riapertura solo quando siamo sicuri di poter tornare in sicurezza a servire i clienti dei nostri negozi. Esaminiamo tutti i dati disponibili, inclusi casi locali, tendenze a breve e lungo termine e assistenza da parte di funzionari sanitari nazionali e locali. Queste non sono decisioni nelle quali ci precipitiamo - e l'apertura di un negozio non significa in alcun modo che non faremo il passo preventivo di chiuderlo nuovamente se le condizioni locali lo giustificano.

Quando un negozio nella tua zona fa questo passo per riaprire - che puoi controllare usando lo strumento di ricerca Trova un negozio [www.apple.com/it/retail/storelist/] - troverai gli stessi team utili e dedicati che erano lì prima che chiudessimo, ma le cose potrebbero apparire un po' diverse. Per prima cosa, ti ritroverai con molto più spazio.
(...)
Saranno richiesti dispositivi di protezione a tutti i nostri dipendenti e clienti e li forniremo ai clienti che non li portano. Verranno condotti controlli della temperatura sulla porta in entrata e verranno poste domande sulla salute per quelli con sintomi - come tosse o febbre - o che hanno avuto recentemente esposizione a qualcuno infetto da COVID-19. Durante tutto il giorno, vengono effettuate pulizie approfondite che pongono un'enfasi speciale su tutte le superfici, i prodotti di visualizzazione [schermi dei dispositivi] e le aree più trafficate.

Ci siamo anche presi questo tempo per valutare in che modo possiamo soddisfare le esigenze dei nostri clienti in modo ancora più efficace, sia online che nei nostri negozi. Per molti negozi, ciò significa ritiro e consegna sul marciapiede. Se scegli di acquistare online, possiamo spedire a casa tua o rendere disponibili i tuoi nuovi articoli per un comodo ritiro presso i nostri negozi. E puoi continuare a trovare lo stesso eccellente standard di servizio clienti e supporto online e telefonico per aiutarti con qualsiasi domanda tu possa avere.

Andando avanti,
La risposta a COVID ‑ 19 è ancora in corso e riconosciamo che la strada del ritorno avrà i suoi colpi di scena. Ma qualunque siano le sfide che ci attendono, COVID ‑ 19 ha solo rafforzato la nostra fiducia nelle persone: nei nostri team, nei nostri clienti, nelle nostre comunità. Lungo la strada, quando riflettiamo su COVID ‑ 19, dovremmo sempre ricordare quante persone in tutto il mondo mettono il benessere degli altri al centro della loro vita quotidiana. In Apple, abbiamo in programma di portare avanti questi valori e metteremo sempre la salute e la sicurezza dei nostri clienti e team al di sopra di tutto.

Grazie per tutto quello che stai facendo per supportare la risposta COVID ‑ 19, che si tratti di volontariato, donazione, condivisione di gratitudine per i nostri operatori sanitari o mantenimento della distanza sociale per proteggere la salute delle nostre comunità.

Stai bene, stai al sicuro, e speriamo di vederti presto.
Deirdre"


Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria