Beats lancia Studio Buds, auricolari True Wireless con ANC, Bluetooth di Classe 1 e audio spaziale da Apple Music

Beats lancia Studio Buds, auricolari True Wireless con ANC, Bluetooth di Classe 1 e audio spaziale da Apple Music

Driver proprietario a doppia membrana da 8.2mm, modalità ANC e Trasparenza, autonomia fino a 8 ore di ascolto solo con auricolari (fino a 24 ore con la custodia), audio spaziale da Apple Music, supporto per Dov'è su iOS e Trova il mio dispositivo su Android, Bluetooth di Classe 1: questo ed altro sono gli auricolari Studio Buds di Beats.

 

Scritto da il 14/06/21 | Pubblicato in Beats Studio Buds | auricolari Beats | | Archivio 2021

Seguici su

 
 

Beats by Dr. Dre (Beats) ha annunciato il lancio dei Beats Studio Buds, auricolari completamente senza fili compatibili con il nuovo Spatial Audio di Apple Music. Resistenti all’acqua e al sudore, con rating di grado IPX4 e fino a 24 ore di autonomia, gli Studio Buds offrono cancellazione attiva del rumore, modalità Trasparenza e, per la prima volta, abbinamento con un tocco sia per utenti iOS che Android. Gli Studio Buds arrivano in Italia in tre varianti di colore -Nero, Bianco e Rosso- al prezzo di 149,95 euro.

“Per creare un prodotto dalle dimensioni così ridotte, abbiamo valutato, analizzato e selezionato ogni minimo dettaglio, per ottimizzare la qualità del suono, il comfort e la resistenza”, spiega Oliver Schusser, vicepresidente di Beats e Apple Music. “Gli Studio Buds vantano il fattore di forma più piccolo e sottile che abbiamo creato fino ad oggi, pur garantendo l’esperienza coinvolgente e il design elegante che ci si aspetta da Beats.”

 
Beats Studio Buds
Beats Studio Buds
 

Gli auricolari Studio Buds di Beats sono stati progettati con ugello acustico inclinato ergonomicamente che ha una micro apertura fatta al laser per ridurre la pressione nelle orecchie. All'interno della confezione di vendita si trovano i copriauricolari in silicone in tre misure differenti (S/M/L) per poter adattare gli earbuds ad ogni forma di orecchio (fuori-dalla-scatola gli auricolari montano quelle di misura Medium).

Il cuore degli auricolari sono un driver proprietario a doppia membrana da 8,2mm, con un rigido pistone centrale dallo strato esterno flessibile. Beats ha previsto una acustica a doppia camera per la separazione stereo e una minima distorsione armonica. Gli auricolari offrono la cancellazione attiva del rumore (ANC), che blocca i rumori esterni (come il vento) sfruttando il controllo adattivo del guadagno in tempo reale. E per non compromettere la qualità del suono quando ANC è attivata, gli auricolari fanno uso di un algoritmo che monitora continuamente il file sorgente e al contempo corregge ed elimina fino a 48.000 volte al secondo gli artefatti che compromettono il suono. Altra modalità disponibile è chiamata 'Trasparenza' e permette di sentire cosa accade intorno senza aver bisogno di rimuovere gli auricolari dalle orecchie: quando è attiva i microfoni esterni integrati negli auricolari mescolano i suoni dell’ambiente circostante con la musica in riproduzione. Gli Studio Buds sono anche progettati per consentire di effettuare chiamate in alta qualità: durante le chiamate, i due microfoni beamforming riconoscono la voce e bloccano i rumori esterni e del vento.

Su ciascun auricolare è presente il pulsante multifunzione “b” che, a seconda del tipo di tocco, permette di passare da ANC alla modalità Trasparenza ma anche di rispondere/terminare una chiamata, avviare/pausare la riproduzione, e saltare i brani.

Gli auricolari Studio Buds di Beats sono dotati di tecnologia wireless Bluetooth di Classe 1, con ciascun earbud che si connette al dispositivo in modo indipendente, così le immagini sono sincronizzate con l'audio quando si guarda un video.

I Beats Studio Buds sono compatibili sia con dispositivi Apple (iOS) che Android: è possibile cambiare modalità di ascolto, controllare il livello della batteria e ricevere gli aggiornamenti del firmware direttamente sul dispositivo connesso. Gli Studio Buds supportano anche l’assistente vocale presente sul dispositivo collegato, e nel caso di connessione ad un dispositivo iOS è possibile attivare Siri 'a mani libere' senza dover toccare il device, dicendo semplicemente “Ehi Siri”. Trattandosi comunque di auricolari bluetooth, è logico presumere che si possono collegare anche a dispositivi basati su altre piattaforme (ad esempio PC Windows con bluetooth) per il semplice ascolto audio. Beats non specifica quali codec audio sono supportati dalle cuffie (esempio SBC, AAC e altri). Per chi dispone di un abbonamento ad Apple Music, il servizio di streaming musicale dell'azienda di Cupertino, i Beats Studio Buds supportano l’audio spaziale per i brani disponibili mixati in Dolby Atmos, capace di offrire un suono immersivo (è possibile approfondire l'audio spaziale di Apple Music QUI).

 
Beats Studio Buds
Beats Studio Buds
 

Beats per questi Studio Buds garantisce una autonomia della batteria a fino a 8 ore di ascolto con una singola carica completa solo degli auricolari, con due ricariche aggiuntive possibili dalla custodia tascabile, per un totale di fino a 24 ore di ascolto combinato (auricolari+custodia di ricarica) senza ANC o modalità Trasparenza abilitate. Con queste abilitate, invece, l'autonomia è stimata a fino a 5 ore di ascolto con una singola carica completa solo degli auricolari, arrivando ad un totale di 15 ore in combinazione sfruttando la custodia. Con la tecnologia di ricarica rapida 'Fast Fuel' è possibile ricaricare gli auricolari nella loro custodia di ricarica per 5 minuti per ottenere fino a 1 ora di ascolto. In generale, è bene ricordare che la durata della batteria dipende dalle impostazioni del dispositivo, dalle condizioni ambientali, dall’utilizzo e da molti altri fattori. Queste stime condivise da Apple sono il frutto di test condotti dall'azienda nell’aprile 2021 utilizzando Beats Studio Buds, custodie di ricarica e software di pre‑produzione, abbinati ad iPhone 11 Pro Max con software in versione pre-release; la playlist era composta da 358 tracce audio univoche acquistate sull’iTunes Store (AAC a 256 Kbps) e il volume era impostato al 50%; i test prevedevano l’esaurimento completo della batteria dei Beats Studio Buds durante la riproduzione audio fino allo spegnimento di uno degli auricolari.

 
Beats Studio Buds
Beats Studio Buds
 

Gli auricolari Beats Studio Buds sono il primo prodotto Beats a supportare la funzione "Dov’è" su iOS e "Trova il mio dispositivo" su Android. Permettono di ritrovare facilmente gli auricolari quando non si trovano più utilizzando l’ultima posizione conosciuta (quando sono abbinati tramite Bluetooth) oppure facendoli suonare se si trovano nelle vicinanze.

Questi auricolari sono resistenti all’acqua e al sudore per attività non acquatiche. Apple ha testato i Beats Studio Buds in laboratorio in condizioni controllate, con un rating di grado IPX4 secondo lo standard IEC 60529. Apple nota che "la resistenza all’acqua e al sudore non è una caratteristica permanente e potrebbe diminuire con la normale usura" e invita a "non tentare di ricaricare i Beats Studio Buds quando sono bagnati". La custodia di ricarica non è resistente all’acqua e al sudore.

Riguardo prezzi e disponibilità, Beats propone questi Studio Buds in Italia a partire dall'Estate 2021 al prezzo di 149,95 euro. La confezione degli auricolari è composta al 92% di materiale vegetale proveniente da fibre riciclate e/o foreste sostenibili e rappresenta la soluzione più piccola e sostenibile prodotta fino a oggi.