Bullitt con MediaTek annuncia smartphone che invia SMS via satellite quando non disponibile connessione mobile o WiFi

Bullitt con MediaTek annuncia smartphone che invia SMS via satellite quando non disponibile connessione mobile o WiFi

Il servizio sarà disponibile in commercio nel primo trimestre del 2023 e permetterà allo smartphone, automaticamente, di passare al collegamento satellitare quando non disponibile alcuna connessione mobile o Wi-Fi per l'invio dei messaggio di testo.

 

Scritto da il 29/11/22 | Pubblicato in MediaTek | Bullitt | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Bullitt Group, azienda britannica che progetta e produce telefoni cellulari su licenza di brand come Cat (Caterpillar Inc) e Motorola, ha stretto una partnership con MediaTek, fornitore mondiale di chipset per dispositivi elettronici, per lanciare il primo smartphone al mondo con inclusa la tecnologia di "messaggistica satellitare bidirezionale". Il servizio telefonico e satellitare OTT sarà disponibile in commercio nel primo trimestre del 2023 e incorporerà una funzione di "SOS satellitare" offerta gratuitamente agli utenti per i primi 12 mesi dalla data di acquisto, per tutti gli acquisti effettuati entro dicembre 2023.

Le due aziende hanno lavorato insieme negli ultimi 18 mesi per consentire l'aggiunta della comunicazione diretta via satellite nella prossima generazione di smartphone 5G progettati da Bullitt. Questo produttore ha dichiarato che sarà il primo ad utilizzare il chipset 3GPP NTN (Non-Terrestrial Network) di MediaTek, che sarà alla base del nuovo servizio di messaggistica satellitare OTT assieme con anche software e componenti di servizio proprietari.

Come spiegato da Bullitt, il servizio funzionerà in questo modo: il software dello smartphone, automaticamente, sarà in grado di passare al collegamento satellitare quando non  disponibile alcuna connessione mobile o Wi-Fi per l'invio dei messaggio di testo. Il servizio sarà in grado di fornire un'esperienza di comunicazione senza soluzione di continuità, con il mittente che potrà utilizzare un collegamento satellitare per comunicare con un telefono connesso ad una rete mobile tradizionale. Il tempo che il dispositivo impiegherà per connettersi inizialmente al satellite e inviare un messaggio sarà di circa 10 secondi.

"In 13 anni, abbiamo sviluppato una profonda comprensione dei nostri clienti che, a causa della natura del loro stile di vita o del loro lavoro, si trovano spesso all'aria aperta e spesso ai margini della copertura mobile. A livello globale, gli utenti di telefoni cellulari perdono il segnale per decine di miliardi di ore ogni anno... (...) La perdita di segnale è qualcosa che tutti abbiamo sperimentato prima o poi. A seconda della situazione, ciò può significare disagio, frustrazione, ansia, perdita di produttività o addirittura perdita della vita." ha commentato Richard Wharton, co-fondatore del gruppo Bullitt, aggiungendo: "Sappiamo da tempo che la risposta era nel satellite, ma un'integrazione 'invisibile' e senza soluzione di continuità in uno smartphone crea enormi sfide tecniche. MediaTek e Bullitt condividono uno spirito pionieristico e una storia di innovazione, quindi ora, a quasi due anni dall'inizio della nostra relazione, siamo insieme all'avanguardia di una nuova era nelle telecomunicazioni e il modo più rapido e semplice per i nostri partner di offrire la massima tranquillità mente ai propri clienti."

"Questa relazione porta avanti la nostra lunga storia di innovazione e leadership nella formulazione dello standard 3GPP NTN, che combina la connettività cellulare e satellitare nello stesso dispositivo." ha commentato JC Hsu, vicepresidente aziendale e direttore generale dell'unità aziendale per le comunicazioni wireless presso MediaTek, aggiungendo: "Oltre alla più recente tecnologia mobile e alle funzionalità di connettività cellulare più sofisticate e performanti su cui abbiamo lavorato, lo sforzo 3GPP NTN sostiene l'accesso dei produttori di dispositivi alla connettività satellitare. Siamo molto orgogliosi di aver creato la tecnologia di messaggistica satellitare bidirezionale utilizzata in questo primo telefono disponibile in commercio e di essere stati i pionieri nella creazione dell'ecosistema basato sugli standard 3GPP NTN per la comunicazione satellitare". 

Recentemente, Apple ha introdotto sulla serie di smartphone iPhone 14 la funzionalità 'SOS Emergenza via satellite' che permette al melafonino abilitato di connettersi ai servizi di emergenza quando la copertura cellulare e Wi-Fi non è disponibile. Mentre questo servizio di Apple funziona solo quando si ha bisogno del telefono per chiedere aiuto in situazioni di emergenza [scopri qui come funziona], il servizio in arrivo da Bullitt e MediaTek, almeno come è stato presentato, permetterà via satellite l'invio di messaggi di testo per qualsiasi tipo di conversazione tradizionale, verso dispositivi connessi ad una tradizionale rete mobile.