Samsung spiega perche' Galaxy S6 non ha una variante Snapdragon

Samsung spiega perche' Galaxy S6 non ha una variante Snapdragon

Il CEO di Samsung, JK Shin, ha cercato di spiegare perchè il Galaxy S6 e il Galaxy S6 Edge non hanno una variante alimentata dal chip Snapdragon 810 di Qualcomm ma utilizzano solo la SoC Exynos 7420. Dalle parole di Shin capiamo che Samsung pensa che il suo chip Exynos è superiore a quello che Qualcomm ha da offrire.

 

Scritto da , il 03/03/15

Seguici su

 
 

Molto prima che il Galaxy S6 e il Galaxy S6 Edge venissero ufficializzati da Samsung era ormai chiaro che il produttore coreano in controtendenza rispetto ai modelli predecessori non avrebbe realizzato una variante del dispositivo con uno chip Snapdragon di Qualcomm. La scorsa domenica, Samsung ha presentato al MWC 2015 i nuovi Galaxy S6 e Galaxy S6 Edge, entrambi alimentati dal processore Exynos 7420 costruito direttamente da Samsung, e non è prevista una variante alimentata dall'ultimo e più potente chip Snapdragon 810 di Qualcomm. La conferma è arrivata anche dal CEO di Samsung, JK Shin, che ha cercato di spiegare anche il perchè.

In una recente intervista con il Korea Times, Shin ha detto che la partnership di Samsung con Qualcomm è ancora più forte che mai, ma la decisione della società di alimentare tutti i Galaxy S6 (e variante Edge) con l'Exynos 7420 potrebbe essere che il chip Snapdragon 810 non è abbastanza buono. "Samsung utilizza sempre le componenti e materiali della migliore qualità per differenziare i nostri prodotti da quelli da rivali", ha detto Shin, chiaramente alludendo al fatto che Samsung pensa che il suo chip Exynos è superiore a quello che Qualcomm ha da offrire.

Shin non è senza ragione - considerando che l'Exynos 7420 ha un processo di produzione a 14 nm, il chip di Samsung ha dimostrato di essere più potente dello Snapdragon 810 e si dice che sia più efficiente in termini energetici rispetto a qualsiasi altra SoC mobile oggi presente sul mercato.

Shin ha anche detto che si aspetta che il Galaxy S6 potrà contribuire ad aumentare i prezzi delle azioni per Samsung, e che previste imitazioni cinesi in realtà non interessano alla società a causa del suo ritmo di innovazione e l'uso costante di nuove tecnologie nei suoi prodotti, e il suo pensiero va in generale alle nuove funzioni dei due dispositivi offrono.

Uno dei maggiori cambiamenti nei suoi nuovi smartphone è la progettazione, che è un drastico cambiamento rispetto ai precedessori. Mr. JK Shin ha chiarito sul palco che l'azienda ha progettato i nuovi smartphone mantenendo il feedback dei clienti a mente, e imparando dai suoi successi e passi falsi del passato.

Secondo il feedback iniziale positivo ricevuto dai prodotti, Andy Tu di Samsung ritiene che i nuovi Galaxy S6 superano di gran lunga i predecessori. Il 2014 non è stato un grande anno per Samsung, con la quota di mercato della società che è crollata e il Galaxy S5 ha ricevuto scarse vendite. L'azienda coreana sta facendo tutto il possibile per essere di nuovo al primo posto, e finora le cose stanno le andando bene.

I clienti hanno ricevuto una grande delusione con il Galaxy S5, per via della sua struttura rimasta in plastica, caratteristica che ha fatto pensare che il dispositivo non fosse sufficientemente degno del suo prezzo importante. Samsung ha cambiato strategia con l'S6, scegliendo di adottare una struttura in vetro e metallo, con il prezzo finale del telefono che si prevede sarà lo stesso del Galaxy S5 al lancio. Samsung ha dovuto eliminare la batteria rimovibile e lo slot microSD per espandere la memoria.

Vedremo come i clienti reagiranno quando Galaxy S6 e il Galaxy S6 Edge saranno in vendita nel secondo trimestre 2015, dal 10 Aprile prossimo.

Samsung Galaxy S6 ed S6 Edge, come funziona il lettore d'impronte digitali


La stessa Qualcomm aveva confermato le voci secondo cui il chip Snapdragon 810 non avrebbe mai alimentato il Galaxy S6. Al CES di Las Vegas, Qualcomm aveva annunciato che il suo nuovo chip di fascia alta Snapdragon 810 "non sarà contenuto "nel prossimo ciclo di progettazione del dispositivo di punta di un grande cliente", con un chiaro riferimento a Samsung.

Snapdragon 810 è il primo processore Qualcomm che ha una CPU multicore a 64-bit totalmente integrata e un modem multimode LTE-Advanced per abilitare funzionalità di Carrier Aggregation di categoria 9 3x20MHz, così come l’aggregazione attraverso i carrier FDD e TDD. Il chip è dotato di quattro core Cortex-A57 e quattro core Cortex-A53, capaci di funzionare tutti e otto contemporaneamente se necessario. In termini di GPU, Snapdragon 810 ha il nuovo chip grafico Adreno 430, che vanta il 30 per cento in più di velocità di elaborazione dei dati rispetto alla scheda Adreno 420.

Il chip Exynos 7420 è molto simile al chip Snapdragon 810 - architettura a 64-bit, CPU octa-core con quattro core Cortex-A57 a 2.1GHz e quattro core Cortex-A53 con clock a 1.5GHz. Il chip Exynos 7420 usa una GPU Mali-T760 e viene fornito con 3 GB di RAM LPDDR4. La nuova generazione di RAM ha già debuttato sul LG G Flex2 e ci aspettiamo che tutti i top di gamma del 2015 disporranno di chip RAM LPDDR4.

Leggi anche:

Samsung Galaxy S6 Edge, video anteprima dal MWC 2015


Samsung Galaxy S6, Video anteprima DAL MWC 2015


Leggi anche:
Fotogallery

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung spiega perche' Galaxy S6 non ha una variante Snapdragon


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?