Samsung, guadagni Terzo trimestre bruciati dal Galaxy Note 7

Samsung, guadagni Terzo trimestre bruciati dal Galaxy Note 7

 

Scritto da , il 27/10/16

Seguici su

 
 

Samsung Electronics ha pubblicato i risultati finanziari relativi al terzo trimestre del 2016 terminato il 30 settembre.

Samsung nei tre mesi che vanno da luglio-agosto-settembre ha registrato un fatturato di 47.820 miliardi di won (41,9 miliardi di dollari), con un calo del 7,5% (3.870 miliardi di won) su base annua, mentre l'utile operativo del trimestre è stato di 5,20 miliardi di won (4.5 miliardi di dollari), con un decremento di 2.190 miliardi di won (1.89 miliardi di dollari) rispetto l'anno precedente. L'utile ante imposte del trimestre è sceso del 19% su base annuale, mentre l'utile netto è calato del 17%.

La divisione IT & Mobile Communications è stata influenzata negativamente dal primo richiamo ufficiale del Samsung Galaxy Note 7. Al termine del trimestre, Samsung stava per scambiare gli originali Galaxy Note 7 gia' spediti con unità sostitutive; al termine del trimestre, all'inizio del mese di ottobre, Samsung ha poi sospeso produzione e vendite del phablet avendos coperto che anche le unità che stava sostituendo rischiavano di esplodere. Alla fine, la divisione Mobile di Samsung nel terzo trimestre di quest'anno registrato un utile operativo di 100 miliardi di won (87,8 milioni dollari), un calo di circa il 96 per cento su base annuale - il risultato più basso in quasi otto anni.

Guardando avanti al quarto trimestre, la società sudcoreana prevede un utile migliore su base annua grazie al business dei componenti. Il business mobile dovrebbe tornare a riprendersi ad un livello simile a quello del quarto trimestre del 2015, grazie alle vendite importanti attese da Samsung di Galaxy S7 e Galaxy S7 edge.

La divisione Consumer Electronics ha raggiunto una solida crescita degli utili su base annua grazie alle forti vendite di televisori SUHD e elettrodomestici di ultima generazione per la casa. Per il business OLED, nel quarto trimestre la società prevede di realizzare un significativo miglioramento degli utili su base annua, ampliando l'offerta di pannelli OLED flessibili di fascia alta.

Il calo di circa il 96 per cento nel business mobile non è una sorpresa. Samsung prima di pubblicare i risultati finanziari per il terzo trimestre di quest'anno aveva rivisto le sue previsioni del profitto operativo stimando una perdita di 5 miliardi di dollari a seguito dell'interruzione della produzione del Galaxy Note 7. Samsung ha anche previsto che il calo dei ricavi dalle vendite cessate continuerà ad avere un impatto negativo sul risultato operativo per i prossimi due trimestri.

Samsung ha inoltre detto che intende andare a "normalizzare" il suo business mobile, ampliando le vendite di modelli di punta come il bordo Galaxy S7 e S7 Galaxy, e che intende migliorare la sicurezza dei suoi prodotti per i consumatori, "apportando modifiche significative nei suoi processi di garanzia della qualità."

A seguire il resoconto del Q2 2016 di Samsung.

 
Samsung Q3 2016
Samsung Q3 2016
 
Leggi anche: Samsung Galaxy Note 7 torna in vendita dopo il Richiamo globale
Leggi anche:

Samsung, buoni profitti grazie al Galaxy S7 nel Q2 2016

Samsung Electronics ha annunciato i risultati finanziari per il secondo trimestre dell'anno chiuso al 30 giugno 2016. Samsung nei tre mesi compresi tra Aprile-Maggio-Giugno 2016 ha registrato ricavi pari a 45,3 miliardi di dollari (50.940 miliardi KRW), con un incremento di 2,1 miliardi di dollari (2,40 miliardi KRW) su base annua, mentre il risultato operativo del trimestre si è attestato a 7.2 miliardi di dollari (8.140 miliardi KRW), con un incremento di 1,1 miliardi di dollari (1,24 miliardi KRW) su base annua.

Nel rapporto preliminare che Samsung ha rilasciato all'inizio del mese, con la stima dei guadagni previsti nel secondo trimestre 2016, la società aveva previsto di registrare vendite consolidate per un valore di 43,5 miliardi di dollari (50 trilioni di KRW), e un utile operativo pari a circa 7 miliardi di dollari (8,1 trilioni di KRW) - le previsioni sono dunque state rispettate.

La divisione IT & Mobile Communications (IM) ha visto un aumento dei guadagni grazie alla vendita buona di prodotti di punta, come il Galaxy S7 e S7 edge. E in effetti gli analisti riferiscono che Samsung deve dire 'grazie' ai suoi smartphone Galaxy S7 e S7 Edge per il trend in crescita delle vendite di smartphone, anche se le vendite combinate dei due modelli stimate a 26 milioni dal mese di marzo 2016 non potranno mai infrangere (dopo un anno dal debutto) il record di vendite di smartphone della società detenuto dal Samsung Galaxy S4, che ha venduto 70 milioni di unità durante il primo anno di disponibilità sul mercato (tra aprile 2013 e aprile 2014).

La divisione mobile di Samsung ha registrato nel secondo trimestre dell'anno una lieve flessione dei ricavi, ma una crescita dei profitti operativi a 3,84 miliardi di dollari, che è di circa 382 milioni di dollari in più rispetto al secondo trimestre dello scorso anno.

Oltre alle vendite positive di Galaxy S7 e Galaxy S7 edge, l'azienda ha registrato una crescita nel secondo trimestre grazie a modelli di fascia bassa, come quelli delle serie Galaxy A e J.

La divisione Consumer Electronics (CE) ha raggiunto altri risultati positivi con utili cresciuti su base annua grazie alle vendite di prodotti premium come i televisori SUHD, il frigorifero intelligente Chef Collection, la lavatrice AddWash e i condizionatore d'aria.

Samsung va molto bene nel suo business di semiconduttori e pannelli display, con molti produttori che scelgono Samsung Display per il rifornimento di pannelli AMOLED e SoC per smartphone e tablet - ricordiamo che Qualcomm ha sviluppato il chip Snapdragon 820 in collaborazione con Samsung. La domanda di semiconduttori per cellulari e SSD è aumentata, e l'azienda ha raggiunto una solida crescita con un vantaggio competitivo in prodotti differenziati, come DRAM a 20 nanometri, V-NAND e SoC a 14 nanometri.

Guardando al futuro imminente alla seconda metà del 2016, la società si aspetta altri risultati positivi, soprattutto grazie all'aumento degli utili nel settore dei componenti a causa della crescita delle vendite di prodotti ad alto valore aggiunto e le condizioni stabili della domanda e dell'offerta.

Nel terzo trimestre, la società si aspetta di spendere piu' soldi per campagne di marketing a causa di lancio di un nuovo prodotto di punta [il comunicato non lo specifica ma sicuramente si tratta del Galaxy Note 7 che viene presentato il 2 Agosto] e della forte concorrenza nel settore.

La domanda di smartphone e tablet nella seconda metà del 2016 è destinata ad aumentare, secondo Samsung, anche se la concorrenza sul mercato si prevede aumentare in quanto altre aziende rilasceranno nuovi dispositivi mobili. Nonostante questa prospettiva, Samsung si concentrerà sull'aumento degli utili su base annua per rafforzare la propria linea di prodotti di fascia alta e mantenere solida la redditività dei prodotti di fascia medio-bassa.

Guardando al terzo trimestre, il rilascio di un nuovo smartphone di punta a grande schermo [Galaxy Note 7] contribuirà a mantenere le vendite di smartphone di fascia alta in positivo, grazie sempre anche al contributo di Galaxy S7 e S7 edge. Samsung si concentrerà anche sul lancio di nuovi smartphone delle serie Galaxy A e J quest'anno oltre al debutto della serie Galaxy C in esclusiva per il mercato cinese.

 
Samsung Q2 2016
Samsung Q2 2016
 
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Samsung, guadagni Terzo trimestre bruciati dal Galaxy Note 7


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?