Galaxy Home il primo altoparlante smart Samsung con Bixby

Galaxy Home il primo altoparlante smart Samsung con Bixby

Samsung entra nel mercato degli altoparlanti intelligenti con il suo primo smart speaker con Bixby, il Galaxy Home. Un altoparlante premium che potrebbe debuttare gia' vecchio.

 

Scritto da , il 09/08/18

Seguici su

 
 

E' ufficiale il primo altoparlante intelligente di Samsung alimentato da Bixby, si chiama Samsung Galaxy Home. Samsung Electronics ha presentato il Galaxy Home nel corso dell'evento Samsung Galaxy Unpacked 2018 del 9 agosto, principalmente dedicato al Galaxy Note9.

Dopo l'annuncio del Galaxy Note8 il 23 agosto un anno fa Samsung aveva confermato le voci secondo cui stava lavorando ad un altoparlante intelligente. Il presidente della divisione mobile di Samsung, DJ Koh, aveva detto che un tale dispositivo sarebbe stato annunciato offrendo una "solida esperienza di utilizzo a casa con i dispositivi Samsung". Lo stesso Koh aveva rivelato in una conversazione con i giornalisti dopo l'evento di lancio del Galaxy S9 il 25 febbraio scorso a Barcellona al Mobile World Congress che Samsung avrebbe rilasciato il suo altoparlante intelligente alimentato da Bixby nella seconda metà di quest'anno. E cosi' è stato.

Il primo smart speaker di Samsung si presenta come un dispositivo a forma cilindrica rialzata che poggia su tre piedi e presenta delle luci a LED nella parte superiore per identificare facilmente i controlli e viene commercializzato come un player musicale di fascia alta che vanta altoparlanti AKG con funzionalità aggiuntive di un altoparlante intelligente alimentate dall'assistente digitale Bixby di Samsung. Lo speaker si concentra molto sulla qualità audio e, grazie all'assistente Bixby integrato, permette di gestire elettrodomestici e altri dispositivi connessi in casa (lavatrici, smartphone, TV, frigoriferi, e altro ancora). 

Samsung ha annunciato una partnership con Spotify per lo streaming musicale predefinito sul Galaxy Home: partnership di cui Samsung poteva fare a meno, potremmo dire, perchè investire su un altoparlante di alta qualità e poi promuovere un servizio di streaming che offre musica compressa e in bassa qualità non è positivo, meglio se il colosso sudcoreano puntava a TIDAL o Qobuz come partner che offrono invece qualità audio lossless da CD. Ad ogni modo, il Galaxy Home ha una serie di microfoni per catturare la voce a lungo raggio (serve per impartire comandi a Bixby) e grazie alla funzione chiamata SoundSteer la diffusione del suono viene automaticamente gestita dall'altoparlante in base all'ambiente in cui si trova.

Il Galaxy Home è stato annunciato il 9 agosto ma poche le informazioni del prodotto sono state rivelate, ed è probabile che maggiori dettagli (tra cui il prezzo e data di lancio) verranno forniti alla fine di questo mese alla fiera IFA 2018 a Berlino.

 
Samsung Galaxy Home presentato al Samsung Galaxy Unpacked 2018 il 9 agosto
Samsung Galaxy Home presentato al Samsung Galaxy Unpacked 2018 il 9 agosto
 

Samsung Galaxy Home entra nel mercato degli altoparlanti intelligenti con assistente digitale

Samsung ha annunciato e pronto per il lancio sul mercato Galaxy Home, il suo primo speaker smart alimentato da un assistente digitale, una categoria di prodotto sempre piu' popolare dall'introduzione dell'originale Amazon Echo un paio di anni fa.  Quest'ultimo detiene una quota del 70 per cento nel mercato degli altoparlanti alimentati da IA, quota che risulta essere in continuo aumento, seguito da Google Home al secondo posto. Il mercato coreano è dominato dal NUGU di SK Telecom con circa 100.000 unità vendute.

L'altoparlante Galaxy Home con Bixby risulta essere stato un progetto in sviluppo da più di un anno a cui, secondo indiscrezioni, era stato assegnato il nome del codice 'Vega'. 

Samsung gia' da alcuni anni produce speaker wireless per la casa ma questi si limitano a riprodurre musica da sorgenti esterne, mentre uno speaker viene considerato 'intelligente' quando integra un assistente intelligente in grado di interagire con gli utenti attraverso comandi vocali: questo è il caso del nuovo Galaxy Home.

Con uno speaker alimentato da Bixby Samsung non va a lanciare una nuova categoria di prodotto ma anzi entra in un mercato abbastanza affollato che include Amazon Echo con Alexa dal 2014, seguito nel 2016 da Google Home con Google Assistente e nel 2017 da Invoke di Harman Kardon con Cortana e dallo speaker di Apple HomePod con Siri.

Lo smart speaker di Samsung potrebbe debuttare sul mercato 'già vecchio' poichè dal mese di luglio sono disponibili gli Smart Display, che sono un nuovo tipo di prodotto che combina le funzionalità di uno smart speaker con un display per visualizzare informazioni. Il primo sul mercato è il Lenovo Smart Display con Google Assistente.

Samsung ha presentato Bixby in ritardo rispetto alla concorrenza, avendo introdotto il suo assistente vocale nei suoi smartphone Galaxy S8 lo scorso anno e nel Galaxy Note8 presentato lo scorso agosto ma destinato ad alimentare sempre piu' prodotti dell'azienda sudcoreana. Prima di Bixby già esistevano Alexa (Amazon), Siri (Apple), Cortana (Microsoft) e Now/Assistente (Google). Dopo un lancio limitato, dal 22 agosto 2017, Bixby è disponibile più di 200 paesi, anche se parla solo il coreano e l'inglese. In Italiano ancora non è disponibile, per cui l'altoparlante Galaxy Home sarà poco utile in Italia (sempre che verrà lanciato in Italia).

Samsung al debutto del suo nuovo assistente digitale ha descritto Bixby come "un modo completamente nuovo di usare il Galaxy S8 o S8+" in quanto consente di "parlare, scrivere o inquadrare per chiedere quello che vuoi". Bixby è intelligente in quanto capisce l'utente, lo aiuta a gestire al meglio le richieste e imparare dalle sue abitudini. La maggior parte degli assistenti oggi hanno delle forme di frasi esatte per attivare determinati comandi, che gli utenti devono imparare. La maggior parte degli agenti richiedono agli utenti di indicare i comandi esatti in un insieme di forme statiche, mentre secondo Samsung il suo Bixby è "abbastanza intelligente da capire i comandi con informazioni incomplete ed eseguire il compito comandato al meglio delle sue conoscenze, e poi chiederà agli utenti di fornire maggiori informazioni e prendere l'esecuzione del compito in modo frammentario".

Come la maggior parte degli altoparlanti intelligenti oggi disponibili sul mercato anche il nuovo smart speaker di Samsung risponde a domande e gestire determinate attività attraverso il riconoscimento vocale. Gli altoparlanti intelligenti tornano utili in casa in quanto possono rapidamente fornire informazioni come il tempo, i risultati sportivi, i prezzi delle azioni e se collegati ad un'applicazione musicale (Tidal, Spotify, Play Music) possono riprodurre musica su richiesta. Gli altoparlanti intelligenti possono anche essere usati per controllare gli apparecchi intelligenti.

Non resta che attendere ulteriori informazioni sul Galaxy Home nelle prossime settimane.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Galaxy Home il primo altoparlante smart Samsung con Bixby


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?