Recensione Samsung Galaxy Note10+, il migliore di sempre ora con tanta autonomia

Recensione Samsung Galaxy Note10+, il migliore di sempre ora con tanta autonomia

Samsung ha da pochissimo portato sul mercato i nuovi Galaxy Note10, oggi vi parleremo della versione Plus che abbiamo testato per circa dieci giorni e che ci ha davvero convinto sotto molti aspetti.

 

Scritto da il 05/09/19 | Pubblicato in Samsung Galaxy Note10+ | Samsung | | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Dopo averlo visto nella nostra anteprima è arrivato il momento di trarre le conclusioni sul nuovo Samsung Galaxy Note10+ già disponibile all’acquisto in Italia e tra le nostre mani da circa dieci giorni.

All’interno della confezione di vendita troviamo il nostro Smartphone nel nostro caso nella nuova colorazione Aura Glow, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida, cavo USB Type C, alimentatore da parete da 25W, adattatore da USB Type C a USB standard, punte di ricambio della S-Pen con anche lo strumento per la rimozione e cuffie auricolari stereo Type C di AKG con ricambi per l’adattamento ai vari padiglioni auricolari, manca l'adattatore da Type C a Jack da 3,5 millimetri.

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 

La costruzione è perfetta, nessun difetto e materiali di pregio contribuiscono ad una sensazione al tatto davvero eccellente, l’anteriore ed il posteriore è in vetro Gorilla Glass 6 mentre la cornice è in alluminio.

Tra le mani si tiene bene, non scivola ma indubbiamente questa variante Plus è grande, impossibile da utilizzare con una sola mano.

Il display è da 6,8 pollici con tecnologia Dynamic Amoled, aspect ratio allungato in 19:9, risoluzione massima di 3040 x 1440 pixel che diventano 498 ppi e non manca la certificazione HDR10+.

Il miglior display mai visto su Smartphone senza alcun dubbio e questo vale sia per colori che per dettaglio e visibilità in ogni situazione in quanto il valore massimo della luminosità sfiora addirittura i 1000 nits!

Non manca il display always on personalizzabile con uno store di temi dedicato e c’è la fotocamera integrata con la tecnologia “infinity O”, in poche parole è al centro della parte alta e dopo dieci giorni possiamo confermare che non arreca alcun fastidio ed anzi nasconderla con appositi wallpapers diventa sempre più divertente.

 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 
Leggi anche:
Leggi anche:

Internamente troviamo un processore Exynos 9825 Octa Core da 2,7 Ghz con GPU Mali G76 a 12 core e 12 GB di memoria RAM affiancati da 256 oppure 512 GB di memoria interna espandibile via Micro SD fino ad 1 TB sacrificando il secondo slot Sim in quanto questo device è Dual Sim.

Nell’utilizzo di tutti i giorni è sempre veloce, sempre pronto e mai in difficoltà e lo stesso discorso vale anche con i giochi anche pesanti che girano sempre al massimo del dettaglio oppure quando cerchiamo di metterlo sotto stress con diverse app e funzioni come Samsung Dex che al momento in Beta funziona anche in finestra su Windows con una semplice connessione USB al PC ed in futuro permetterà anche su Mac questa integrazione con possibilità di trascinare un file per trasferirlo da una periferica all’altra.

 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 

Parlando di connettività qui c’è il meglio attualmente sul mercato ovvero LTE fino a 2 gbps in download e 150 in upload con ricezione ai massimi livelli del segnale, Bluetooth 5, GPS con Glonass, Wi-Fi Dual Band ed ovviamente NFC.

La parte audio è un tassello importante di questo prodotto che offre un doppio speaker davvero Dolby potente e con dei bassi accentuati che rendono l’esperienza multimediale di altissimo livello, ottimo anche il comparto microfoni che non solo ci permette di telefonare senza problemi con molto rumore ma integra anche una modalità di Zoom audio che si attiva avvicinando l’immagine durante un video.

Nessun problema nemmeno dagli auricolari a filo o Bluetooth grazie alle varie certificazioni di audio HD, audio in capsula invece non altissimo.

 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 
Leggi anche:
Leggi anche:

Passiamo al comparto fotografico che nella parte anteriore prevede un sensore da 10 megapixel con grandangolo che scatta foto di ottima qualità per naturalezza dei colori e dettaglio, non manca il flash a schermo, sul retro invece i sensori sono quattro: un primo da 12 megapixel con tecnologia Dual Pixel, OIS ed apertura focale variabile da 1.5 a 2.4, un secondo sensore da 12 megapixel con Zoom 2X senza perdita di dettaglio, OIS ed f/2.1, un terzo sensore grandangolare stabilizzato elettronicamente da 16 megapixel con apertura focale f/2.2 ed un quarto sensore TOF per il calcolo della distanza dall’oggetto inquadrato.

La versatilità del prodotto è incredibile in quanto abbiamo sensori per foto ravvicinate, da lontano, per panorami o per catturare il meglio con molta o poca luce, il risultato è uno Smartphone che scatta in maniera eccezionale per dettaglio, colori ma soprattutto gestione dell’HDR, lasciando lavorare tutto in automatico, riconoscimento delle scene con intelligenza artificiale compresa, si tirano fuori foto di altissimo livello senza sforzo.

Tante le modalità integrate, tutte più o meno utili ma soprattutto perfettamente sviluppate, apprezzata la possibilità di sfruttare la modalità notte con tutte e tre le fotocamere principali cosa che in passato non succedeva.

Convincente anche la parte video con stabilizzazione perfetta, audio di alta qualità ed immagini sempre ben dettagliate e riprodotte.

Curiosi di vede come scatta le foto? Al seguente indirizzo l’intera galleria di test scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test.

 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 

Ma la serie Note di Samsung ha sempre un asso nella manica ovvero la S-Pen che in questo caso cambia leggermente nel design migliorando la costruzione generale ed integrando nuove funzioni software come per esempio le Air-Gesture che ci permettono di gestire la fotocamera da remoto premendo il pulsante sull’accessorio e ricreando delle gesture puntando verso il telefono, possiamo scattare foto oppure cambiare modalità e fotocamera.

Nuove anche le funzioni AR in quanto possiamo disegnare su determinati punti di un volto inquadrato in live ed il tracciamento del viso seguirà in automatico i movimenti.

Per il resto rimane l’ottima S-Pen di sempre con 1024 punti di pressione, possibilità di prendere appunti a display bloccato, precisione altissima del tratto e tantissime possibilità di utilizzo, magari non vi tornerà utile ogni giorno ma prima o poi finirete per utilizzarla scoprendo quanto bene è integrata in questo software.

 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 

Parliamo ora di batteria, un tallone d’Achille in passato ed un punto di forza oggi grazie ai 4300 mAh integrati che possiamo ricaricare senza fili a 15W oppure via cavo fino a 45W con alimentatore da acquistare separatamente, dura tutto il giorno senza alcun tipo di problema e supera le 6/7 ore di schermo in base al tipo di utilizzo, migliora molto il consumo in standby e rimane la ricarica inversa wireless lanciata con Galaxy S10.

 
Samsung Galaxy Note10+
Samsung Galaxy Note10+
 

Il software è Android 9 con Samsung UI ma è recentissima la notizia che Android 10 è già in fase avanzata di sviluppo per questo device.

L’interfaccia è piacevole, ben realizzata e molto personalizzabile grazie allo store di temi integrato da Samsung, c’è tutto quello che serve ed anche di più ma non si ha mai la sensazione di avere un OS troppo pesante grazie forse anche alle prestazioni generali.

Tra le integrazioni più apprezzate sicuramente Samsung Pay compatibile con un numero maggiore di carte rispetto a Google Play e davvero semplice da usare in accoppiata al riconoscimento dell’impronta digitale posto sotto al vetro, ancora una volta non il più veloce nello sblocco ma sempre preciso nella lettura e soprattutto sicuro.

 
Samsung Galaxy Note10+ vs Samsung Galaxy S10+
Samsung Galaxy Note10+ vs Samsung Galaxy S10+
 

Parliamo di prezzi, 1129 euro per la variante da 256 GB e 1229 per quella da 512 disponibile in esclusiva sullo store di Samsung, online il listino è già sceso sotto le 900 euro e spesso lo trovate anche in sconto su Amazon al seguente indirizzo, difficile dire se li vale ma sicuramente è il miglior Smartphone che Samsung abbia mai realizzato sia per design che per prestazioni, fotocamera, batteria ed affidabilità!

Non lo abbiamo detto in precedenza ma parliamo anche qui, come ormai da tradizione, di un prodotto IP68 e quindi certificato per resistere ad acqua e polvere, si può immergere fino ad un metro e mezzo di profondità per 30 minuti.

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Samsung Galaxy Note10+, tante novita' ed una batteria enorme!


Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 

Archivio Notizie