Google Store, rimossa la sezione Android Wear

Google Store, rimossa la sezione Android Wear

Google ha tolto la sezione Android Wear nel Google Store perchè non ha attualmente propri orologi da vendere sul mercato.

 

Scritto da , il 06/10/17

Seguici su

 
 

Il 4 Ottobre 2017, al termine dell'evento Made by Google che la società di Mountain View ha tenuto per presentare i suoi nuovi prodotti e servizi, è stato rinnovato il Google Store online, il portare ufficiale di vendita dei prodotti di Google. Mentre nella versione italiana è stata inserita la sezione 'Telefoni' poichè quest'anno per la prima volta arriva in Italia un telefono di Google, il Pixel 2 XL, nella versione americana del sito una sezione è stata tolta: 'Android Wear'. In compenso sono stati introdotti i nuovi prodotti in altre sezioni esisenti o nuove, tra cui i telefoni Pixel 2, gli smart speaker Home Mini e Max, le cuffie smart Pixel Buds, la videocamera smart Clips e il visore Daydream View 2017. Che fine ha fatto dunque nel Google Store la sezione Android Wear, quella dedicata agli smartwatch?

Google, dopo essere stata contattata in merito alla misteriosa sparizione della sezione Android Wear nel Google Store, ha spiegato che il motivo di questa decisione è che la società non ha attualmente un proprio orologio da vendere sul mercato. Mentre in precedenza il Google Store è servito come vetrina per gli smartwatch Android Wear realizzati dai partner, da ora in poi il Google Store promuoverà solamente i dispositivi che sono marchiati da Google o che sono parte del programma "Made for Google".

Negli ultimi due anni, il Google Store ha promosso dispositivi Android Wear di produttori come LG e Huawei e gli smartwatch piu' recenti Watch Sport e Watch Style realizzati da LG per Google nel 2016 sono ancora in catalogo ma elencati come "non più disponibili" per cui non ha senso per la società tenere aperta una sezione di prodotti vuota.

Come ha spiegato Hoi Lam di Google, la strategia di vendita di Google attuale è di vendere tramite il Google Store solo "hardware creati da o per Google", motivo per cui Google ha contribuito a creare vetrine personalizzate per i prodotti Android Wear presso i rivenditori su internet come Amazon.

E' a questo punto importante precisare che aver tolto la sezione Android Wear dal Google Store, pertanto, non significa che Google non ha piu' intenzione di investire sullo sviluppo della sua piattaforma Android ottimizzata per orologi intelligenti. La piattaforma Android Wear è in crescita, e ci sono sempre piu' smartwatch alimentati da Android da marchi, solo che i rispettivi produttori li vendono attraverso i propri store online o tramite rivenditori autorizzati. E' tuttavia logico non aspettarsi il lancio di nuovi smartwatch fatti da Google nel prossimo anno. Tra gli smartwatch Android Wear introdotti piu' di recente segnaliamo (Fossil Q Venture e Q Explorist, Asus ZenWatch 3, Huawei Watch 2, Louis Vuitton Tambour Horizon, Emporio Armani Connected, Casio Pro Trek F20, Polar M600, Diesel On, Hugo Boss Touch e Tommy Hilfiger TH24 oltre allo smartwatch modulare TAG Heuer Connected Modular 45). A Basselworld 2017, Fossil ha annunciato l'intenzione di realizzare più di 300 wearable - tra smartwatch e orologi ibridi - attraverso i suoi 14 marchi solo nel 2017.


Condividi questa notizia
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Rimani aggiornato su Smartphone, Guide, Apps e Tariffe

Ricevi gratuitamente nella tua email tutte le novità su cellulari, smartphone, tariffe e promozioni Tim, Vodafone, Tre e Wind