Apple Watch domina il mercato dei wearable nel secondo trimestre 2018, crescono Fitbit e Garmin

Apple Watch domina il mercato dei wearable nel secondo trimestre 2018, crescono Fitbit e Garmin

Complessivamente le spedizioni globali di smartwatch nel Q2 2018 hanno raggiunto 10 milioni di unità grazie agli 'ottimi' risultati di Fitbit e Garmin con Apple Watch leader.

 

Scritto da , il 28/07/18

Seguici su

 
 

Apple ha spedito 3,5 milioni di smartwatch nel secondo trimestre del 2018, secondo le statistiche di Canalys, il 30% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Stando ai dati del rapporto della società di analisi, complessivamente le spedizioni globali di smartwatch nel Q2 2018 hanno raggiunto 10 milioni di unità grazie agli "ottimi" risultati di Fitbit e Garmin, in quanto i venditori hanno "capitalizzato la tendenza dei dispositivi indossabili e diversificato i loro portafogli per raggiungere segmenti di clienti distinti" spiega Canalys. Conseguenza di questa crescita delle spedizioni dei wearable di Fitbit e Garmin è stato un calo della quota di Apple del mercato degli smartwatch, dal 43% del primo trimestre 2018 al 34% del secondo trimestre 2018.

Le spedizioni di Apple Watch in Asia (esclusa la Cina) hanno superato le 250.000 unità, con la versione 4G LTE del prodotto che ha rappresentato circa il 60%, secondo Canalys, con l'Apple Watch Series 3 che risulta essere stato lo smartwatch più venduto in Asia nel secondo trimestre del 2018.

"La decisione di Apple di espandersi a livello internazionale con accordi con gli operatori ha portato clienti in Asia Pacifico", ha affermato l'analista senior di Canalys, Jason Low. Dal lancio di Apple Watch Series 3, la società di Cupertino ha stretto partnership con operatori in Australia, Giappone e Singapore, con l'aggiunta di Tailandia, India e Corea del Sud nell'ultimo trimestre. "Gli operatori di questi mercati sono disposti a rivendere dispositivi connessi diversi dagli smartphone come aiuto a generare entrate extra dai servizi di dati. L'India è una sorprendente aggiunta alla lista dei paesi." ha aggiunto l'analista.

"Apple affronta una crescente minaccia da parte dei marchi concorrenti, che hanno iniziato a superare il milione di spedizioni trimestrali", ha affermato l'analista di Canalys Vincent Thielke. "I venditori stanno cercando di differenziare i loro prodotti con metriche di frequenza cardiaca avanzate, coaching e mappatura intelligenti, e i consumatori ora hanno una gamma molto più ampia di smartwatch tra cui scegliere rispetto ad un anno fa. In seguito all'ulteriore concorrenza di Samsung e Google, che si dice abbiano intenzione di lanciare nuovi orologi rispettivamente Galaxy e Pixel, Apple ha bisogno di capire come guidare l'aggiornamento in mercati come gli Stati Uniti, dove la sua penetrazione nella base installata di iPhone ha iniziato a livellarsi". In altre parole, Apple per il suo prossimo smartwatch dovrà introdurre novità tali da convincere chi ha già un Apple Watch ad aggiornarlo, e magari tentare di convincere anche chi non ha ancora uno smartwatch a preferire un Apple Watch piuttosto che un orologio intelligente concorrente tra le novità che sono previste arrivare.

 
Apple ha spedito 3,5 milioni di smartwatch nel secondo trimestre del 2018 (fonte Canalys)
Apple ha spedito 3,5 milioni di smartwatch nel secondo trimestre del 2018 (fonte Canalys)
 

Apple Watch leader del mercato dei wearable nel primo trimestre 2018 per IDC

Le spedizioni in tutto il mondo di dispositivi indossabili sono cresciute dell'1,2% durante il primo trimestre del 2018 (1Q18), con le spedizioni che hanno raggiunto quota 25,1 milioni di unità, come riferiscono gli ultimi dati dell'International Wearable Device Tracker della società di ricerche IDC. Nel rapporto si legge che la crescita nel mercato è stata di molto inferiore alla crescita su base annuale del 18% dello stesso periodo dell'anno precedente, in particolare a causa del calo del 9,2% delle spedizioni di beni di consumo di base. Nello stesso periodo, le spedizioni di dispositivi indossabili intelligenti di fascia più alta, come quelli dai marchi quali Apple, Fitbit e di moda, sono cresciute del 28,4%, secondo IDC perchè "le preferenze dei consumatori hanno continuato a spostarsi verso dispositivi più intelligenti".

"Con il passaggio ai dispositivi più intelligenti stiamo anche iniziando a vedere suggerimenti su dove è diretto il mercato dei dispositivi indossabili", ha affermato l'analista Jitesh Ubrani di IDC. "Sensori aggiuntivi, anni di dati archiviati e algoritmi migliorati stanno permettendo pilastri del settore come Fitbit e Apple di aiutare ad identificare le malattie e altre irregolarità sanitarie. Nel frattempo, circa un terzo di tutti i wearable includevano la connettività cellulare questo trimestre, permettendo l'emergere di nuovi casi di utilizzo."

A parte gli orologi e cinturini da polso che hanno rappresentato il 95% delle spedizioni nei primi tre mesi del 2018, l'utilizzo di indumenti con sensori integrati è cresciuto del 58,6% in un anno, in particolare scarpe con i contapassi integrato ma anche pantaloncini e altri articoli di abbigliamento con funzionalità di rilevamento dell'attività di fitness.

Apple è leader del mercato dei dispositivi indassabili, al Q12018, con le spedizioni di Apple Watch che sono cresciute del 13,5% rispetto all'anno precedente, questo grazie al fatto che l'orologio è stato lanciato in nuovi mercati. Apprezzata molta la versione di Apple Watch con la connettività LTE integrata. La quota di Apple è aumentata dal 14,3% nei primi tre mesi del 2017 al 16,1% nel primo trimestre del 2018.

Xiaomi si trova nella seconda posizione del mercato dei wearable con una quota del 14,8% delle spedizioni. Tuttavia, con il prezzo di vendita medio più basso (ASP) tra le prime 5 società, Xiaomi è riuscita ad accaparrarsi solo un 1,8% del mercato durante il trimestre.

Fitbit si è classificata al terzo posto nel periodo con una quota dell'28.1%. Il lancio dell'orologio intelligente dell'azienda, Versa, è stato accolto con successo grazie al design moderno e al prezzo piu' basso rispetto al primo smartwatch di Fitbit, l'Ionic. Recentemente, la società ha anche lanciato nuove funzionalità sulla sua piattaforma, come il monitoraggio della salute femminile, che è stato ben accolto dal momento che oltre 2 milioni di utenti hanno già utilizzato questa funzione. Per l'immediato futuro, Fitbit prevede di mantenere il proprio focus sul mercato della salute e del benessere collaborando con agenzie governative e istituzioni mediche.

Huawei - anche con i prodotti del marchio Honor - si è classificata al quarto posto del mercato dei wearable durante il trimestre grazie all'ampio portafoglio di orologi intelligenti, orologi per bambini, fitness tracker, permettendo all'azienda di raddoppiare la propria quota rispetto all'anno precedente nonostante la forte limitazione al mercato dell'Asia.

Garmin chiude la classifica con una quota di mercato del 5% di share, in aumento rispetto alla quota del 4,6% registrata nello stesso periodo un anno prima. Secondo IDC, in passato Garmin è stata relativamente lenta nell'adottare alcune nuove funzionalità anche se il recente lancio del supporto per la riproduzione musicale e l'ulteriore espansione di Garmin Pay e della piattaforma Connect IQ hanno favorito positivamente la società. Garmin all'inizio di quest'anno è stata anche in grado di espandere lentamente la propria portata globale in quanto quasi tre quarti delle spedizioni di wearable erano al di fuori degli Stati Uniti rispetto a circa due terzi dell'anno precedente.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Apple Watch domina il mercato dei wearable nel secondo trimestre 2018, crescono Fitbit e Garmin


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?