Facebook vuole privilegiare notizie attendibili, informative e locali

Facebook vuole privilegiare notizie attendibili, informative e locali

 

Scritto da , il 21/01/18

Seguici su

 
 

La settimana scorsa, Facebook ha annunciato importanti modifiche al News Feed, progettate per aiutare le persone a stare più vicine, incoraggiando connessioni più significative all'interno del social network. Dopo questi cambiamenti, le persone vedranno meno contenuti pubblici, tra cui notizie, video e post dei marchi per vedere piu' contributi dai loro amici. Facebook prevede che le notizie rappresenteranno circa il 4% del feed di notizie, rispetto a circa il 5% di prima. Il 19 gennaio, il CEO e co-fondatore di Facebook, Mark Zuckerber, ha condiviso il secondo importante aggiornamento che viene introdotto quest'anno, voluto dalla società per assicurarsi che le notizie, anche se in minore quantità, siano di alta qualità. Come parte di questo piano, dunque, saranno gli stessi utenti a decidere le fonti di notizie che ritengono essere piu' affidabili.

"Continuando la nostra attenzione per il 2018 per assicurarci che il tempo che trascorriamo tutti su Facebook sia del tempo ben speso" scrive Zuckerberg in un post sulla sua Pagina Facebook, "la scorsa settimana ho annunciato un cambiamento importante per incoraggiare interazioni sociali significative con la famiglia e gli amici sul consumo passivo. Di conseguenza, vedrai meno contenuti pubblici, tra cui notizie, video e post dei marchi. Dopo questo cambiamento, prevediamo che le notizie rappresenteranno circa il 4% del feed di notizie, rispetto a circa il 5% di oggi. Questo è un grande cambiamento, ma le notizie saranno sempre un modo fondamentale per le persone per avviare conversazioni su argomenti importanti. Oggi sto condividendo il nostro secondo importante aggiornamento quest'anno: per assicurarci che le notizie che vedete, anche se meno nel complesso, siano di alta qualità. Ho chiesto ai nostri team di prodotto di assicurarci di dare la priorità a notizie attendibili, informative e locali. E stiamo iniziando con fonti attendibili".

Leggi anche: Facebook cambia il News Feed: meno notizie, piu' post di amici e familiari

Nel 2017, Facebook ha lavorato per ridurre le notizie false (le fake news) e quelle clickbait (con titoli pensati per catturare click) e per ridurre gli incentivi economici agli spammer per generare questi articoli (sono emersi casi di persone pagate per diffondere false notizie). Per fare di piu', nel 2018, Facebook vuole dare la priorità a: notizie da pubblicazioni che la comunità considera affidabili, notizie che le persone trovano informative, notizie a livello locale. Nonostante questi cambiamenti, la società garantisce che gli utenti potranno ancora decidere quali storie vedere nella parte superiore del News Feed con la funzione 'Vedi Prima'.

"C'è troppo sensazionalismo, disinformazione e polarizzazione nel mondo di oggi" secondo Zuckerberg, "I social media consentono alle persone di diffondere informazioni più velocemente che mai e, se non affrontiamo specificamente questi problemi, finiamo per amplificarli. Ecco perché è importante che News Feed promuova notizie di alta qualità che contribuiscano a creare un senso comune".

Facebook punta sulle Fonti attendibili

A partire dall'ultima settimana del mese di Gennaio 2018, Facebook avvia un test con un gruppo di utenti selezionati per dare la priorità alle notizie dalle pubblicazioni che la community considera affidabili. Per fare questo, Facebook ha esaminato un campione vario e rappresentativo di persone che utilizzano Facebook negli Stati Uniti per valutare la loro familiarità e fiducia con varie fonti di notizie. Questi dati aiuteranno ad informare il ranking (il punteggio di qualità) nel feed di notizie. Faebook attiva le modifiche prima negli Stati Uniti ma ha già pianificato di estenderlo a livello internazionale in futuro.

"La domanda difficile con cui abbiamo lottato è come decidere quali fonti di notizie sono ampiamente affidabili in un mondo con così tante divisioni" ha spiegato Zuckerberg, aggiunegndo che "potremmo provare a prendere questa decisione da soli, ma non è qualcosa con cui ci sentiamo a nostro agio. Abbiamo preso in considerazione la possibilità di chiedere ad esperti esterni, che prenderebbero la decisione dalle nostre mani ma probabilmente non risolverebbero il problema di obiettività. Oppure potremmo chiedere alla community con il feedback degli utenti che determinerà la classifica. Abbiamo deciso che lasciare alla comunità [di Facebook] determinare quali fonti siano ampiamente considerate attendibili sarebbe la soluzione più obiettiva".

Ecco come funzionerà: come parte dei continui sondaggi di Facebook agli utenti sulla qualità dei contenuti che vedono, verrà chiesto alle persone se hanno familiarità con una fonte di notizie e, in tal caso, se si fidano di quella fonte. L'idea è che alcuni editori abbiano fiducia solo dai loro lettori e che altri sono ampiamente affidabili in tutta la società anche da coloro che non li seguono direttamente. Facebook quindi prevede di eliminare dal campione gli utenti che non hanno familiarità con una fonte, quindi ne risulterà un rapporto tra coloro che si fidano della fonte con coloro che hanno familiarità con essa.

Secondo Zuckerberg, questo aggiornamento non cambierà la quantità di notizie che gli utenti vedranno su Facebook ma "sposterà solo l'equilibrio delle notizie" che vedono verso "fonti che sono determinate per essere considerate attendibili dalla comunità".

Contenuti informativi e di qualita'

Quando vengono classificati i contenuti e vengono apportati dei miglioramenti al News Feed, Facebook si basa su un insieme di valori "fondamentali" utilizzati ormai da anni, i quali aiutano a mantenere l'esperienza centrale del feed di notizie man mano che evolve nel tempo. Uno di questi valori è che le storie nel feed devono saper "informare" e non essere inutili. Per trovare le fonti informative - ossia utili e di qualità - Facebook prevede di continuare a migliorare il lavoro annunciato per la prima volta ad Agosto 2016, quando ha iniziato a chiedere alle persone di classificare gli aggiornamenti nei loro feed su una scala da uno a cinque. Facebook sta ora valutando i modi per espandere questo lavoro in più paesi nel corso del 2018.

Piu' notizie locali, vicine alle persone

Facebook ritiene che le persone vogliono più notizie locali su Facebook, ossia che riguardano la comunità in cui vivono. La società vuole quindi rendere più facile per le persone vedere le notizie e le informazioni locali, tutto in una sezione ad esse dedicata, con obiettivo di lavorare su come mostrare sempre più notizie locali rilevanti per il posto dove vivono le persone.

Le conseguenze delle modifiche al News Feed

Questi cambiamenti per gli editori potrebbero portare a conseguenze positive in alcuni casi, come un maggior numero di visualizzazioni per i post, mentre in altri casi potrebbe essere il contrario. Secondo quanto riferito dalla società, le pubblicazioni ritenute affidabili dalle persone che usano Facebook potrebbero vedere un aumento della loro distribuzione mentre le pubblicazioni che non ottengono punteggi elevati come attendibili dalla comunità potrebbero vedere una diminuzione della loro distribuzione.

Zuckerberg spera che gli aggiornamenti sulle notizie attendibili e sulle interazioni significative contribuirà a rendere il tempo trascorso su Facebook piu' ben speso.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook vuole privilegiare notizie attendibili, informative e locali


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?