Facebook Messenger, Instagram e Whatsapp saranno interoperabili: gli utenti si scambieranno informazioni

Facebook Messenger, Instagram e Whatsapp saranno interoperabili: gli utenti si scambieranno informazioni

Secondo Zuckerberg, le persone dovrebbero essere in grado di utilizzare una qualsiasi delle app di Facebook (Instagram, Facebook, Whatsapp) per raggiungere i loro amici e dovrebbero essere in grado di comunicare attraverso le reti in modo facile e sicuro.

 

Scritto da , il 08/03/19

Seguici su

 
 

Mark Zuckerberg, CEO e co-fondatore di Facebook, ha delineato, in una nota pubblica, la visione e i principi della sua società intorno alla creazione di una piattaforma di messaggistica e social networking incentrata sulla privacy. Tra i cambiamenti incentrati sulla privacy a cui Facebook sta lavorando saranno costruiti attorno a diversi principi, tra cui l'Interoperabilità. Secondo Zuckerberg, infatti, le persone dovrebbero essere in grado di utilizzare una qualsiasi delle app di Facebook (Instagram, Facebook, Whatsapp) per raggiungere i loro amici e dovrebbero essere in grado di comunicare attraverso le reti in modo facile e sicuro.

Secondo Zuckerberg, le persone vogliono essere in grado di scegliere il servizio che usano per comunicare con le persone che vogliono. Tuttavia, oggi se si vuole mandare messaggi a persone su Facebook bisogna usare Messenger, su Instagram bisogna usare Direct, e su WhatsApp bisogna usare WhatsApp. Zuckerberg ha detto che Facebook vuole dare alle persone una scelta in modo che possano raggiungere i loro amici attraverso queste reti da qualsiasi app preferiscano.

In altre parole, Facebook ha in programma di iniziare l'Interoperabilità tra le sue app di messaggistica rendendo possibile agli utenti di inviare messaggi ai loro contatti utilizzando uno qualsiasi dei suoi servizi e quindi di estendere l'interoperabilità anche agli SMS. Questo sarà opzionale per gli utenti, che saranno in grado di tenere separati gli account, se lo desiderano. Ad esempio, chi ha Whatsapp potrà comunicare con chi ha Messenger.

Secondo Zuckerberg, esistono vantaggi in termini di privacy e sicurezza nell'interoperabilità. Ad esempio, molte persone utilizzano Messenger su Android per inviare e ricevere SMS. Questi testi non possono essere crittografati end-to-end perché il protocollo SMS non è crittografato. Con la possibilità di inviare messaggi attraverso i servizi di Facebook, tuttavia, gli utenti potrebbero inviare un messaggio crittografato al numero di telefono di qualcuno in WhatsApp da Messenger.

Zuckerberg ha inoltre notato che oggi molte persone usano Facebook o Instagram come social network e WhatsApp come servizio di messaggistica preferito. Ad esempio, molte persone che vendono articoli su Marketplace elencano il loro numero di telefono in modo che le persone possano contattarle per l'acquisto. Non è l'ideale, perché si dà ad estranei il proprio numero di telefono. Con l'interoperabilità, i venditori saranno in grado di utilizzare WhatsApp per ricevere messaggi inviati al loro account Facebook senza condividere il proprio numero di telefono e l'acquirente non dovrebbe preoccuparsi se preferisce ricevere messaggi su una rete o l'altra. Partendo da questo esempio si possono immaginare diverse altre esperienze semplici simili: una persona scopre un'impresa su Instagram e passa facilmente all'app di messaggistica preferita per pagamenti sicuri e assistenza clienti; un'altra persona vuole raggiungere un amico e può inviargli un messaggio che va alla sua app preferita senza dover pensare a dove la persona preferisce essere raggiunta; o semplicemente pubblicare storia della propria giornata su Facebook e Instagram e poi ricevere tutte le risposte dagli amici in un unico posto.

E' già oggi possibile inviare e ricevere SMS tramite Messenger su Android, cosa che la società vorrebbe estendere ulteriormente in futuro, magari includendo il nuovo standard RCS per le telecomunicazioni. Tuttavia, ci sono diversi problemi che Facebook dovrebbe risolvere prima di rendere ciò possibile. Innanzitutto, Apple non consente alle app di interagire con gli SMS sui suoi dispositivi, quindi sarà cosa possibile solo su Android. In secondo luogo, la società dovrebbe assicurarsi che l'interoperabilità non comprometta le aspettative di crittografia che le persone già utilizzano WhatsApp hanno.

Queste sono solo alcune sfide che Facebook deve affrontare e ci sono molte domande che richiedono ulteriori consultazioni e discussioni. Superando le sfide, Zuckerberg è convinto che Facebook potrà dare alle persone più possibilità di usare il loro servizio preferito per raggiungere in sicurezza le persone che vogliono.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook Messenger, Instagram e Whatsapp saranno interoperabili: gli utenti si scambieranno informazioni


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?