Facebook Messenger Kids, bug permetteva ai bambini di chattare con utenti non autorizzati dai genitori

Facebook Messenger Kids, bug permetteva ai bambini di chattare con utenti non autorizzati dai genitori

Facebook ha disattivato le chat interessate dal bug e fornito ai genitori risorse aggiuntive su Messenger Kids e sulla sicurezza online.

 

Scritto da il 23/07/19 | Pubblicato in Facebook | Facebook Messenger Kids | Facebook Messenger | Archivio 2019

 

Seguici su

 
 

Facebook ha introdotto meno di due anni fa l'applicazione Messenger Kids come piattaforma di messaggistica sicura per bambini e adolescenti per restare in contatto con utenti approvati dai loro genitori. Tuttavia, è stato recentemente trovato un bug nell'app che ha permesso ai bambini di entrare in contatto anche con utenti non approvati dai loro genitori.

Come riferito da The Verge, il bug era presente nel sistema delle chat di gruppo. Da quanto appreso, Facebook si è attivata per avvisare del problema i genitori degli utenti di Messenger Kids coinvolti tramite mail e fornire loro risorse aggiuntive sul'app e sulla sicurezza online. Facebook ha anche disattivato le chat interessate, non ha pero' rilasciato dichiarazioni pubbliche sul caso.

Facebook ha confermato a The Verge che messaggi simili a quello qui sotto riportato sono stati inviati a migliaia di utenti negli ultimi giorni:
"Ciao [GENITORE],
Abbiamo riscontrato un errore tecnico che ha permesso all'amico [NOME AMICO] di [BAMBINO] di creare una chat di gruppo con [BAMBINO] e uno o più amici approvati dai genitori di [NOME AMICO]. Vogliamo che tu sappia che abbiamo disattivato questa chat di gruppo e che ci stiamo assicurando che le chat di gruppo come questa non saranno consentite in futuro. Se hai domande su Messenger Kids e sulla sicurezza online, visita il nostro Centro assistenza e il controllo genitori di Messenger Kids. Apprezzeremmo anche il tuo feedback".

"Di recente abbiamo segnalato ad alcuni genitori degli utenti di Messenger Kids un errore tecnico che abbiamo riscontrato in un numero limitato di chat di gruppo", ha affermato un rappresentante di Facebook a The Verge. "Abbiamo disattivato le chat interessate e fornito ai genitori risorse aggiuntive su Messenger Kids e sulla sicurezza online".

Il problema era legato alla errata applicazione delle autorizzazioni degli utenti di Messenger Kids nelle chat di gruppo. Ad esempio, un bambino poteva liberamente creare un gruppo invitando gli amici approvati dai suoi genitori ma tra gli invitati potevano esserci utenti non autorizzati a chattare con gli altri bambini del gruppo.

Facebook non ha detto da quanto tempo il bug è stato presente. Presumibilmente dall'introduzione dell'app un paio di anni fa, considerato anche che mail come quella sopra riportata sono state spedite a "migliaia di utenti". Tuttavia, il rappresentante di Facebook nella sua dichiarazione sopra riportata ha riferito che "un numero limitato di chat di gruppo" sono state coinvolte.

Nei mesi scorsi Messenger Kids di Facebook è stata criticata al punto che oltre 100 esperti di sviluppo infantile, gruppi di difesa della salute, educatori e genitori si sono riuniti per invitare Facebook a chiudere l'app. Facebook anzichè chiudere la app ha risposto alle accuse rendendola disponibile a piu' persone.

Messenger Kids è gratuita, non contiene annunci pubblicitari, non ha contenuti acquistabili in-app e le informazioni dei bambini non vengono condivise da Facebook per scopi pubblicitari. Messenger Kids è progettata per essere conforme alla legge sulla privacy e protezione dei minori online (COPPA).

Leggi anche:
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria