Instagram per verificare l'eta' degli utenti testa nuovi modi, tra cui Video Selfie

Instagram per verificare l'eta' degli utenti testa nuovi modi, tra cui Video Selfie

Meta inizia a testare nuovi strumenti di verifica dell'età per assicurarsi che adolescenti e adulti abbiano l'esperienza giusta per la fascia di età a cui appartengono.

 

Scritto da il 24/06/22 | Pubblicato in Meta | Instagram | | Archivio 2022

Seguici su

 
 

Nel 2019, Instagram ha iniziato a chiedere ai propri utenti di fornire la loro età al momento dell'iscrizione, un dato personale che ora è diventato un requisito per far parte della community di Instagram. Meta richiede che le persone abbiano almeno 13 anni per iscriversi a Instagram. In alcuni paesi, l'età minima richiesta è più alta. Gli utenti registrati con età compresa tra 13 e 17 anni sono considerati 'adolescenti', quindi la piattaforma offre loro esperienze adeguate all'età - ad esempio, questi utenti ricevono contenuti pubblicitari limitati. "Conoscere l'età delle persone ci consente di fornire esperienze appropriate a diversi gruppi di età, in particolare agli adolescenti" spiega Meta nel suo comunicato in cui annuncia di aver iniziato a testare nuove opzioni attraverso cui gli utenti di Instagram possono verificare la loro età. Ora, al tentativo di modificare nel profilo la propria data di nascita con una età compresa tra 18 e 18 anni o più, Instagram chiede all'utente di verificare la propria età utilizzando una delle tre opzioni disponibili: caricamento di un proprio documento d'identità, regiistrazione di un video selfie (videocertificazione), richiesta agli amici in comune di verificare l'età. L'obiettivo di Meta con questi nuovi strumenti di verifica dell'età è assicurarsi che adolescenti e adulti abbiano l'esperienza giusta per la fascia di età a cui appartengono. Meta sta anche collaborando con Yoti, un'azienda specializzata nella verifica dell'età online, per garantire la privacy delle persone.

Leggi anche:
Leggi anche:
 
Instagram - esempio verifica identità tramite documento identificativo
Instagram - esempio verifica identità tramite documento identificativo
 
 
Instagram - esempio verifica identità tramite Video Selfie
Instagram - esempio verifica identità tramite Video Selfie
 
 
Instagram - esempio verifica identità tramite Social Vouching
Instagram - esempio verifica identità tramite Social Vouching
 
Leggi anche:
Leggi anche:

Gli strumenti di verifica dell'identità offerti da Instagram

Nel momento in cui l'utente di Instagram va a modificare nel proprio profilo la propria data di nascita con una età compresa tra 18 e 18 anni o più, per verificare l'età può caricare un proprio documento identificativo (come patente di guida o carta d'identità) oppure scegliere l'opzione "Video Selfie" e caricare una propria immagine: in questo caso, l'immagine viene condivisa da con Yoti, la cui tecnologia è in grado di stimare l'età di una persona in una foto analizzando le caratteristiche del viso; Yoti condivide a sua volta con Meta l'esito dell'analisi, poi Meta e Yoti eliminano l'immagine. Meta specifica che la tecnologia di Yoti non può riconoscere l'identità di una persona, solo stimare l'età del soggetto rilevato. In alternativa, l'utente può scegliere l'opzione di verifica dell'età "Social Vouching", che consente di scegliere tre follower a cui Instagram può chiedere di fare da garante confermando la propria l'età; in tal caso, la persona che garantisce deve avere almeno 18 anni, non deve garantire per nessun altro in quel momento e deve soddisfare una serie di altri requisiti. Le tre persone selezionate come garante ricevono una apposita notifica e hanno tre giorni di tempo per rispondere. 

Come Meta tutela la privacy dei dati

Yoti è verificata dall'Age Check Certification Scheme ed è il principale fornitore di strumenti di verifica dell'età per diversi settori in tutto il mondo, inclusi social media, giochi ed e-commerce con limiti di età. Organizzazioni esperte e governative in materia di gioventù e privacy, incluso il regolatore tedesco KJM , hanno pubblicamente approvato Yoti per il loro approccio e la loro esperienza nell'uso responsabile dell'intelligenza artificiale (AI). Yoti dice di addestrare  il suo archivio di dati con immagini anonime di diverse persone provenienti da tutto il mondo, le quali hanno consentito in modo trasparente a Yoti di utilizzare i propri dati e sono libere di chiedere a Yoti di eliminarli in qualsiasi momento. Per le persone di età inferiore ai 13 anni, Yoti ha raccolto i dati attraverso specifici esercizi di raccolta dati in cui i genitori o tutori hanno dato esplicito consenso.

Oltre a testare queste nuove opzioni per verificare l'età degli utenti, Instagram utilizza anche l'intelligenza artificiale per capire se qualcuno è un adolescente o un adulto. L'IA aiuta, ad esempio, ad impedire agli adolescenti di accedere a Facebook Dating, ad impedire agli adulti di inviare messaggi agli adolescenti e aiuta gli adolescenti a ricevere contenuti pubblicitari limitati. Meta si è posta l'obiettivo di espandere l'uso di questa tecnologia in modo più ampio attraverso le sue tecnologie.

Riguardo la privacy, Meta specifica che le informazioni fornite dagli utenti in ciascuna opzione di verifica dell'età vengono utilizzate per confermare la loro età e non saranno visibili sul loro profilo, agli amici o ad altre persone su Instagram. Quando gli utenti scelgono l'opzione "video selfie" per verificare la propria età, Meta e Yoti eliminano l'immagine una volta confermata l'età: "il video non viene utilizzato per nient'altro che per verificare la tua età" spiega Meta. Gli utenti che scelgono di caricare una copia di un proprio documento identificativo, Meta dice che crittografa il file e lo archivia in modo sicuro.

"Comprendere l'età di una persona online è una sfida complessa a livello di settore" spiega Meta nel suo blog. "Vogliamo collaborare con altri nel nostro settore e con i governi per definire standard chiari per la verifica dell'età online. Molte persone, come gli adolescenti, non sempre hanno accesso ai moduli di identità che rendono chiara e semplice la verifica dell'età. Come settore, dobbiamo esplorare nuovi modi per affrontare il dilemma di verificare l'età di qualcuno quando non ha un documento d'identità. Riteniamo ancora che un modo efficace per affrontare questo problema sia che i dispositivi o gli app store forniscano app con l'età delle persone, consentendo agli adolescenti di essere inseriti in esperienze adeguate all'età in tutte le app che utilizzano. In assenza di standard o regolamenti del settore su come verificare efficacemente l'età online, abbiamo investito in una combinazione di tecnologie più eque, che offrono più opzioni per verificare l'età e che proteggono la privacy delle persone che utilizzano le nostre tecnologie."

Al momento, Instagram sta testando questi nuovi modi di verifica dell'età solo con gli utenti con sede negli Stati Uniti.