Lotteria degli Scontrini: come Funziona e Richiedere il codice personale, quali sono i Premi in palio

Lotteria degli Scontrini: come Funziona e Richiedere il codice personale, quali sono i Premi in palio

Al via la lotteria gratuita collegata al programma Italia Cashless messo a punto dal Governo per incentivare l'uso degli strumenti di pagamento elettronici: vediamo come si partecipa, come richiedere il proprio codice Lotteria, quali sono i Premi in palio e quando avvengono le varie estrazioni.

 

La Lotteria degli Scontrini è una parte del piano Italia Cashless messo a punto dal Governo nel 2020 con l'obiettivo di incentivare l'uso di carte di credito, debito e app di pagamento, per modernizzare l'Italia e favorire lo sviluppo di un sistema più digitale, veloce, semplice e trasparente. Come il Programma CashBack (dal quale però la Lotteria è slegata), anche la Lotteria degli Scontrini si pone l'obiettivo di trasformare per gli italiani ogni piccola loro spesa quotidiana in un guadagno. Solo le persone maggiorenni, residenti in Italia, possono partecipare alla Lotteria degli Scontrini, a partire dall'1 Febbraio 2021: come parte di questa iniziativa, gli scontrini collegati ad acquisti effettuati con carte e app di pagamento possono generare biglietti virtuali che possono far vincere premi sia ai clienti che agli esercenti che li hanno emessi. Ma vediamo, nel dettaglio, come funziona la Lotteria degli Scontrini.

Tutorial Lotteria Degli Scontrini: Come Funziona


La Lotteria degli Scontrini è un concorso a premi previsto per legge (Legge n. 232 del 2016, articolo 1 comma 540 e seguenti) che dal 1 Febbraio 2021 si applica a tutti gli acquisti  di beni e servizi di almeno 1 euro pagati con strumenti elettronici presso gli operatori IVA che sono obbligati alla memorizzazione e trasmissione telematica dei corrispettivi, cioè tutti gli esercizi commerciali che, in luogo della fattura, emettono il documento commerciale (in luogo del vecchio scontrino o della vecchia ricevuta). Gli acquisti idonei possono generare biglietti virtuali validi per partecipare alle estrazioni di premi in denaro. La lotteria ha in serbo premi sia per chi compra sia per chi vende.

Giovedì 11 marzo è fissata la prima estrazione mensile che distribuirà premi da 100.000 euro a 10 acquirenti e premi da 20.000 a 10 esercenti a fronte di scontrini trasmessi e registrati al Sistema lotteria dal 1° al 28 febbraio 2021. Da giugno si aggiungeranno le estrazioni settimanali che distribuiranno ogni settimana 15 premi da 25.000 euro per chi compra e 15 premi da 5.000 euro per chi vende. A inizio del 2022 si terrà la prima estrazione annuale che premierà uno degli acquisti effettuati dal 1° febbraio al 31 dicembre 2021 assegnando 5 milioni di euro a un acquirente e 1 milione di euro a un esercente.

La registrazione al programma CashBack non è richiesta per prendere parte alla Lotteria degli Scontrini, per la quale non serve l'app IO o altre applicazioni: si può quindi non partecipare al programma CashBack e invece partecipare alla Lotteria degli Scontrini.

Si può partecipare alla Lotteria degli Scontrini, in veste di clienti, a tre condizioni:
1) bisogna essere persone maggiorenni residenti in Italia;
2) bisogna mostrare all’esercente il codice lotteria il codice alfanumerico di 8 caratteri generato preventivamente sul Portale della lotteria, il quale può essere salvato sul telefono cellulare oppure stampato in formato tessera (per 'come richiederlo' vedi paragrafo successivo);
3) bisogna pagare l’intero importo dell’operazione (deve essere superiore a 1 euro) esclusivamente in modalità elettronica: carta di credito, bancomat o altra modalità (es. Satispay). Non sono considerati pagamenti elettronici i pagamenti con Ticket Restaurant o altri buoni.

Attenzione: gli esercenti/commercianti devono essere predisposti per poter rilasciare i biglietti virtuali ai propri clienti dando loro la possibilità di partecipare alle estrazioni della Lotteria; pertanto, non tutti gli esercenti/commercianti potrebbero consentire di partecipare alla Lotteria (basta chiedere prima di pagare, così da eventualmente fornire il proprio codice Lotteria; tuttavia, gli esercenti dovrebbero mostrare un identificativo visivo che segnala la disponibilità di partecipare all'iniziativa). In linea di principio generale, gli esercenti/commercianti devono avere una apposita macchinetta che abbina ad ogni scontrino di almeno 1 euro pagato in modalità elettronica un biglietto virtuale, e quindi trasmette i dati all'Agenzia delle dogane e dei monopoli.

Come richiedere il codice da presentare
Il codice a barre e alfanumerico da esibire quando si effettua l’acquisto si può ottenere inserendo il proprio codice fiscale nella sezione denominata 'Partecipa Ora' del Portale della lotteria (www.lotteriadegliscontrini.gov.it). Il codice lotteria ottenuto può essere stampato o salvato sul proprio dispositivo mobile (smartphone o tablet), e va mostrato all’esercente al momento dell’acquisto. Il codice è riportato su una tessera, stampata o virtuale che sia, che appare molto simile ad una qualsiasi tessera fedeltà che molti esercenti sono soliti rilasciare per la raccolta punti o per avere sconti per acquisti presso il proprio punto vendita. Possono richiedere il codice, e quindi partecipare all'iniziativa, solo persone maggiorenni residenti in Italia. Di fatto, quindi, per partecipare alla Lotteria degli Scontrini basta il proprio codice fiscale. Da notare che il codice lotteria è generato previa verifica della esistenza e validità del codice fiscale, della maggiore età e dell’esistenza in vita.

Come richiedere il proprio Codice Lotteria
Come richiedere il proprio Codice Lotteria

Come usare il codice richiesto sul Portale della lotteria
Per partecipare all'iniziativa basta mostrare il proprio codice lotteria al momento dell’acquisto di beni o servizi, pagando con mezzi elettronici (carte di credito, carte di debito, bancomat, carte prepagate, carte e app connesse a circuiti di pagamento privativi e a spendibilità limitata), per almeno 1 euro di spesa presso esercenti che trasmettono telematicamente i corrispettivi. Sono validi solo gli acquisti effettuati come privati, quindi al di fuori dall’esercizio di un’attività d’impresa, arte o professione.

Se l’importo della spesa è almeno pari a 1 euro e il pagamento avviene tramite mezzi elettronici, lo scontrino elettronico che l’esercente invia telematicamente produce un biglietto virtuale per ogni euro speso, fino a un massimo di 1.000 biglietti per ogni scontrino di importo pari o superiore a 1.000 euro. Successivamente all’estrazione dei biglietti vincenti, l’Agenzia delle dogane e dei monopoli risalirà dal codice lotteria associato al biglietto estratto sia al codice fiscale dell’acquirente sia alla partita IVA dell’esercente.

Non possono partecipare alla lotteria gli acquisti in contanti, gli acquisti online, quelli per i quali si emette fattura e quelli per i quali il cliente fornisce all’esercente il proprio codice fiscale o tessera sanitaria a fini di detrazione o deduzione fiscale (come, ad esempio, gli acquisti effettuati in farmacia, parafarmacia e ottici).

I Premi che possono vincere i clienti e gli esercenti:
I premi della Lotteria degli Scontrini sono settimanali, mensili e annuali. Ciascuno scontrino partecipa ad una sola estrazione settimanale, ad una sola estrazione mensile e ad una sola estrazione annuale. Per ogni estrazione sono previsti premi sia per l’acquirente sia per l’esercente presso cui è avvenuto l’acquisto.
Premi settimanali: 15 premi da 25.000 euro per chi compra; 15 premi da 5.000 euro per chi vende;
Premi mensili: 10 premi da 100.000 euro per chi compra; 10 premi da 20.000 euro per chi vende;
Premi annuali: 1 premio da 5.000.000 euro per chi compra; 1 premio da 1.000.000 euro per chi vende.

Come vengono comunicate le vincite:
L’Agenzia delle dogane e dei monopoli comunica la vincita tramite PEC  (posta elettronica certificata; può essere fornito nella sezione “area riservata” del Portale lotteria) o raccomandata AR (viene inviata all’indirizzo di residenza o al domicilio fiscale disponibile nell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) o in Anagrafe Tributaria) garantendo in ogni momento la riservatezza dell’identità del vincitore e segnalando l’obbligo di recarsi - entro novanta giorni dalla ricezione della comunicazione - presso l’ufficio ADM territorialmente competente in base alla propria residenza o al proprio domicilio fiscale. Lì va effettuata l’identificazione e l’indicazione delle modalità di pagamento. La comunicazione viene inviata tramite AR se si ha comunicato un indirizzo PEC ma la casella risulti piena al momento dell'invio della comunicazione.

I premi non saranno più reclamabili trascorsi novanta giorni dalla ricezione della comunicazione di vincita. I premi settimanali, mensili e annuali non reclamati nel termine previsto, unitamente ai premi eventualmente non attribuiti, saranno versati all’Erario. 

Come vengono dati i soldi:
L’Agenzia delle dogane e dei monopoli effettua il pagamento dei premi esclusivamente mediante bonifico bancario o postale.

Il calendario delle estrazioni:
Giovedì 11 marzo 2021 è fissato l’appuntamento con la prima estrazione per decretare i primi venti vincitori fra quanti, acquistando e vendendo, abbiano prodotto scontrini trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal 1° al 28 febbraio 2021. Le estrazioni mensili verranno effettuate, poi, ogni secondo giovedì del mese, fra tutti i biglietti generati da corrispettivi trasmessi e registrati dal Sistema Lotteria nel mese precedente l’estrazione. Da Giugno 2021 si aggiungeranno anche le estrazioni settimanali, sempre di giovedì, fra tutti i biglietti generati da corrispettivi trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal lunedì alla domenica della settimana precedente. Prima estrazione settimanale fissata per giovedì 10 Giugno 2021. Infine, l’estrazione annuale, che vale un premio da 5 milioni di euro per l’acquirente e 1 milione di euro per l’esercente e per cui competono tutti i biglietti generati da corrispettivi trasmessi e registrati al Sistema Lotteria dal 1° gennaio al 31 dicembre di ciascun anno. Alla prima estrazione annuale - che si terrà a inizio 2022 - si concorrerà però con tutti i biglietti generati dal 1° febbraio al 31 dicembre 2021. Un provvedimento del Direttore Generale dell’Agenzia delle dogane e dei monopoli fisserà la data dell’estrazione annuale.

Per avere maggiori informazioni:
Tutte le informazioni e le modalità di partecipazione sono disponibili sul sito ufficiale www.lotteriadegliscontrini.gov.it.