Samsung Emoji AR: Storia e come Funziona

Samsung Emoji AR: Storia e come Funziona

Con Galaxy S9 gli utenti possono creare una emoji personale che guarda, suona e si comporta come loro. In questo articolo la storia dietro lo sviluppo della tecnologia e una guida di come creare My Emoji con Galaxy S9.

 

In Galaxy S9 e Galaxy S9+ Samsung ha lanciato la sua risposta alle Animoji che Apple ha introdotto lo scorso anno nel suo iPhone X, ossia le 'emoticon' animate che rispecchiano le espressioni dell'utente. Le Animoji sull'iPhone X funzionano grazie al sistema fotografico TrueDepth frontale. In pratica, gli utenti possono selezionare un personaggio o animale 3D da animare attraverso il tracciamento dei loro movimenti facciali. TrueDepth si trova in un piccolo spazio sulla parte superiore del display, e il modulo comprende: Fotocamera a infrarossi, Illuminatore flood, Sensore di prossimità, Sensore di luce ambientale, Altoparlante, Microfono, Fotocamera da 7MP, Proiettore di punti. Per portare in vita le emoji nei telefoni Galaxy S9 Samsung ha messo a punto la tecnologia chiamata Emoji AR che sfrutta l'intelligenza artificiale senza aver bisogno di tanti sensori, basta la sola fotocamera frontale degli smartphone, che ricordiamo offre un sensore da 8MP con autofocus e apertura F1.7. Andiamo a conoscere come Emoji AR è nata.

"Dalla presentazione delle informazioni alla condivisione di storie online, il multimediale è diventato lo strumento dominante della comunicazione sugli smartphone negli ultimi anni." ha scritto Samsung nel post nel suo blog in cui ha presentato come è nata la tecnologia AR Emoji, che è stata progettata per "portare le tue espressioni facciali uniche e aggiungere più divertimento all'esperienza delle emoji".

Le emoji tradizionali aggiungono più colore alla conversazione e sono un modo divertente per comunicare ma Samsung è giunta alla conclusione che ci sono molte volte in cui il set esistente di emoji semplicemente non basta perchè "mancano di personalità" e quindi ha iniziato a cercare modi per "far emergere più carattere e personalità nelle emoji".

Sui telefoni Galaxy S9 gli utenti possono creare un'emoji che guarda, suona e si comporta come loro. La tecnologia Emoji AR fa affidamento ad un algoritmo di apprendimento automatico (deep learning) basato sui dati che analizza un'immagine 2D dell'utente e traccia oltre 100 caratteristiche facciali per creare un modello 3D che riflette e imita espressioni, come l'apertura della bocca, le strizzate d'occhio e i cenni fatti con la testa per una massima personalizzazione.

"Abbiamo pensato ad un mondo ideale in cui l'utente puo' teletrasportarsi e condividere ciò che prova con gli altri, quindi volevamo trovare un modo per replicare questa esperienza ma con gli strumenti più semplici possibili, avendo visto così tante persone utilizzare le app di messaggistica per comunicare anche con le persone proprio accanto a loro e fare molto affidamento sulle emoji piuttosto che sul testo" ha spiegato Samsung, la cui attenzione si è presto trasformata in come creare un'immagine dell'utente e offrire più espressioni facciali ed emozioni. Per fare ciò, la società deciso di sfruttare la tecnologia della fotocamera di Galaxy S9/S9+: "Abbiamo pensato alla possibilità per gli utenti di catturare un selfie e trasformarlo in un avatar ed emoji personalizzate cosi' da aggiungere qualcosa di unico al divertimento della comunicazione. Inoltre, volevamo trovare un modo per tenere traccia delle espressioni reali delle persone in modo che avessero a portata di mano emoji che in realtà si esprimevano proprio come loro. Era importante dare agli utenti gli strumenti migliori per esprimere se stessi".

Il primo passo per raggiungere l'obiettivo è stato per Samsung quello di usare la realtà aumentata per generare un avatar 3D. Con la tecnologia di riconoscimento facciale, la fotocamera del Galaxy S9/S9+ inizia producendo un rendering 3D iniziale dell'utente partendo da un selfie e utilizzando un algoritmo di apprendimento automatico basato sui dati. Successivamente, la telecamera analizza l'immagine 2D dell'utente e ricava informazioni dal suo database di deep learning per creare le caratteristiche facciali dell'utente sulla emoji 3D finale. Per dare vita alle espressioni uniche delle persone Samsung ha incluso la tecnologia Face Tracking che tiene traccia di oltre 100 movimenti facciali e consente di catturare le emozioni individuali 'in diretta'. Inoltre, la tecnologia Blend Shape aiuta ad offrire una gamma ancora più ampia di espressioni facciali diverse. Basata su 75 espressioni facciali di base, Blend Shape consente di riflettere un più ampio gruppo di emozioni dell'utente mescolando più espressioni insieme. Questa è anche la tecnologia che ha reso possibili le emoji con i personaggi Disney. Un altro passo importante compiuto da Samsung è stato quello di passare attraverso numerosi test di campionamento. Dai laboratori interni della società sono stati condotti almeno 100 test su base settimanale per assicurare che la nuova funzionalità includesse dati sufficienti per attirare l'attenzione degli utenti indipendentemente dai loro gusti.  Il prodotto finale di queste fasi di progettazione è AR Emoji, che tra le altre caratteristiche offre un'opzione per creare la propria My Emoji personalizzata.

Samsung Galaxy S9: Come creare My Emoji
Samsung Galaxy S9: Come creare My Emoji

Per creare la personale My Emoji su Galaxy S9 è sufficiente aprire l'app Fotocamera, toccare 'My Emoji' e quindi 'Crea avatar', poi vanno seguite le istruzioni visualizzate sullo schermo. Da questa Emoji di base è quindi possibile creare altre emoji personali da poter utilizzare nelle app di messaggistica, ciascuna con una espressione diversa, create come rappresentazioni visive universali di emozioni umane come gioia, rabbia, dolore e piacere.

"Volevamo emoji che sarebbero state in grado di offrire le stesse emozioni in tutto il mondo e abbiamo svolto molte ricerche per capire in che modo determinate emozioni sono categorizzate ed espresse ad un livello fondamentale" ha spiegato Samsung. "Oltre alla varietà di emozioni, AR Emoji offre anche molta versatilità, permettendo di creare gli avatar 3D, sia come file GIF, video o PNG. Attraverso aggiornamenti e altri sviluppi, siamo continuamente alla ricerca di modi per aiutarti ad essere semplicemente te stesso".

Emoji AR al momento del lancio consente solo di animare il proprio avatar 3D, quindi gli utenti con le proprie espressioni non possono animare animali o personaggi come sull'iPhone X ma non è detto che questo verrà introdotto prossimamente. Restano comunque disponibili nell'app Fotocamera di Samsung gli adesivi AR che già si trovano su altri smartphone Samsung di ultima generazione.

Leggi anche: Samsung Galaxy S9 punta sulla Fotocamera: cosa offre
Ogni Mercoledi Tutte le novità su smartphone, tablet e tariffe nella tua Email

 
 
GUIDE ANDROID
GUIDE iOS
GUIDE
GUIDE SOFTWARE
 
 
 
 
 

Commenti e Opinioni

 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?