Apple ha violato brevetto Samsung

 

Diversi iPhone e iPad di Apple violano un brevetto detenuto da Samsung, come ha deciso il giudice presso la US International Trade Commission (l'agenzia americana per la concorrenza)

Scritto da Simone Ziggiotto il 05/06/13 | Pubblicata in Apple | Archivio 2013

 

Diversi iPhone e iPad di Apple violano un brevetto detenuto da Samsung, come ha deciso il giudice presso la US International Trade Commission (l'agenzia americana per la concorrenza). In una sentenza definitiva, l'ITC ha detto che Apple viola un brevetto di Samsung relativo alla tecnologia cellulare con modelli di AT&T di iPhone 3GS e 4, insieme con i modelli 3G di iPad 1 e 2. Sono interessati i telefoni provenienti dai fornitori fuori dall'America, come da Cina e Taiwan.

Come parte della sentenza, l'ITC ha emesso un ordine limitato di escludere tali dispositivi dalla vendita negli Stati Uniti. La decisione è definitiva, ma Apple può ricorrere in appello o chiedere aiuto alla Casa Bianca, che ha il potere di approvare o confutare la sentenza. L'ordine di divieto è stato infatti inviato al presidente degli Stati Uniti Barack Obama, che ha 60 giorni per decidere se firmare o no. Se non firmerà entro il termine previsto per legge, l'ordine dovrà intendersi approvato.

Apple vs Samsung

"Siamo convinti della decisione finale della ITC, confermando il free-riding [l'interesse] di Apple alle innovazioni tecnologiche di Samsung," Samsung ha detto in una dichiarazione. "I nostri decenni di ricerca e sviluppo nelle tecnologie mobili continueranno, e continueremo ad offrire prodotti innovativi ai consumatori negli Stati Uniti."

In una nota, Apple si dice delusa della decisione dell'International Trade Commission e assicura che la decisone non avrà alcun effetto immediato sui prodotti Apple negli Stati Uniti e prevede di appellarsi. "Siamo delusi dal fatto che la Commissione ha ribaltato una precedente sentenza e abbiamo intenzione di fare appello," ha dichiarato il portavoce di Apple Kristin Huguet nella dichiarazione. "La decisione di oggi non avrà alcun impatto sulla disponibilità dei prodotti Apple negli Stati Uniti." La società ha aggiunto che Samsung stava "usando una strategia che è stata respinta dai tribunali e autorità di regolamentazione di tutto il mondo.".

Samsung originariamente ha depositato la causa contro Apple nel mese di giugno 2011 - circa due mesi dopo che Apple ha citato in giudizio la società coreana, iniziando di fatto la guerra legale a tutto campo tra i due giganti tecnologici. Nella causa, Samsung ha accusato Apple di violare alcuni dei suoi brevetti e ha cercato di vietare l'importazione di modelli di iPhone, iPod e iPad.

Il caso è separato da una denuncia presentata contro Samsung da Apple, accusando Samsung di violare diversi brevetti della società di Cupertino. Una prima sentenza ha trovato Samsung violare quattro brevetti di Apple, anche se una sentenza definitiva in tale materia non arriverà fino al primo agosto prossimo.

Le aziende tecnologiche degli ultimi anni hanno sempre più fatto affidamento alla ITC per risolvere le loro controversie. Le aziende possono perseguire un caso ITC in parallelo con cause civili, e la minaccia di un divieto di importazione dei prodotti costringe tipicamente le aziende a concludere i casi nel modo più rapido possibile. Tuttavia, nel caso di Apple e Samsung, le due società hanno continuato a lottare fino alla fine.
Questo caso particolare è solo uno dei tanti scontri tra le due aziende, che si affrontano di fronte ai giudici nei tribunali di tutto il mondo quasi ogni giorno. Nonostante ciò, i due colossi continuano a fare affari l'un con l'altro, con Samsung che fornisce diversi componenti hardware utilizzati nei prodotti Apple.

Nel frattempo, il titolo Apple è in calo in Borsa dopo la decisione dell'International Trade Commissione: i titoli Apple hanno perduto nelle contrattazioni after hour fino all'1,2 per cento.

 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?