Marte: Sonda indiana in Arrivo, nuova missione della Nasa

 

Marte è divenuto ormai il pianeta dei sogni umani, con un forte interessamento da parte di tante agenzie spaziali che sognano uno sbarco umano entro i prossimi 30 anni

Scritto da Redazione il 25/08/14 | Pubblicata in Scienze | Archivio 2014

 

Marte: Sonda indiana in Arrivo, nuova missione della Nasa

Marte è divenuto ormai il pianeta dei sogni umani, con un forte interessamento da parte di tante agenzie spaziali che sognano uno sbarco umano entro i prossimi 30 anni.

Mentre la sonda indiana si appresta ad arrivare su Marte, con arrivo previsto il 24 Settembre, la Nasa annuncia la preparazione di una nuova missione, simile a quanto effettuato con Curiosity, per preparare il successivo sbarco umano.

Indian Mars Orbiter
Indian Mars Orbiter

La sonda indiana resterà in orbita su Marte e sarà utilizzata, oltre che per rafforzare le comunicazioni, anche per effettuare analisi sul pianeta rosso.

La sonda è equipaggiata con un LAP, Lyman Aplha Photometre, per analizzare e ricercare la presenza di deuterio e idrogeno, due componenti che indicano la presenza, attuale o passata, di acqua in qualunque forma.

Dispone inoltre di altri sensori ovvero:

Mars Color Camera: una fotocamera in grado di catturare foto sia del suolo marziano, sia per studiare i satelliti Phobos e Deimos.

Methan Sensor: un sensore in grado di rilevare la presenza di composto a base di metano

Fotocamera a infarossi per individuare le emissioni notturne e giornaliere dal suolo marziano.

La nuova missione della Nasa

Nasa su MArte

Dopo aver inviato con grande successo il rover Curiosity, ancora oggi operativo ben oltre le aspettative, la Nasa si appresta al lancio di un nuovo rover, molto più sofisticato e completo, in grado di esplorare ancora più a fondo il suolo marziano.

Sarà in grado di raccogliere e conservare tracce marziane che potranno successivamente essere recuperate da altro robot o direttamente dalle mani umane nella futura missione.

Il rover disporrà di un sistema per sintetizzare l'ossigeno, prelevandolo dall'anidride carbonica e per utilizzarlo come combustibile, potendo cosi contare su una maggiore potenza e autonomia, rispetto a quanto è in grado di fare il rover Curiosity, alimentato da energia solare.

Inoltre, sarà un test per capire, eventualmente, se la strategia potrebbe funzionare per fornire ossigeno in vista dell'arrivo dell'uomo o, in alternativa, produrre sul posto carburante per tornare sulla Terra. La prima missione umana, infatti, sembra sarà caratterizzata da un viaggio di sola andata, essendo ad oggi impossibile ipotizzare di disporre di risorse e carburante per il rientro sulla Terra, con un viaggio stimato della durata di ben 6 mesi.

La nuova sonda dovrebbe atterrare su Marte mediante un sistema di frenata ipersonica, già sperimentata con successo dalla Nasa qualche settimana fa, in quanto non sarà possibile sfruttare la logica utilizzata dal precedente rover, atterrato, o meglio rimbalzato, grazie ad un sistema di airbag frutto di un'idea italiana, per via del peso eccessivo, stimato sulle 4 tonnellate.

Il costo della nuova missione è stimato in 2 miliardi di dollari.

Le differenze tra Marte e la Terra


A parte le ovvie differenze dovute alla presenza di esseri viventi, ecco alcune differenze tra il pianeta Terra e Marte.

Durata del giorno: 24 ore e 37 minuti
Durata dell'anno: 687 giorni
Composizione dei poli: si presume siano ricoperti da un ghiaccio misto tra acqua e anidrire carbonica
Temperatura media sulla superficie: -63 gradi (14 gradi quella terrestre)
Satelliti naturali: 2 ovvero Phobos e Deimos
Punto più profondo: un canion lungo 4000 km e profondo 7.000 metri
Diametro equatoriale: 3397 km contro i nostri 6378 km
Vulcano più grande: Monte Olimpo, alto 26 chilometri e con un diametro di 602 chilometri. Quello terretre è situato nelle Hawai e misura 10.1 km per 121 km di diametro.
Distanza dal sole: 228 milioni di km (149 milioni per la terra)
 

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria

 
 

Seguici

 

Promozioni Consigliate

 
Vuoi restare aggiornato ?