Troppi selfie fanno male, rischio disturbi psicologici

Troppi selfie fanno male, rischio disturbi psicologici

 

Scritto da , il 09/01/15

Seguici su

 
 

Siete fanatici dei selfie e non riuscite a fare a meno di farvi gli autoscatti? E' sintomo di persone "egoiste" e "anti-sociali" secondo quanto emerso da uno studio effettuato dai ricercatori della Ohio State University e pubblicato sul Journal Personality and Individual Differences.

"Il nuovo studio ha dimostrato che gli uomini che pubblicano di continuo foto on line di se stessi hanno più probabilità di essere narcisisti e psicopatici" si legge su osu.com, il sito dell'Ohio State University. Ne deriva che essere maniaci per l'autoscatto è spesso sinonimo di essere narcisisti e può presentare dei tratti di psicopatia che possono portare a depressione e problemi alimentari.

Lo studio ha coinvolto 800 uomini tra i 18 e i 40 anni, ai quali è stato chiesto di compilare un questionario on line.

"Non è sorprendente che gli uomini che hanno posto un sacco di selfies e trascorrono molto tempo a modificarli sono più narcisisti, ma questa è la prima volta che è stato effettivamente confermato da uno studio", ha detto Jesse Fox, autore principale dello studio e assistente professore della comunicazione presso la Ohio State University. "La scoperta più interessante è che anche il loro punteggio più alto per livello di personalità antisociale e psicopatia, e sono più inclini all'auto-oggettivazione".

Oltre a chiedere con quale frequenza pubblicano loro foto sui profili Facebook o Instagram, lo studio ha chiesto ai partecipanti quante volte modificano le immagini prima di pubblicarle. 

Fox ha sottolineato che i risultati non significano che gli uomini che pubblicano un sacco di selfies sono necessariamente narcisisti o psicopatici. Gli uomini nello studio hanno un "normale intervallo di comportamento" ma hanno registrato "livelli superiori alla media di questi tratti anti-sociali".

Il narcisismo è segno di una convinzione che si è più intelligente, più attraente e migliore degli altri, ma con una certa insicurezza di fondo. La psicopatia comporta una mancanza di empatia e rispetto per gli altri e una tendenza verso comportamenti impulsivi.

I partecipanti hanno inoltre completato questionari standard con domande legate ai comportamenti anti-sociali e per determinare l'auto-oggettivazione. Va precisato che questo studio non include le donne, solo uomini.

Studio a parte, è evidente che nel mondo di oggi, i pazzi sono le poche persone sane di mente. Basti pensare alla moda, desolante, di riprendere persone in difficoltà invece di portare loro aiuto. Tanto per non rovinarci la serata.


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Troppi selfie fanno male, rischio disturbi psicologici


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?