COVID-19, da Facebook e Google nuovi strumenti informativi

COVID-19, da Facebook e Google nuovi strumenti informativi

Da Facebook nuova notifica informativa per chi condivide post che trattano il tema COVID-19 e da Google nuova mappa dettagliata per seguire lo stato dei contagi nel mondo.

 

Scritto da , il 13/08/20

 

Seguici su

 
 

L'emergenza sanitaria causata dalla diffusione del COVID-19 non è finita, anche se sembra che per molte persona sia finita. Da Facebook e Google arrivano due novità per mantenere le persone informate. Facebook ha iniziato a mostrare una notifica che fornisce agli utenti più contesto sui collegamenti che trattano di COVID-19 quando stanno per condividerli sulla piattaforma, mentre Google ha lanciato un nuovo portale con una mappa globale dove è possibile seguire il tracciamento dei contagi dal COVID-19 in tutto il mondo.

Leggi anche:

La nuova notifica di Facebook

Per assicurarsi che le persone abbiano il contesto di cui hanno bisogno per prendere decisioni informate su cosa condividere tramite il suo social network, soprattutto quando si tratta di contenuti legati al tema 'COVID-19', Facebook ha iniziato a mostrare a livello globale una schermata di notifica che fornisce agli utenti più contesto sui collegamenti che trattano di COVID-19 quando stanno per condividerli.

 
Esempio della notifica di Facebook mostrata quando si tenta di condividere un post che tratta del COVID-19
Esempio della notifica di Facebook mostrata quando si tenta di condividere un post che tratta del COVID-19
 

Come si può vedere nell'esempio qui sopra, nel momento in cui si prova a condividere un collegamento che rimanda ad un articolo che tratta il tema del COVID-19, viene mostrata una notifica "altro su questo post" con specificato che "questo post menziona COVID-19", la fonte che per prima ha condiviso il post e quanto tempo fa, oltre ad un collegamento di 'maggiori informazioni' che indirizza al Centro informazioni su COVID-19 di Facebook per dove si possono trovare informazioni credibili sull'argomento, che arrivano dalle autorità sanitarie globali. L'utente può quindi ignorare la notifica premendo su 'continua' per continuare la condivisione del post, oppure 'tornare indietro' per non condividerlo.

Secondo Facebook, questa notifica aiuterà le persone a "comprendere l'attualità e l'origine del contenuto prima di condividerlo".

Per non rallentare la diffusione di informazioni credibili condivise sulla piattaforma direttamente dalle autorità sanitarie governative e dalle organizzazioni sanitarie globali riconosciute, come l'Organizzazione mondiale della sanità, durante la condivisione dei post di queste non verrà mostrata questa notifica.

Questa notifica specifica per chi condivide post che trattano di COVID-19 rientra nell'iniziativa di Facebook di informare gli utenti, tramite una schermata di notifica, quando stanno per condividere articoli di notizie vecchi almeno 3 mesi.

Leggi anche:

La COVID-19 Global Case Mapper di Google

Google ha lanciato un nuovo portale con una mappa globale dove è possibile seguire il tracciamento dei contagi dal COVID-19 in tutto il mondo. Secondo l'azienda di Mountain View, "fino ad oggi trovare mappe statisticamente valide in grado di visualizzare lo stato ovunque ti trovi nel mondo è stato difficile" ha detto Simon Rogers, Data Editor di Google News Lab.

 
COVID-19 Global Case Mapper di Google (vista globale)
COVID-19 Global Case Mapper di Google (vista globale)
 

Big Local News e Pitch Interactive della Stanford University, con il supporto di Google News Initiative, hanno lavorato nei mesi scorsi per lanciare il nuovo strumento "COVID-19 Global Case Mapper", che consente di visualizzare le statistiche sullo stato della pandemia del COVID-19 costantemente aggiornate. Google ha detto di avere lanciato questo strumento principalmente per i giornalisti, per consentirgli di incorporare le statistiche aggiornate della pandemia sui loro siti per i lettori. La mappa è, tuttavia, accessibile a tutti, pubblicamente, all'indirizzo covid19.biglocalnews.org/world-map/

All'inizio di quest'anno, Google aveva lanciato online una mappa per seguire l'andamento della pandemia del COVID-19 negli Stati Uniti. Questa nuova versione semplifica la lettura dei dati per 176 paesi oltre agli Stati Uniti, con anche dati regionali per alcuni paesi tra cui l'Italia. Infatti, questa nuova mappa fornita da Google consente non solo di vedere lo stato della pandemia del COVID-19 in Italia ma anche nelle singole regioni: nella mappa basta premere sull'Italia, e poi la regione di cui si vogliono conoscere i dati. E grazie a Google Translate, la mappa può essere visualizzata in più di 80 lingue, italiano compreso.  

La mappa mostra i paesi colorati in base al numero di casi per 100.000 persone negli ultimi 14 giorni e mostra la gravità dell'epidemia in base al numero di persone in ciascuna località, rendendo più facile confrontare il luogo in cui si vive con il mondo nel suo insieme.

La mappa usa i dati giornalieri di JHU CSSE COVID-19 Data, sulla base dei rapporti delle agenzie sanitarie locali Big Local News, è sostenuto da Google News Initiative e costruito da Pitch Interactive, Inc.

A differenza di altre mappe dei casi di coronavirus, il progetto Case Mapper consente ai giornalisti locali di incorporare una mappa della loro area o anche una mappa nazionale dei casi. Un esempio qui sotto: abbiamo inserito per voi la mappa con i dati sempre aggiornati specifici per l'Italia.

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria