Come Abbassare la Risoluzione dello Schermo su Smartphone e Tablet - Guida

Come Abbassare la Risoluzione dello Schermo su Smartphone e Tablet - Guida

Attraverso questa guida scopriamo come si possa abbassare la risoluzione dello schermo su smartphone e tablet Android attraverso la linea di comando di ADB. Se non si sente la necessita' di avere uno schermo 2K e si preferiscono prestazioni e autonomia migliorate, ecco come fare per averle.

 

Scritto da , il 11/10/15

Seguici su

 
 
Nei giorni scorsi abbiamo messo in evidenza la scelta intelligente di Sony di non far funzionare sempre la (assurda? a quanto pare si, con 806 ppi...) risoluzione 4K sullo schermo LCD da 5,5 pollici di Xperia Z5 Premium (leggi: "Xperia Z5 Premium: lo schermo 4K non funziona sempre in 4K"). Il colosso asiatico infatti ha scelto di attivare la risoluzione solamente in presenza di contenuti nativi 4K. Per tutte le altre situazioni c'è lo scaling. Il telefono funziona in Full HD.

Non è affatto da escludere che lo scaling dell'immagine possa diventare di norma negli smartphone del futuro, in quanto lo è già sui computer e sui televisori. I benefici sono notevoli: intanto non si mette inutilmente sotto stress il processore grafico, si abbassa il consumo di energia e di conseguenza si estende l'autonomia.

I produttori potranno dunque abusare del conteggio dei ppi (pixel per pollice), che va tanto di moda anche senza avere un'utilità pratica, senza intaccare l'esperienza d'uso dei consumatori.

Chi ha tra le mani uno smartphone non abbastanza intelligente ('smart') da aggiustare automaticamente la risoluzione del rendering delle immagini, come Z5 Premium, non deve perdere la speranza. Per fortuna si può evitare di caricarsi sulla schiena (o sul processore) il peso di scelte infelici di marketing.

LG G3, tanto per fare un esempio, è uno dei modelli che soffre di più la risoluzione 2K (1440p). Il processore grafico Adreno 330 non ha la forza necessaria per sopportare costantemente tutti quei milioni di pixel con una frequenza di aggiornamento di 60 fotogrammi al secondo. Ciò si traduce in rallentamenti e lag.

Scopriamo in questa guida come abbassare la risoluzione dello schermo per migliorare le prestazioni dello smartphone e per migliorare l'autonomia. Ci sono diversi sistemi per farlo; facciamo notare che non si può fare in contrario, ovvero alzare la risoluzione, in quanto esiste un limite sancito dalle scelte hardware del produttore, ovvero dalla matrice di pixel e di relativi sub pixel.
 
Nexus 6: schermo 1440p con diagonale da 6 pollici
Nexus 6: schermo 1440p con diagonale da 6 pollici
 

ABBASSARE LA RISOLUZIONE ATTRAVERSO ADB

Un metodo consiste nell'usare la linea di comando di ADB, ovvero dell'interfaccia Android Debug Bridge. In questo caso non sono richiesti i permessi di root del dispositivo. Digitando come parametri

wm size 1080x1920
e
wm density 480

si imposta una risoluzione di 1080p. I parametri possono tuttavia essere impostati a piacimento. Si tenga presente che la densità corrisponde ai ppi; per un pannello Full HD (1080p) i ppi di norma sono 480, mentre sono 640 con una risoluzione 1440p (2K). Ciononostante alcuni prodotti come Nexus 6 o Galaxy Note 5 hanno 560 ppi, che corrispondono a 420 ppi per la risoluzione 1080p.

Nella tabella seguente si possono trovare i vari parametri in base ai ppi di partenza di ogni smartphone, phablet o tablet.

Stock (1440p) 560 520 493 480 400 360
1920x1080 420 390 370 360 300 270
1600x900 350 325 308 300 250 225
1280x720 280 260 247 240 200 180
960x540 210 195 185 180 150 135
854x480 187 173 164 160 133 120

Non preoccupiamoci troppo: chi ha 1440p su un pannello da 5 o anche da 5,5 pollici non noterà la differenza dopo aver impostato il Full HD (1080p). Già un Full HD su 5,5 pollici corrisponde a una densità di 401 ppi circa. E, come detto in precedenza, oltre i 300 ppi la differenza non si vede (per esempio, Apple sugli schermi Retina tiene una densità di 326 ppi).

Miglioreranno le prestazioni e il processore grafico ringrazierà, dovendo gestire meno punti a ogni caricamento dell'immagine. Una differenza sostanziale, in termini di velocità, si potrà notare principalmente nei videogiochi.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Come Abbassare la Risoluzione dello Schermo su Smartphone e Tablet - Guida


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?