Recensione Huawei P30, meno Pro ma piu' compatto ed economico

Recensione Huawei P30, meno Pro ma piu' compatto ed economico

Huawei P30 è l'alternativa compatta della variante Pro che integra tantissimi aspetti simili ma anche qualche differenza, scopriamolo insieme nella nostra recensione.

 

Scritto da , il 19/04/19

Seguici su

 
 

Dopo aver testato a fondo Huawei P30 Pro ed aver iniziato i test di Huawei P30 Lite è arrivato il momento di parlare del modello Huawei P30, prodotto forse passato più in sordina per colpa del fratello maggiore ma che merita la giusta attenzione.

Iniziamo parlando della confezione di vendita che esteticamente non cambia rispetto a quelle già viste in passato, all’interno della stessa troviamo il nostro Smartphone, alimentatore da parete con ricarica rapida, spilla per estrarre il vano Sim, manuali guida, cuffie auricolari stereo e cover in TPU trasparente.

Le colorazione disponibili per P30 sono tre ovvero Breathing Crystal, Aurora e Black.

Il prodotto è realizzato in vetro antigraffio nella parte anteriore e posteriore mentre la cornice è in metallo, ottima la sensazione al tatto, la costruzione ma anche la presa, passando dal modello Pro si ha proprio la sensazione di un device molto più compatto e con una presa migliore grazie al pannello in vetro posteriore curvo ai lati ed al display che invece è flat.

 
Huawei P30
Huawei P30
 

Lo schermo è da 6,1 pollici con tecnologia OLED, l’aspect ratio è di 19.5:9, la risoluzione è Full HD Plus 2340 x 1080 pixel con 422 pixel per pollice, non manca la certificazione HDR10.

Parliamo di un pannello che consuma pochissimo nei colori scuri, che ha un nero profondo ed assoluto e che integra una calibrazione dei colori perfetta in quanto le immagini sono naturali ma i colori vividi, perfetta la visualizzazione in ogni condizione di luce.

Internamente troviamo un processore Kirin 980 Octa Core realizzato a 7 nanometri che sviluppa 2,6 Ghz di potenza, la RAM ammonta a 6 GB e la memoria interna a 128 GB espandibile via Nano SD card fino a 256 GB sacrificando il secondo slot Sim in quanto parliamo di un Dual Sim.

Inutile dire che ci troviamo davanti ad un Top di gamma che risulta sempre scattante nell’utilizzo di tutti i giorni, che non va in crisi con i giochi nemmeno al massimo del dettaglio e che riesce a mantenere sempre temperature controllate, la potenza qui è molta.

Leggi anche:
 
Huawei P30
Huawei P30
 

La parte fotografica prevede all’anteriore un sensore da ben 32 megapixel f/2.0 mentre sul retro le fotocamere sono tre: la prima standard da 40 megapixel f/1.8, la seconda grandangolare da 16 megapixel f/2.2 e la terza con Zoom 3X senza perdita di dettaglio e 8 megapixel f/2.4.

Le foto scattate sono davvero eccellente in quanto lo Smartphone, grazie all’intelligenza artificiale, riconosce la scena inquadrata migliorando automaticamente il risultato e selezionando la modalità più adatta, anche i meno esperti possono tirar fuori scatti di alta qualità quindi.

L’aspetto che più caratterizza P30 Pro è sicuramente la modalità notte e lo Zoom, nel primo caso anche P30 integra la modalità che migliora gli scatti al buio mentre nel secondo caso, quello dello Zoom, non troviamo un sensore a periscopio ma troviamo un sensore con Zoom 3X con stabilizzatore ottico capace di raggiungere un livello di Zoom di 5X ibrido interpolando le immagini con la fotocamera principale, lo Zoom digitale invece arriva ad un valore di 30X e nell’utilizzo di tutti i giorni tutto questo è impressionante.

Curiosi di vedere come scatta le foto? Al seguente indirizzo l’intera galleria di foto scattata con il prodotto a risoluzione originale mentre nella recensione video a fine articolo trovate il filmato di test.

Leggi anche:
 
Huawei P30
Huawei P30
 

Parlando di connettività qui non manca nulla e quindi LTE Plus di categoria 21 che raggiunge i 1400 mbps in download e 200 in upload, GPS con Glonass, Wi-Fi Dual Band, NFC, Bluetooth 5.0, Type C con uscita audio e video ed anche jack da 3,5 millimetri per il collegamento delle cuffie.

La ricezione del segnale è al pari rispetto a P30 ed al Top della categoria, l’audio in capsula è forte e chiaro e lo speaker singolo suona bene, qui essendoci la capsula altoparlante troviamo anche il LED di notifica incastonato all’interno.

La batteria è da 3650 mAh con ricarica rapida che porta da 0 a 100 l’autonomia in circa un’ora, autonomia davvero soddisfacente in quanto con utilizzo intenso porta a sera con circa 5 ore e 30 di display attivo (dipende da molti fattori comunque questo dato), non è impossibile coprire due giorni di utilizzo medio.

 
Huawei P30
Huawei P30
 

Il software è Android 9 Pie con EMUI 9.1, interfaccia che abbiamo già visto ed apprezzato, che sta migliorando versione dopo versione e che lascia libero spazio di utilizzo e personalizzazione all’utente.

Tra le funzioni più apprezzate quelle dedicate al backup che permettono di passare dal vecchio smartphone velocemente mantenendo tutti i dati, le applicazione gemelle per sdoppiare le app, molto utile in caso volete due whatsapp per le due sim, oppure ancora Huawei share che permette lo scambio dati rapido e senza fili tra Smartphone Huawei o con PC e Mac.

Huawei P30 costa di listino 799 euro ma online il prezzo è già calato in maniera importante rendendo questo prodotto ancora più interessante, parliamo di uno Smartphone senza compromessi, perfettamente maneggevole, che scatta ottime foto e che risulta sempre rapido, al giusto prezzo è davvero il prodotto da consigliare!

Vi lasciamo ora alla nostra recensione video in cui vi mostriamo il prodotto in azione, non dimenticatevi come sempre di iscrivervi al nostro canale Youtube, di seguirci su Telegram ma anche su Instagram, buona visione!

Recensione Huawei P30, meno Pro ma più compatto ed economico!



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Recensione Huawei P30, meno Pro ma piu' compatto ed economico


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?