Android 10 Q disponibile in beta per 21 dispositivi di 13 marchi, Samsung assente. Elenco dei primi smartphone che si aggiorneranno ad Android 10 Q

Android 10 Q disponibile in beta per 21 dispositivi di 13 marchi, Samsung assente. Elenco dei primi smartphone che si aggiorneranno ad Android 10 Q

Samsung dovrebbe aprire piu' avanti un suo programma di beta testing di Android 10 Q per la serie di smartphone Galaxy S10.

 

Scritto da , il 09/05/19

Seguici su

 
 

In occasione della conferenza per sviluppatori I/O 2019, Google ha rilasciato la Beta 3 del suo sistema operativo Android 10 Q, disponibile non come le precedenti due build beta solo per i suoi telefoni Pixel ma anche per alcuni smartphone di produttori di terze parti che hanno aderito al prigetto Project Treble nato per consentire agli OEM di sviluppare e distribuire gli aggiornamenti Android più velocemente di quanto era possibile in precedenza.

La terza beta di Android 10 Q è disponibile per 21 dispositivi di 13 marchi, inclusi tutti i telefoni Pixel di Google, e precisamente per: ASUS ZenFone 5Z, Essential Phone, Huawei Mate 20 Pro, LG G8, Nokia 8.1, OnePlus 6T, OPPO Reno, realme 3 Pro, Sony Xperia XZ3, TECNO SPARK 3 Pro, Vivo X27, Vivo NEX S, Vivo NEX A, Xiaomi Mi 9, Xiaomi Mi MIX 3 5G, Google Pixel 3, Google Pixel 3 XL, Google Pixel 2, Google Pixel 2 XL, Google Pixel, Google Pixel XL.

Nella lista avete notato qualcosa di particolare? Ci sono telefoni a marchio Google Pixel, OnePlus, Sony, LG, Oppo, Asus, Nokia, Huawei ma è assente il marchio Samsung.

Lo scorso anno, Samsung ha aperto un proprio programma di beta testing di Android 9 Pie per i suoi modelli di fascia alta, serie Galaxy S9 in primis, non rientrando anche allora tra gli OEM partecipanti al progetto Treble. Lo stesso dovrebbe ripetersi quest'anno, quindi ad un certo punto nei prossimi mesi il produttore sudcoreano dovrebbe iniziare a testare Android Q con utenti che si proporranno come beta tester, primi tra tutti i proprietari di Galaxy S10e|S10|S10+ .

Android 10 Q (conosceremo il nome completo solo quando sarà ufficiale ad un certo punto questa estate) è stato progettato per offrire nuove funzionalità per gli smartphone, da una nuova navigazione basata su gesti al Tema Scuro (Dark Theme), passando per lo streaming multimediale agli apparecchi acustici tramite Bluetooth LE. Google si è concentrata su tre aree chiave per Android Q: innovazione, sicurezza e privacy e benessere digitale.

Gli sviluppatori - ed utenti esperti - che hanno un dispositivo che rientra nel programma Project Treble possono provare in anteprima Android 10 Q partendo da questa pagina: https://developer.android.com/preview/devices


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Android 10 Q disponibile in beta per 21 dispositivi di 13 marchi, Samsung assente. Elenco dei primi smartphone che si aggiorneranno ad Android 10 Q


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?