Acquisizione Apple di Shazam sotto indagine in Europa

Acquisizione Apple di Shazam sotto indagine in Europa

Sette paesi, tra cui Italia, hanno lamentato che l'accordo di acquisizione di Shazam da parte di Apple puo' influenzare negativamente la libera concorrenza tra gli Stati membri d'Eruopa.

 

Scritto da , il 24/04/18

Seguici su

 
 

Alla fine dello scorso anno, Apple ha annunciato l'acquisizione di Shazam, lo sviluppatore con sede nel Regno Unito di applicazioni di riconoscimento musicale per smartphone, tablet e PC dietro al popolare servizio che riconosce le canzoni e ne mostra diverse informazioni solo ascoltandone pochi secondi. La Commissione europea ha comunicato nello scorso mese di febbraio di aver avviato delle valutazioni per eventualmente poi aprire una indagine ufficiale circa questa acquisizione dopo che sette paesi hanno lamentato che l'accordo puo' influenzare negativamente la libera concorrenza in Europa. Ebbene, l'antitrust europeo ha ora ufficialmente aperto l’indagine dal momento che si teme che la fusione possa ridurre la scelta per chi ascolta musica.

La commissaria Margrethe Vestager, responsabile della politica della concorrenza, nel comunicare il 23 aprile l'apertura ufficiale dell'indagine ha dichiarato: "Il modo in cui le persone ascoltano la musica è cambiato in modo significativo negli ultimi anni, con sempre più europei che utilizzano servizi di streaming musicale. La nostra indagine mira a garantire che gli appassionati di musica continuino a godere di interessanti offerte di streaming musicale e che non si troveranno ad affrontare meno scelte in seguito alla fusione proposta".

La transazione proposta comporta l'acquisizione da parte di Apple di Shazam. Combinerebbe due attori significativi e ben noti nel settore della musica digitale che sono principalmente attivi in ​​aree di business complementari. In particolare, Apple offre il servizio di streaming musicale "Apple Music", che negli ultimi tre anni è diventato il secondo fornitore di servizi di streaming musicale in Europa. Shazam offre l'app di riconoscimento musicale leader per dispositivi mobili nello Spazio economico europeo (SEE) e in tutto il mondo. Le applicazioni di riconoscimento musicale come Shazam consentono ai consumatori di riconoscere la musica sulla base di un breve campione audio raccolto attraverso i microfoni incorporati nei loro dispositivi mobili.

Leggi anche: Apple vuole comprare Shazam

Le preoccupazioni preliminari della Commissione  UE - L'indagine di mercato iniziale della Commissione europea ha sollevato diverse questioni relative alla combinazione della forte posizione di mercato di Shazam nel mercato delle app di riconoscimento musicale e della posizione di mercato di Apple nel mercato dei servizi di streaming musicale. In questa fase, la Commissione è preoccupata che, in seguito all'acquisizione di Shazam, Apple ottenga l'accesso a dati commercialmente sensibili sui clienti dei suoi concorrenti per la fornitura di servizi di streaming musicale nel SEE. L'accesso a tali dati potrebbe consentire ad Apple di rivolgersi direttamente ai clienti della concorrenza e incoraggiarli a passare ad Apple Music. Di conseguenza, i servizi di streaming musicale concorrenti potrebbero essere messi in una situazione di svantaggio competitivo. Inoltre, mentre in questa fase la Commissione non considera Shazam come un punto di ingresso chiave per i servizi di streaming musicale, indagherà ulteriormente se i concorrenti di Apple Music sarebbero danneggiati se Apple, dopo la transazione, dovesse interrompere i collegamenti dall'app Shazam ad essi.

La transazione è stata notificata alla Commissione il 14 marzo 2018. La Commissione dispone ora di 90 giorni lavorativi, fino al 4 settembre 2018, per prendere una decisione. L'apertura di un'indagine approfondita non pregiudica l'esito dell'indagine.

Le parti coinvolte - Apple è una società tecnologica globale con sede negli Stati Uniti che progetta, produce e vende servizi di comunicazione mobile, dispositivi multimediali, lettori portatili digitali di musica e personal computer. Inoltre, vende e distribuisce contenuti digitali online attraverso "iTunes Store", "App Store", "iBookstore" e "Mac App Store". Offre anche il servizio di musica e video streaming "Apple Music". Shazam è uno sviluppatore e distributore con sede nel Regno Unito di applicazioni di riconoscimento musicale per smartphone, tablet e PC. Genera principalmente entrate dalla pubblicità online e commissioni guadagnate sui referral degli utenti a servizi di streaming e download di musica digitale, come Apple Music, Spotify e Deezer.

La richiesta di rinvio - Il 6 febbraio 2018 la Commissione ha accolto la richiesta di Austria, Francia, Islanda, Italia, Norvegia, Spagna e Svezia la richiesta di valutare, ai sensi del regolamento UE sulla concorrenza, la proposta di acquisizione di Shazam da parte di Apple ritenendo che l'operazione possa pregiudicare la concorrenza nello Spazio economico europeo. La proposta di acquisizione di Shazam da parte di Apple "non soddisfa le soglie di fatturato stabilite dal regolamento europeo sulle fusioni (l'EU Merger Regulation) che devono essere notificate alla Commissione europea perché incidono sul commercio nel mercato europeo" ha scritto la CE. L'Austria ha presentato per prima la richiesta di controllo alla Commissione ai sensi dell'articolo 22, paragrafo 1, del regolamento europeo sulle fusioni. Questa disposizione consente agli Stati membri di chiedere alla Commissione di esaminare una fusione che non ha una dimensione UE ma incide sugli scambi all'interno del mercato comunitario e rischia di incidere significativamente sulla concorrenza all'interno del territorio degli Stati membri che presentano la richiesta. Successivamente all'Austria, anche Islanda, Italia, Francia, Norvegia, Spagna e Svezia hanno aderito alla stessa richiesta. Apple ha annunciato che avrebbe comprato Shazam nel mese di Dicembre 2017 come parte di un accordo del valore inferiore alla "soglia di fatturato" per la CE, ma al di sopra della soglia per la notifica di fusione in Austria. Anche se non ufficiale, si dice che Apple abbia messo sul piatto 400 milioni di dollari per comprare Shazam.

Regole e procedure di controllo delle fusioni in Europa - La Commissione ha il compito di valutare le fusioni e le acquisizioni che coinvolgono società con un fatturato superiore a determinate soglie (cfr. Articolo 1 del regolamento sulle concentrazioni) e per prevenire concentrazioni che ostacolino in modo significativo una concorrenza effettiva nello Spazio economico europeo (SEE) o in una parte sostanziale di esso. La stragrande maggioranza delle concentrazioni notificate non pone problemi di concorrenza e viene liquidata dopo una revisione periodica. Dal momento in cui viene notificata una transazione, la Commissione ha in genere un totale di 25 giorni lavorativi per decidere se concedere l'approvazione (fase I) o avviare un'indagine approfondita (fase II).

Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Acquisizione Apple di Shazam sotto indagine in Europa


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?