Apple lavora per lanciare iOS 14 senza tanti problemi

Apple lavora per lanciare iOS 14 senza tanti problemi

Apple cambia l'approccio per lo sviluppo del software per i suoi iPhone con l'obiettivo di arrivare a distribuire pubblicamente versioni con meno problemi.

 

Scritto da il 21/11/19 | Pubblicato in Apple iOS 14 | Apple iOS | | Archivio 2019

Seguici su

 
 

Apple presenterà l'anteprima di iOS 14, la prossima major release del suo sistema operativo per iPhone (e su iPad tramite iPadOS 14 in quanto si basera' su iOS 14) solo nel prossimo mese di Giugno, alla conferenza per gli sviluppatori WWDC 2020, con inizio della distribuzione per tutti a Settembre 2020. Nel frattempo si è già iniziato a pensare a cosa aspettarsi. Stando a quanto riportato da Bloomberg, Apple si concentrerà sul risolvere molti dei bug che i proprietari di iPhone stanno riscontrando con iOS 13, e di conseguenza anche proprietari di iPad con iPadOS 13, attraverso una revisione del software attuale.

Da quanto appreso, il capo del software Craig Federighi di Apple ha annunciato un importante cambiamento nel processo di sviluppo dei nuovi firmware. Il nuovo approccio richiederà ai team di sviluppo software di Apple di garantire che le versioni di test in sviluppo di iOS, le "build iornaliere", abbiano le funzionalità non complete o con noti problemi segnalate e disattivate per impostazione predefinita, dando la possibilità ai singoli tester di abilitarle una per una solo in caso di bisogno. In questo modo, Apple potrà fare 'pulizia' del codice e sistemare gli errori con l'obiettivo di rilasciare, prima agli sviluppatori attraverso le 'developer build' e poi agli utenti finali, versioni del software piu' stabili, con meno problemi.

Come segnalato da The Verge, questo approccio viene utilizzato da tempo da Google e Microsoft per isolare e testare le modifiche in Chromium, Windows e altri loro prodotti software. 

Al rilascio di iOS 13 all'inizio di questo autunno, assieme con la serie di smartphone iPhone 11, i proprietari di iPhone e gli sviluppatori di app si sono trovati a dover affrontare problemi tecnici del software. Tanto è che Apple meno di una settimana dopo ha rilasciato iOS 13.1 per correggere diversi errori, come quello che poteva impedire il download in background dei messaggi di posta elettronica nell’app Mail, quello che poteva impedire la corretta rilevazione delle espressioni del volto durante la creazione delle Memoji in Messaggi oppure quello per cui le foto potevano non essere visualizzate nella vista dettagliata dell’app Messaggi, quello per cui il dispositivo non vibrava quando veniva collegato a un dispositivo di ricarica (qui il changelog completo con tutti i problemi risolti fino ad oggi su iOS 13, disponibile pubblicamente dal 19 settembre).

Per il momento è ancora presto per pensare a quali novità iOS 14 introdurrà, la cosa importante è che Apple stia prima lavorando per sviluppare un codice che di base risulti stabile, poi potrà lavorare sulle nuove funzionalità da introdurre.

Terremo aggiornato questo articolo su cosa aspettarsi da iOS 14.

Leggi anche:
Leggi anche: