Apple iOS 13.7 introduce sistema automatico di notifiche di esposizione al COVID-19

Apple iOS 13.7 introduce sistema automatico di notifiche di esposizione al COVID-19

Pagina con il changelog completo di iOS 13.7, disponibile dall'1 settembre 2020.

 

Scritto da , il 02/09/20

 

Seguici su

 
 

Dal 19 settembre 2019 è disponibile iOS 13 come aggiornamento gratuito per i modelli di iPhone esistenti compatibili, mentre si trova precaricato sui nuovi iPhone 11. In questa pagina raccoglieremo tutti gli aggiornamenti di iOS 13. Il piu' recente, iOS 13.7, è stato rilasciato l'1 settembre 2020.

iOS 13 presenta la modalità scura, introduce un nuovo modo di accedere ad app e siti web con un solo tocco tutelando la privacy e in generale è un sistema operativo più rapido e reattivo, ottimizzato per ridurre il tempo di lancio delle app e le dimensioni dei download delle app e velocizzare ulteriormente l’utilizzo di Face ID.

Link utili:
- Come aggiornare a iOS 13 iPhone, iPad, iPod touch
- Apple iOS 13 su iPhone in distribuzione
- Apple iOS 13 e iPadOS: elenco iPhone e iPad aggiornabili

Apple iOS 13.7 (1 settembre 2020)

Apple ha rilasciato l'1 settembre 2020 iOS 13.7, un aggiornamento che include risoluzioni di problemi per iPhone e introduce un sistema di notifiche automatico di esposizione al COVID-19.

In particolare, iOS 13.7 introduce la possibilità di attivare il sistema di notifiche di esposizione al COVID-19 senza la necessità di scaricare un'app. La disponibilità del sistema dipende dal supporto da parte dell'autorità sanitaria della zona in cui ci si trova. Per gli italiani resta valida solo l'applicazione Immuni. Questa versione include anche altre risoluzioni di problemi per iPhone.

iOS 13.7 è disponibile dall'1 settembre come aggiornamento gratuito per iPhone 6s e modelli successivi e iPod touch (7a generazione). 

Apple iOS 13.6.1 (12 agosto 2020)

Apple ha rilasciato il 12 agosto 2020 iOS 13.6.1, un aggiornamento che include risoluzioni di problemi per iPhone.

In particolare, iOS 13.6.1 risolve un problema per cui i file dei dati di sistema non necessari potevano non essere eliminati automaticamente quando lo spazio di archiviazione disponibile era ridotto, risolve un problema di gestione termica per cui alcuni schermi potevano mostrare una colorazione verde, rsolve un problema per cui le notifiche di esposizione potevano venire disabilitate per alcuni utenti. 

Apple iOS 13.6 (15 luglio 2020)

Apple ha rilasciato il 15 luglio 2020 iOS 13.6, un aggiornamento che aggiunge il supporto per le chiavi digitali per le automobili e contiene una nuova categoria di sintomi nell'app Salute. Questa versione include anche risoluzioni di problemi e miglioramenti.

Il supporto per le chiavi digitali per le automobili era atteso in iOS 14, e invece debutta per tutti i proprietari di iPhone con iOS 13.6. E' possibile aprire, chiudere e avviare la propria automobile compatibile con iPhone, rimuovere in sicurezza le chiavi digitali da un dispositivo smarrito tramite iCloud, condividere facilmente le chiavi digitali tramite iMessage. Si possono anche configurare profili specifici per guidatore, per configurare le chiavi condivise consentendo un accesso completo o una guida con restrizioni. Il basso consumo consente di aprire e avviare l'automobile fino a cinque ore dopo l'esaurimento della carica della batteria di iPhone.

iOS 13.6 nell'app Salute introduce una nuova categoria di sintomi, tra cui sintomi registrati tramite “Monitoraggio ciclo” ed ECG, e la possibilità di registrare nuovi sintomi come febbre, brividi, mal di gola o tosse e di condividerli con app di terze parti.

L'aggiornamento introduce una nuova impostazione per scegliere se gli aggiornamenti vengono scaricati automaticamente sul dispositivo quanto si trova connesso ad una rete Wi-Fi, oltre ad una funzionalità che consente agli amministratori di specificare domini da escludere dal traffico delle connessioni con “VPN sempre attivo”.

E poi, iOS 13.6 risolve diversi problemi: quello per il quale le app potevano non rispondere durante la sincronizzazione dei dati da iCloud Drive, quello per il quale il roaming dati poteva sembrare disabilitato sulla eSIM sebbene rimanesse attivo, quello per il quale alcune chiamate dal Saskatchewan potevano apparire come provenienti dagli Stati Uniti, quello che poteva causare un'interruzione dell'audio durante le chiamate Wi-Fi, quello che impediva la registrazione per le chiamate Wi-Fi su iPhone 6s e iPhone SE, quello per il quale la tastiera software poteva apparire in modo inatteso quando il dispositivo era connesso ad alcune tastiere hardware di terze parti, quello che poteva causare una mappatura errata delle tastiere hardware giapponesi come tastiera per gli Stati Uniti, e un problema di stabilità che poteva verificarsi durante l'accesso a Centro di Controllo quando AssistiveTouch era abilitato.

Apple iOS 13.5.1

iOS 13.5.1 fornisce importanti aggiornamenti alla sicurezza ed è consigliato a tutti gli utenti.

Apple iOS 13.5 (21 maggio 2020)

Apple ha rilasciato il 21 maggio 2020 iOS 13.5, un aggiornamento importante in risposta all'emergenza del coronavirus Covid-19.

Infatti, iOS 13.5 rende più rapido l'accesso al campo di inserimento del codice sui dispositivi dotati di Face ID quando si indossa una mascherina e introduce l'API per le notifiche di esposizione per supportare le app delle autorità sanitarie pubbliche per il monitoraggio del contatto con il COVID-19.

L'aggiornamento iOS 13.5 introduce anche un'opzione per controllare il primo piano automatico dei riquadri video nelle chiamate FaceTime di gruppo e include risoluzioni di problemi e altri miglioramenti.

Alcune funzionalità introdotte con iOS 13.5 potrebbero non essere disponibili in tutte le zone o su tutti i dispositivi Apple.

Apple iOS 13.4.1 (23 aprile 2020)

Apple ha rilasciato il 23 aprile 2020 iOS 13.4.1, un aggiornamento minore che include risoluzioni di un paio di problemi per iPhone.

In particolare, con iOS 13.4.1 viene risolto un problema per cui i dispositivi con iOS 13.4 non potevano partecipare a chiamate FaceTime insieme a dispositivi con iOS 9.3.6 e versioni precedenti o OS X El Capitan 10.11.6 e versioni precedenti. E viene risolto un problema con l'app Impostazioni che impediva la scelta del Bluetooth dal menu delle azioni rapide sulla schermata Home. 

Apple iOS 13.4 (24 marzo 2020)

Apple ha rilasciato il 24 marzo 2020 iOS 13.4, un aggiornamento importante che oltre alle consuete correzioni di errori e miglioramenti introduce nuovi adesivi Memoji e la condivisione delle cartelle di iCloud Drive dall’app File.

Dopo l'aggiornamento a iOS 13.4 si possono notare nuovi adesivi Memoji, tra cui quelli del volto sorridente con cuori, delle mani giunte e del volto che festeggia; nell'app Mail sono stati introdotti dei controlli sempre visibili per eliminare, spostare, scrivere o rispondere ad un messaggio nella vista della singola conversazione e se è stato configurato il protocollo S/MIME le risposte alle e-mail crittografate verranno crittografate automaticamente.

All'interno dell'app File, da iOS 13.4 è possibile la condivisione delle cartelle di iCloud Drive dall’app File e si possono trovare nuovi controlli per limitare l'accesso solo alle persone invitate direttamente oppure per autorizzare l'accesso a tutti gli utenti con cui si ha condiviso il link alla cartella. Inoltre, in File sono stati aggiunti permessi per selezionare chi può apportare modifiche e chi può accedere soltanto in lettura e scaricare i file.

Grazie al supporto degli acquisti universali, su App Store adesso è possibile comprare una volta sola le app che partecipano al programma per poterle utilizzarle su iPhone, iPod touch, iPad, Mac e Apple TV.

Per gli abbonati al servizio di videogiochi in streaming Apple Arcade, i titoli ai quali si ha giocato recentemente vengono visualizzati su App Store nel pannello Arcade, così da poter continuare a giocare su iPhone, iPod touch, iPad, Mac e Apple TV. E' stata anche aggiunta la vista elenco per l’opzione “Vedi tutti i giochi”.

Per gli utilizzatori di Apple CarPlay, la dashboard adesso supporta le app di navigazione di terze parti e mostra le informazioni relative alle chiamate in entrata.

Infine, da iOS 13.4 la visualizzazione rapida AR supporta la riproduzione audio nei file USDZ mentre la Tastiera supporta ora la digitazione predittiva per l’arabo.

Per quanto concerne gli errori e i migglioramenti, iOS 13.4 risolve un problema per cui nell'app Fotocamera il riquadro di inquadratura poteva apparire oscurato subito dopo l'apertura; un errore per cui poteva sembrare che l'app Foto potesse utilizzare spazio in eccesso;  un problema in Safari che poteva impedire l'inversione delle pagine web quando la modalità Scura e l'opzione “Inversione smart” erano attivate contemporaneamente; un problema per cui, quando la modalità Scura era attivata, il testo copiato da contenuti web in un'app di terze parti poteva risultare invisibile quando veniva incollato; un problema che poteva impedire lo streaming di alta qualità dei videoclip su Apple Music;un problema per cui quando dall'app Casa veniva selezionata la notifica per la rilevazione di movimento su una videocamera di sicurezza poteva venire aperta una registrazione non rilevante; un problema nell’app Mail per cui i messaggi potevano venire visualizzati in modo errato; un problema nell'app Mail per cui potevano essere mostrate righe vuote nell'elenco delle conversazioni;un problema per cui in Impostazioni i dati cellulare potevano risultare erroneamente disattivati; un problema per cui l'app Promemoria poteva non inviare nuove notifiche per un promemoria scaduto e ricorrente, fino a quando non veniva contrassegnato come completato; un problema per cui l'app Promemoria poteva inviare notifiche per promemoria già completati; un problema per cui iCloud Drive poteva essere visualizzato come disponibile in Pages, Numbers e Keynote anche se non era stato effettuato l'accesso; un problema che poteva causare la chiusura inattesa dell'app Mail quando veniva premuto il tasto Condividi nella visualizzazione rapida; un problema che poteva impedire la condivisione di immagini dall'app Foto a Messaggi, se iMessage non era abilitato; un problema in CarPlay per cui in Mappe veniva brevemente mostrata una posizione diversa da quella attuale;  un problema per cui la connessione a CarPlay poteva venire interrotta su alcuni veicoli; un problema che causava la visualizzazione errata dei riquadri CAPTCHA in Safari; un problema per cui l'app Comandi Rapidi poteva non venire visualizzata selezionando il menu di condivisione da un'istantanea schermo. Infine

Infine, iOS 13.4, migliora la tastiera per il birmano in modo che la punteggiatura sia accessibile sia dalla tastiera dei numeri che dei simboli, e sui modelli di iPhone con display all-screen presenta l'indicatore della barra di stato per mostrare quando il VPN non è più connesso.

Apple iOS 13.3.1 (28 gennaio 2020)

Apple ha rilasciato il 28 gennaio 2020 iOS 13.3.1, un aggiornamento che offre miglioramenti e correzioni di errori.

In particolare, iOS 13.3.1 risolve un problema in “Limitazioni comunicazione” per cui poteva essere possibile aggiungere un contatto anche senza inserire il codice di “Tempo di utilizzo”, un problema che poteva causare un ritardo momentaneo prima di modificare una foto con Deep Fusion scattata su iPhone 11 o iPhone 11 Pro, un problema per cui nell'app Mail le immagini remote potevano venire caricate anche quando l'impostazione “Carica immagini remote” era disabilitata, un problema dell'app Mail che poteva causare la visualizzazione di varie finestre di dialogo per annullare l'azione eseguita, un problema per cui FaceTime poteva utilizzare la fotocamera ultra-grandangolare posteriore invece di quella con grandangolo, un problema che poteva impedire l'invio delle notifiche push tramite rete Wi-Fi, un problema di CarPlay per cui quando venivano effettuate chiamate telefoniche il suono poteva risultare distorto su determinati veicoli.

iOS 13.3.1, inoltre, introduce il supporto delle voci di Siri in inglese indiano per HomePod (lo smart speaker di Apple), e aggiunge l'impostazione per controllare l'utilizzo dei servizi di localizzazione da parte del chip U1 a banda ultralarga.

Apple iOS 13.3 (10 dicembre 2019)

Apple ha rilasciato il 10 dicembre 2019 iOS 13.3, un aggiornamento che offre miglioramenti, correzioni di errori e ulteriori controlli parentali in 'Tempo di utilizzo'.

In particolare, iOS 13.3 introduce nuovi controlli parentali in "Tempi di Utilizzo" che offrono un maggior numero di limitazioni per quanto riguarda le persone che i minori possono chiamare o contattare tramite FaceTime o Messaggi. Inoltre, in "Tempi di Utilizzo" è ora possibile gestire i contatti che vengono mostrati sul dispositivo del minore, grazie all’elenco dei contatti. Per chi utilizza l'app Borsa, ora è possibile continuare a leggere grazie ai link agli articoli correlati o ad altri articoli dalla stessa pubblicazione. Tra gli altri miglioramenti, è ora possibile creare un nuovo video quando se ne ritaglia uno nell’app Foto e in Safari sono ora supportate le chiavi di sicurezza NFC, USB e Lightning conformi a FIDO2.

iOS 13.3 risolve anche alcuni problemi che potevano impedire il download dei nuovi messaggi nell’app Mail, un problema che impediva l’eliminazione dei messaggi negli account Gmail, alcuni problemi che potevano causare la visualizzazione di caratteri errati nei messaggi e la duplicazione dei messaggi inviati negli account Exchange, un problema che poteva impedire al cursore di muoversi dopo la pressione prolungata della barra spaziatrice, un problema per cui le istantanee schermo inviate tramite l’app Messaggi potevano risultare sfocate, un problema per cui, dopo averle ritagliate o modificate, le istantanee schermo non venivano salvate nell’app Foto, un problema che poteva impedire la condivisione delle registrazioni di Memo Vocali con altre app audio, un problema per cui il badge con il numero di chiamate perse poteva rimanere visualizzato nell’app Telefono, un problema per cui l’impostazione “Dati cellulare” poteva venire visualizzata erroneamente come non attiva, un problema che impediva di disattivare la modalità scura quando l’opzione “Inversione smart” era attivata, un problema per cui la ricarica poteva essere più lenta del previsto con alcuni caricabatterie wireless. 

Apple iOS 13.2.3 (18 novembre 2019)

Apple ha rilasciato il 18 novembre 2019 iOS 13.2.3, un aggiornamento che offre correzioni di errori e miglioramenti per iPhone.

In particolare, iOS 13.2.3 risolve un problema che poteva impedire il funzionamento della ricerca nel sistema e all’interno delle app Mail, File e Note, un problema per cui le foto, i link e altri tipi di allegati potevano non venire visualizzati nella vista dettagliata dell’app Messaggi, un problema che poteva impedire alle app di scaricare contenuti in background, un problema che impediva all'app Mail di ricevere i nuovi messaggi e agli account Exchange di includere e citare i contenuti del messaggio originale.

Apple iOS 13.2.2 (7 novembre 2019)

Apple ha rilasciato il 7 novembre 2019 iOS 13.2.2, un aggiornamento che offre correzioni di errori e miglioramenti per iPhone.

In particolare, iOS 13.2.2 risolve un problema che poteva causare la chiusura inattesa delle app quando venivano eseguite in background, un problema per cui iPhone poteva perdere temporaneamente la connessione ai servizi cellulare in seguito a una chiamata, un problema per cui i dati cellulare potevano risultare temporaneamente non disponibili, un problema per cui le risposte ai messaggi e-mail crittografati con S/MIME inviate tra account Exchange potevano risultare illeggibili, un problema per cui durante l’utilizzo del servizio Single Sign-On su Safari poteva venire visualizzata una richiesta di autenticazione, un problema che poteva causare l’interruzione del caricamento tramite Lightning usando accessori Yubikey.

Apple iOS 13.2 (28 ottobre 2019)

Apple ha rilasciato il 28 ottobre 2019 iOS 13.2, un importante aggiornamento che ha introdotto Deep Fusion, un nuovo sistema di elaborazione delle immagini abilitato dal Neural Engine di A13 Bionic, emoji nuove e aggiornate, la possibilità di ascoltare i messaggi tramite gli auricolari AirPods, il supporto degli AirPods Pro, del video sicuro di HomeKit, dei router compatibili con HomeKit e le nuove impostazioni della privacy per Siri. Inevitabilmente, iOS 13.2 introduce anche correzioni di errori e miglioramenti generali.

Deep Fusion è un nuovo sistema di elaborazione delle immagini abilitato dal Neural Engine di A13 Bionic che migliora la texture e i dettagli delle foto, riducendo il rumore digitale in condizioni di scarsa luminosità - solo per la serie iPhone 11 (Qui maggiori informazioni). Restando in ambito fotocamera, iOS 13.2 introduce, sulla serie iPhone 11, la possibilità di modificare la risoluzione del video direttamente dall'app Fotocamera.

iOS 13.2 aggiorna o migliora oltre 70 emoji in rappresentanza di animali, alimenti, attività, l’accessibilità e genere neutro. Inoltre, diventa possibile scegliere la carnagione per le emoji delle coppie.

Dopo l'aggiornamento a iOS 13.2, l'assistente digitale Siri puo' leggere ad alta voce i messaggi in arrivo direttamente negli auricolari AirPods.

Annunciati lo stesso giorno del rilascio di iOS 13.2, questa versione del software introduce il supporto degli auricolari AirPods Pro, in vendita a partire dal 30 ottobre, in Italia al prezzo di 279 euro (qui tutti i dettagli).

Nell'app Casa, iOS 13.2 introduce la funzionalità “Video sicuro di HomeKit” che permette di registrare, archiviare e rivedere i video crittografati acquisiti dalle telecamere di sicurezza ed è in grado di rilevare i movimenti di persone, animali e veicoli. Inoltre, chi ha router compatibili con HomeKit potrà controllare gli elementi con cui comunicano gli accessori HomeKit tramite la rete internet o all’interno dell’abitazione.

Restando in tema Siri, con le nuove impostazioni di sicurezza è possibile decidere se contribuire o meno a migliorare Siri e Dettatura e se consentire ad Apple di archiviare o meno l’audio delle proprie interazioni quando si utilizzano queste funzioni. Inoltre, ora è disponibile l’opzione per eliminare la cronologia di Siri e Dettatura dalle impostazioni di Siri.

iOS 13.2 risolve anche diversi problemi: quello che poteva impedire l’inserimento automatico delle password nelle app di terze parti, quello che poteva impedire la visualizzazione della tastiera quando veniva utilizzata la funzionalità di ricerca, quello per cui il gesto di scorrimento per aprire la schermata Home poteva non funzionare correttamente su iPhone X e modelli successivi, quello per cui l’app Messaggi inviava un’unica notifica quando era abilitata l’opzione per inviare più avvisi, quello per cui l’app Messaggi poteva visualizzare un numero di telefono al posto del nome di un contatto, quello per cui all’apertura dell’app Contatti veniva visualizzato l’ultimo contatto consultato invece dell’elenco completo, quello che impediva di salvare le note apportate tramite la funzionalità di modifica, quello per cui le note salvate potevano scomparire temporaneamente, quello che poteva impedire il corretto completamento del backup di iCloud dopo aver toccato “Esegui backup adesso”.

Infine, iOS 13.2 migliora le prestazioni durante l’utilizzo di AssistiveTouch per attivare lo switcher applicazioni.

Apple iOS 13.2 è in distribuzione dal 28 ottobre 2019 per iPhone 6s e modelli successivi.

Apple iOS 13.1.3 (17 ottobre 2019)

Apple ha rilasciato il 17 ottobre 2019 iOS 13.1.3 che offre diverse correzioni di errori e miglioramenti per iPhone.

In particolare, iOS 13.1.3 risolve un problema che poteva impedire a un dispositivo di suonare o vibrare con una chiamata in entrata, un problema che impediva di aprire gli inviti alle riunioni nell’app Mail, un problema per cui i dati dell’app Salute potevano non venire visualizzati correttamente, in seguito al passaggio all’ora legale, un problema che poteva impedire il download delle registrazioni di Memo Vocali in seguito al ripristino da un backup di iCloud, un problema che poteva impedire il download delle app quando veniva effettuato il ripristino da un backup di iCloud, un problema che poteva impedire l’abbinamento di Apple Watch, un problema che poteva impedire la ricezione delle notifiche su Apple Watch, un problema per cui il Bluetooth poteva disconnettersi su alcuni veicoli, e un problema riguardante le prestazioni all'avvio delle app che utilizzano Game Center. Inoltre, iOS 13.1.3 migliora l'affidabilità della connessione di apparecchi acustici e auricolari Bluetooth.

Apple iOS 13.1.3 è in distribuzione dal 17 ottobre 2019 per iPhone 6s e modelli successivi.

Apple iOS 13.1.2 (30 settembre 2019)

Apple ha rilasciato il 30 settembre 2019 iOS 13.1.2 per risolvere diversi bug segnalati dagli utenti dopo l'aggiornamento a iOS 13.1.1 appena 48 ore prima.

In particolare, iOS 13.1.2 risolve un problema per cui la barra di avanzamento del backup di iCloud poteva continuare a essere visualizzata anche dopo il termine del backup, un problema che poteva impedire il funzionamento della fotocamera, un problema che poteva impedire l'attivazione della torcia, un problema che poteva comportare la perdita dei dati relativi alla calibrazione dello schermo, un problema che impediva di eseguire i comandi rapidi da HomePod, un problema che poteva causare l'interruzione della connessione Bluetooth su alcuni veicoli.

Apple iOS 13.1.2 è in distribuzione dal 30 settembre 2019 per iPhone 6s e modelli successivi. 

Apple iOS 13.1.1 (27 settembre 2019)

Apple ha rilasciato iOS 13.1.1 il 27 settembre 2019 per risolvere diversi bug segnalati dagli utenti dopo l'aggiornamento a iOS 13.1.

In particolare, iOS 13.1.1 risolve alcuni problemi che potevano impedire il ripristino di iPhone dal backup, risolve un problema che poteva causare l’esaurimento più rapido della batteria, risolve un problema che poteva riguardare l'identificazione delle richieste rivolte a Siri su iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, risolve un problema per cui i suggerimenti di ricerca in Safari potevano venire abilitati nuovamente dopo essere stati disattivati, risolve un problema che poteva rallentare la sincronizzazione dell’app Promemoria, e risolve un problema relativo alla sicurezza delle app per tastiere di terze parti.

Apple iOS 13.1.1 è in distribuzione dal 27 settembre 2019 per iPhone 6s e modelli successivi.

Changelog iOS 13.1 (24 settembre 2019)

Dal 19 settembre 2019 è disponibile iOS 13 come aggiornamento gratuito per i modelli di iPhone con iOS 13.

iOS 13.1 offre correzioni di errori e miglioramenti, come le automazioni suggerite nell’app Comandi Rapidi e la possibilità di condividere l’orario di arrivo previsto in Mappe. Inoltre, presenta AirDrop con tecnologia Ultra Wideband (UWB), disponibile su iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max.

Riguardo AirDrop, su iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max è possibile selezionare le persone con cui condividere i contenuti, semplicemente puntando verso un altro dispositivo compatibile, grazie al nuovo chip U1 dotato di tecnologia Ultra Wideband (UWB) per il rilevamento della posizione nello spazio.

Riguardo i Comandi Rapidi, da iOS 13.1 nella Galleria vengono ora suggerite automazioni personalizzate in base alle attività che si svolgono più spesso durante la giornata. Le automazioni personali e per l'abitazione consentono di eseguire i comandi rapidi automaticamente sulla base di determinati criteri di attivazione. Inoltre, i comandi rapidi sono ora supportati anche nell’app Casa, come azioni avanzate nel pannello Automazione.

Nell'app Apple Mappe, iOS 13.1 permette la condivisione dell'orario di arrivo previsto (ETA) mentre si è ancora in viaggio.

Per Stato della batteria, iOS 13.1 introduce il caricamento ottimizzato della batteria per diminuirne l’usura, riducendo il tempo in cui iPhone viene utilizzato completamente carico. E ancora, viene introdotta la funzionalità di gestione delle prestazioni su iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max per impedire lo spegnimento inatteso del dispositivo (è possibile anche disattivare questa funzionalità, in caso di arresto improvviso). Si riceveranno delle notifiche nel caso in cui la funzionalità “Stato batteria” non sia in grado di verificare se quella presente in iPhone XR, iPhone XS, iPhone XS Max e modelli successivi sia un prodotto Apple originale.

Nell’app Dov’è è stato aggiunto un link al pannello Io per consentire a un ospite di accedere e di individuare la posizione di un dispositivo smarrito. 

Su iPhone 11, iPhone 11 Pro e iPhone 11 Pro Max, gli utenti riceveranno delle notifiche nel caso in cui non sia possibile verificare se lo schermo installato sul proprio iPhone sia un prodotto nuovo e originale Apple.

L’aggiornamento iOS 13.1 offre, inoltre, correzioni di errori. In particolare, iOS 13.1 risolve i seguenti problemi: quello che nell’app Mail poteva causare la visualizzazione di un numero errato di download, la mancanza di mittenti e oggetti nei messaggi, difficoltà durante la selezione o l’aggiunta di contrassegni nei thread, doppie notifiche o la sovrapposizione di più campi; quello che poteva impedire il download in background dei messaggi di posta elettronica nell’app Mail; quello che poteva impedire la corretta rilevazione delle espressioni del volto durante la creazione delle Memoji in Messaggi; quello per cui le foto potevano non essere visualizzate nella vista dettagliata dell’app Messaggi; quello che impediva ad alcuni utenti di condividere gli elenchi di iCloud nell’app Promemoria; quello che poteva impedire la visualizzazione delle note di Exchange nei risultati di ricerca in Note; quello per cui i compleanni potevano venire visualizzati più volte nell’app Calendario; quello che poteva impedire la visualizzazione delle schermate di accesso delle app di terze parti nell’app File; quello per cui l’orientamento della fotocamera poteva apparire ruotato quando veniva aperta scorrendo dal blocco schermo; quello che poteva causare l’oscuramento dello schermo durante l’interazione con il blocco schermo; quello per cui nella schermata Home le icone delle app potevano apparire vuote o corrispondere a un’altra app; quello per cui, passando dalla modalità Chiara a quella Scura, l’aspetto degli sfondi supportati non cambiava; quelli di stabilità durante l’uscita da iCloud in Impostazioni > Password e account; quello che impediva ripetutamente di effettuare l’accesso per aggiornare l’ID Apple; quello per cui il dispositivo non vibrava quando veniva collegato a un dispositivo di ricarica; quello per cui le persone e i gruppi potevano apparire sfocati nel pannello di condivisione; quello per cui le parole alternative non venivano visualizzate se veniva toccata una parola contenente un refuso; quello per cui la digitazione multilingue poteva smettere di funzionare; quello che impediva il passaggio alla tastiera QuickType dopo averne utilizzata una di terze parti; quello che poteva impedire la visualizzazione del menu di modifica quando veniva selezionato del testo; quello che poteva impedire a Siri di leggere i messaggi ad alta voce in CarPlay; quello che poteva impedire l’invio di messaggi con app di terze parti in CarPlay.

Changelog iOS 13 (19 settembre 2019)

Dal 19 settembre 2019 è disponibile iOS 13 come aggiornamento gratuito per i modelli di iPhone esistenti compatibili, mentre si trova precaricato sui nuovi iPhone 11.

A seguire il changelog ufficiale di iOS 13.

Modalità scura:
Una nuova combinazione di colori offre una nuova esperienza di visualizzazione, soprattutto in ambienti con scarsa illuminazione. E' programmabile in modo che si attivi automaticamente al tramonto o a un orario preciso, oppure da Centro di Controllo. Quattro nuovi sfondi di sistema passano automaticamente dalla modalità Chiara a quella Scura.

Fotocamera e Foto:
Il pannello Foto è stato rinnovato, presenta una selezione della libreria fotografica da cui è più facile trovare e condividere foto e video, per rivivere i ricordi più belli. Grazie ai nuovi strumenti di modifica è possibile piu' facilmente ritoccare, migliorare e rivedere le foto. Disponibili oltre 30 nuovi strumenti per la modifica dei video, con funzionalità quali la rotazione, il ritaglio e l’ottimizzazione. E' ora possibile aumentare o diminuire l’intensità degli effetti luce in modalità Ritratto su iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max. Il nuovo effetto “Luce High-Key B/N” consente di realizzare ritratti monocromo su sfondo bianco su iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max.

Accedi con Apple:
Nuova funzione che consente di effettuare l’accesso in modalità privata alle app compatibili e ai siti web utilizzando il proprio ID Apple. Grazie a Accedi con Apple, configurare nuovi account diventa piu' semplice: bisogna inserire solo il nome e l’indirizzo email. L’opzione “Nascondi la mia e-mail” consente di creare un indirizzo e-mail univoco da usare per la condivisione, da cui i messaggi verranno inoltrati direttamente all'indirizzo personale. E' integrata l'autenticazione a due fattori per garantire la protezione dell'account. Per la privacy, Apple non è in grado di tracciare o raccogliere dati che possono identificare l'utente.

Arcade su App Store:
iOS 13 introduce Arcade, un servizio di videogiochi su abbonamento, senza pubblicità, né acquisti aggiuntivi. Accessibile dal nuovo pannello Arcade su App Store per sfogliare gli ultimi videogiochi, ricevere suggerimenti personalizzati e accedere a contenuti esclusivi. Crossplay disponibile su iPhone, iPod touch, iPad, Mac e Apple TV. E' possibile scaricare le app di grandi dimensioni tramite la rete cellulare oltre che visualizzare gli aggiornamenti disponibili per le app oppure di eliminarle dalla pagina dell'account.

Mappe:
Negli Stati Uniti, iOS introduce un’app Mappe rinnovata, che estende la copertura della rete stradale e del territorio, migliora la precisione nell’identificazione degli indirizzi e il supporto degli itinerari a piedi. La funzionalità Panoramica consente di esplorare le città in modo interattivo con una visuale in 3D ad alta risoluzione. Le raccolte con gli elenchi dei luoghi preferiti si possono condividere facilmente con amici e familiari. I preferiti consentono di raggiungere in modo rapido e veloce i luoghi che frequentati ogni giorno, o quasi ogni giorno. Disponibili aggiornamenti in tempo reale sui trasporti e sui voli oltre ad una voce più naturale che guida nella navigazione passo a passo.

Promemoria:
L'app offre un design rinnovato per creare e organizzare i promemoria, con una barra rapida degli strumenti che consente di aggiungere ai promemoria date, posizioni, contrassegni, allegati e altro ancora. I nuovi elenchi smart (Oggi, Programmati, Contrassegnati e Tutti) consentono di non perdere più un promemoria in scadenza. E' possibile organizzare i promemoria con le attività secondarie e i gruppi di elenchi.

Siri:
iOS 13 introduce i suggerimenti di Siri personalizzati in Podcast, Safari e Mappe e rende disponibili oltre 100.000 stazioni radio live da tutto il mondo. Infine, l’app Comandi Rapidi è adesso integrata in Siri.

Memoji e Messaggi:
In iOS 13 è possibile personalizzare le Memoji con nuovi copricapi, tagli di capelli, make-up e piercing. Inoltre, iOS13 porta gli adesivi delle Memoji in Messaggi, Mail e nelle app di terze parti su tutti i modelli di iPhone. Ora è possibile scegliere se condividere o meno il nome, la foto e la propria Memoji. La funzionalità di ricerca è stata migliorata per consentire di trovare facilmente i messaggi, grazie ai suggerimenti intelligenti e all’organizzazione dei risultati in categorie.

CarPlay:
Il dashboard rinnovato di CarPlay presenta in un unico schermo i brani preferiti, l’itinerario e i suggerimenti intelligenti di Siri. La nuova app Calendario offre una panoramica della propria giornata, la possibilità di raggiungere le riunioni in auto, di collegarsi per telefono oppure di contattare direttamente gli organizzatori. Il design di Mappe è stato rivisitato con i Preferiti, le Raccolte e la vista Incroci per la Cina. Sono ora disponibili le illustrazioni degli album di Apple Music per trovare più facilmente i brani preferiti. Adesso in CarPlay è disponibile “Non disturbare alla guida”.

Realtà aumentata:
Con la funzionalità “People Occlusion” è possibile posizionare gli oggetti virtuali in modo naturale davanti o dietro alle persone nelle app supportate con iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max. La funzionalità “Motion Capture” consente alle app di individuare la posizione del corpo e di rilevare i movimenti delle persone in modo da poter animare personaggi o interagire con gli oggetti virtuali utilizzando iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max. La funzionalità di rilevamento di più volti per i contenuti AR è in grado di individuare fino a tre volti contemporaneamente, per divertirti con i tuoi amici su iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max. Con “Anteprima Video AR” è possibile visualizzare e interagire con più oggetti AR allo stesso tempo.

Mail:
iOS 13 introduce funzionalità di blocco dei mittenti per spostare i messaggi provenienti dai contatti bloccati direttamente nel cestino e la possibilità di disattivare le notifiche per i thread di e-mail troppo attivi. iOS 13 offre un rapido accesso agli strumenti di formattazione RTF e agli allegati di qualsiasi tipo grazie alla barra di formattazione e aggiunge il supporto di tutti i font di sistema e di quelli nuovi che possono essere scaricati da App Store.

Note:
La vista Galleria presenta le note come miniature grafiche, per consentire di trovare facilmente proprio quella che serve. Con le cartelle condivise è possibile collaborare con gli altri utenti, dando loro accesso a tutte le note in esse contenute. L'app Note su iOS 13 offre una funzionalità di riconoscimento grafico potenziata per la ricerca delle immagini contenute nelle note e per il testo negli elementi scansionati. Grazie alle nuove opzioni disponibili, è possibile riorganizzare in modo facile elenchi di controllo, impostare il rientro delle singole voci o spostare automaticamente gli elementi completati in fondo all’elenco.

Safari:
La pagina iniziale è stata aggiornata per includere i preferiti, i siti web più consultati, quelli visitati più di recente e i suggerimenti di Siri. Le opzioni di visualizzazione nel campo di ricerca smart consentono di accedere rapidamente ai controlli per regolare le dimensioni del testo, alla vista Reader e alle impostazioni specifiche di ciascun sito web. Nelle impostazioni specifiche per ciascun sito web è possibile scegliere di utilizzare la vista Reader automaticamente, abilitare i blocchi dei contenuti, l'accesso alla fotocamera, al microfono e alla propria posizione. Safari su iOS 13 offre un Download manager per gestire i download.

QuickPath:
Quando ci si trova in movimento, è possibile scorrere per digitare rapidamente parole sulla tastiera con una mano sola. E' possibile passare agilmente dallo scorrimento al tocco e viceversa anche nel bel mezzo di una frase. Sono disponibili i suggerimenti di parole alternative nella tastiera predittiva.

Elaborazione di testi:
Grazie alla presenza della barra laterale è possibile scorrere rapidamente anche i documenti, le pagine web e i thread e-mail più lunghi. E' possibile spostare il cursore più rapidamente e in maniera piu' precisa: in iOS 13 basta un tocco per trascinarlo nella posizione desiderata. IOS 13 migliora la funzionalità di selezione: basta toccare e scorrere sul testo che si desidera selezionare.

Font:
Da App Store è possibile scaricare i font personalizzati da utilizzare con le app preferite ed è possibile gestire i font da Impostazioni.

File:
L'app File adesso supporta le unità esterne in modo da consentire di accedere e di gestire i file su unità USB, dischi rigidi o schede SD. Grazie al supporto del protocollo SMB, è possibile connettersi ad un server al lavoro o dal PC di casa. iOS 13 offre spazio di archiviazione per la creazione di cartelle nell’unità locale e per consentire di aggiungere i file preferiti. Infine, c'è il supporto della funzionalità per la creazione e l’apertura di file .zip.

Salute:
La nuova schermata Riepilogo offre una panoramica dei dati personalizzati, che include gli avvisi, i preferiti e gli elementi in evidenza provenienti dalle app e dai dispositivi che si usano con maggiore frequenza. La funzionalità “Monitoraggio ciclo” consente di registrare i dati relativi al ciclo mestruale tra cui l’intensità del flusso, i sintomi e le metriche sulla fertilità. Sono disponibili vari tipi di dati sulla salute dell’udito per i livelli di rumore ambientale rilevati dall’app Rumore su Apple Watch, così come i livelli audio degli auricolari o delle cuffie e gli audiogrammi ottenuti dai test audiometrici.

Apple Music:
In iOS 13 è ora possibile ascoltare la musica preferita con i testi perfettamente sincronizzati visualizzati in tempo reale. Inoltre, sono integrate oltre 100.000 stazioni radio live da tutto il mondo.

Tempo di utilizzo:
iOS 13 raccoglie dati sull’utilizzo nell’arco di 30 giorni per confrontarli nel corso delle settimane e "limitazioni combinate" include in un’unica definizione più categorie di app, app specifiche o siti web. L’opzione “Un altro minuto” consente di salvare rapidamente il lavoro o di uscire da un videogioco quando viene raggiunto il limite di utilizzo.

Privacy e sicurezza:
Con l’opzione “Consenti una volta” è possibile condividere le proprie posizioni con le app soltanto una volta. Adesso, con gli avvisi di tracciamento in background, si riceveranno delle notifiche quando un’app utilizza la posizione in background. Grazie ai miglioramenti del Wi-Fi e del Bluetooth, le app non possono accedere alla posizione senza previa autorizzazione da parte dell’utente. Grazie ai nuovi controlli è possibile ora omettere facilmente i dati sulla posizione quando si condividono le foto.

Miglioramenti del sistema:
Da iOS 13 è possibile selezionare le reti Wi‑Fi e gli accessori Bluetooth direttamente dal Centro di Controllo. E' disponibile una nuova barra del volume discreta, nell’angolo in alto a sinistra dello schermo. iOS 13 introduce istantanee schermo a tutta pagina per siti web, messaggi di Mail, documenti di iWork e Mappe oltre ad un nuovo pannello di condivisione, con suggerimenti intelligenti per condividere contenuti con pochi e semplici tocchi. iOS 13 introduce su iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max il supporto per l'audio Dolby Atmos per un’esperienza immersiva dei contenuti con colonne sonore in Dolby Atmos, Dolby Digital o Dolby Digital Plus.

Lingue supportate:
iOS 13 introduce il supporto di 38 nuove lingue per la tastiera oltre a suggerimenti predittivi per le tastiere in cantonese, olandese, hindi (devanagari), hindi (caratteri latini), arabo najdi, svedese e vietnamita. iOS 13 offre una selezione più semplice e veloce di lingue ed emoji, grazie all’introduzione di due pulsanti separati su iPhone X e modelli successivi. iOS 13 rileva automaticamente la lingua per la funzionalità di dettatura e aggiunge il supporto del dizionario bilingue per le combinazioni thailandese - inglese e vietnamita - inglese.

Prestazioni:
In iOS 13, le applicazioni vengono lanciate fino a volte più rapidamente. iOS 13 introduce il supporto per lo sblocco del dispositivo con FaceID fino al 30% più veloce su iPhone X, iPhone XR, iPhone XS e iPhone XS Max. E ancora, le dimensioni degli aggiornamenti delle app è stata ridotta ridotte in media del 60% e le dimensioni dei download delle app da App Store ridotte fino al 50%. *Le percentuali sono sulla base di test condotti da Apple a maggio 2019 su iPhone XS.

Altre funzionalità e miglioramenti:
In iOS 13 è possibile silenziare i numeri sconosciuti, inoltrando le chiamate direttamente alla segreteria e si ricevono soltanto le chiamate dai numeri salvati in Contatti, Mail e Messaggi. Il caricamento della batteria è in iOS 13 ottimizzato per diminuirne l’usura, riducendo il tempo in cui iPhone viene utilizzato completamente carico. Con la modalità di consumo limitato dei dati è possibile ridurre l’utilizzo dei dati tramite la rete cellulare o le reti Wi-Fi selezionate. iOS 13 supporta i controller wireless per PlayStation 4 e Xbox. Trova il mio iPhone e Trova Amici sono combinate in un’unica app, che consente di individuare un dispositivo smarrito anche se non è in grado di connettersi alla rete Wi-Fi o cellulare. Nuovi obiettivi di lettura su Apple Books. Nell’app Calendario adesso è possibile aggiungere allegati agli eventi. Grazie all’hotspot per la condivisione “In famiglia”, i dispositivi inclusi nella propria famiglia possono connettersi automaticamente all’hotspot personale di un iPhone nelle vicinanze. I controlli per gli accessori HomeKit dell’app Casa sono stati completamente rinnovati con una vista combinata per quelli che offrono più servizi. 

Novità per la Cina:
iOS 13 offre la modalità dedicata per facilitare la lettura dei codici QR in Fotocamera nel Centro di Controllo e include un’opzione torcia e tutela ancora di più la privacy. La vista Incroci in Mappe consente agli utenti cinesi di orientarsi più facilmente in strade e svincoli complessi. Nuova tastiera cinese con area di scrittura a mano regolabile. Disponibili suggerimenti in cantonese per le tastiere Cangjie, Sucheng, Tratto e “Scrittura a mano”.

Novità per l'India:
iOS 13 introduce nuove voci maschili e femminili di Siri in inglese indiano e il supporto delle 22 lingue indiane ufficiali con l’aggiunta di 15 nuove lingue per la tastiera. C'è una nuova tastiera bilingue per hindi (caratteri latini) e inglese con scrittura predittiva. iOS 13 aggiunge la scrittura predittiva per la tastiera in hindi (devanagari) e nuovi font di sistema per le lingue gujarati, gurmukhi, kannada, oriya per migliorare la chiarezza e semplificare la lettura nelle app. E ancora, 30 nuovi font per i documenti per le lingue assamese, bengali, gujarati, hindi, kannada, malayalam, marathi, nepalese, oriya, punjabi, sanscrito, tamil, telugo e udu. INfine, centinaia di nuove etichette per le relazioni disponibili in Contatti per identificare i contatti con maggiore precisione.

Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria