Facebook chiude la sua app Moments, usata troppo poco

Facebook chiude la sua app Moments, usata troppo poco

L'app era in grado di organizzare foto e video sul telefono in base a data, luogo e persone presenti ma in pochi la usavano.

 

Scritto da , il 25/01/19

Seguici su

 
 

Facebook ha deciso di chiudere la sua app Facebook Moments lanciata nel 2015 su iOS e Android per gli utenti negli Stati Uniti e nel 2016 per gli utenti in Italia e in altri paesi. Moments sarà interrotta il 25 febbraio. L'app è nata per consentire agli utenti che hanno preso parte ad uno stesso evento di condividere tra loro le foto scattate da ciascuno in un unico album condiviso. L'app era infatti in grado di organizzare foto e video sul telefono in base a data, luogo e persone presenti.

L'idea dietro Moments era buona. Diversi utenti di Facebook con tanti 'amici', di cui molti magari accettati anche senza conoscerli nella realtà, avevano bisogno di un modo migliore per condividere rapidamente qualcosa con piccoli gruppi di persone, una cerchia ristretta, come la propria famiglia o amici più stretti, con cui hanno condiviso, appunto, un 'momento' assieme. Moments sincronizzava privatamente le foto proprie e degli amici scattate nello stesso posto e nello stesso momento senza condividerle pubblicamente e facendo uso - in alcuni paesi, ad esempio non in Italia - della stessa tecnologia di riconoscimento facciale che Facebook utilizza per suggerire i tag per identificare gli amici nelle foto caricate.

In una dichiarazione rilasciata a CNET, Facebook ha detto che continuerà a lavorare sui metodi per consentire agli utenti di salvare i ricordi all'interno dell'app Facebook, ma Moments chiuderà il 25 febbraio 2019 perchè è stata poco utilizzata: "Stiamo finendo il supporto per l'app Moments, che inizialmente abbiamo lanciato come luogo in cui le persone potevano salvare le proprie foto. Sappiamo che le foto che le persone condividono sono importanti per loro, quindi continueremo a offrire modi per salvare i ricordi all'interno dell'app Facebook" ha detto un portavoce di Facebook al sito.

Le pagine dell'app Facebook Moments su Google Play e Apple App Store riportano oggi questo messaggio:
"Moments non sarà più disponibile a breve e sarà rimossa da Google Play / dall'App Store."

Gli utenti di Moments saranno in grado di recuperare le loro foto dall'app anche dopo il 25 febbraio, fino a maggio, attraverso un sito web dedicato indicato all'interno dell'app dal quale potranno esportare tutte le foto (verrà richiesto di inserire la propria password di Facebook), che si potranno poi caricare su un album tramite l'app principale di Facebook.

Alla fine del 2016, Facebook ha spinto gli utenti dell'app ufficiale di Facebook ad installare la sua applicazione di foto-condivisione Moments dando loro un ultimatum, minacciando di eliminare le foto sincronizzate privatamente dal proprio telefono su Facebook.

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Facebook chiude la sua app Moments, usata troppo poco


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?