Google, il vice presidente Patrick Pichette saluta e va in pensione

Google, il vice presidente Patrick Pichette saluta e va in pensione

Da molto tempo direttore finanziario di Google, Patrick Pichette va in pensione. Il gigante della ricerca non ha ancora determinato quale sarà l'ultimo giorno di lavoro di Pichette, che lascia Google in quanto vuole trascorrere più tempo con la famiglia. Seguirà tutte le fasi della transazione.

 

Scritto da , il 12/03/15

Seguici su

 
 

Da molto tempo direttore finanziario di Google, Patrick Pichette va in pensione.

Il gigante della ricerca non ha ancora determinato quale sarà l'ultimo giorno di lavoro di Pichette, ma in un deposito presso la Securities and Exchange Commission, Google ha detto che intende aiutare a trovare il suo successore. Tale processo dovrebbe essere fatto entro sei mesi, ha detto la società.

Pichette ha iniziato a lavorare per Google nel 2008.

Pichette, 52 anni, lascia Google in quanto vuole trascorrere più tempo con la famiglia, stando a quanto ha scritto in un post sul suo profilo Google+ in cui motiva la scelta. Ciclista e appassionato escursionista, Pichette ha spiegato di aver preso la decisione dopo una vacanza con la moglie sul Monte Kilimangiaro per festeggiare il loro 25esimo anniversario.

"Anche se non sono alla ricerca di simpatia, voglio condividere il mio pensiero, perché così tante persone lottano per trovare il giusto equilibrio tra lavoro e vita personale", ha detto Pichette.

Ci sono stati altri scossoni tra i dirigenti top di Google nel corso dell'anno passato. Nel mese di ottobre, il CEO Larry Page ha detto di voler lasciare il suo ruolo di leadership per concentrarsi maggiormente sul futuro dell'azienda. Al suo posto, ha promosso Sundar Pichai, che già era un nome importante all'interno azienda in quanto a capo della divisione Android di Google. Larry Page aveva spiegato che per vivere meglio bisogna lavorare meno: "Se si pensa alle cose di cui si ha bisogno per essere felici gli antropologi hanno identificato casa, sicurezza e opportunità per i figli. Non è difficile per noi provvedere a queste cose". Negli ultimi mesi i manager di Google che hanno lasciato sono il chief business officer, Nikesh Arora, il numero uno di Android Andy Rubin e Alan Eustace, manager della divisione ricerca tecnologica.

"Non trovo un valido argomento per dire a mia moglie che dobbiamo aspettare ancora prima di preparare gli zaini e metterci in strada", ha scritto Pichette nel post.

Prima di lavorare in Google, Pichette era un dirigente presso la società di telecomunicazioni Bell Canada.

"Lavorare in Google è un privilegio, niente di meno. Ho lavorato con il meglio del meglio, e so di lasciare Google in ottime mani" continua a spiegare nel post. "Mi sono fatto tanti amici in Google. Larry, Sergey, Eric, grazie per l'amicizia. Sono sempre grato loro per avermi permesso di essere me stesso, per la vostra fiducia, il vostro calore, il vostro sostegno, e per il tanto ridere nei tempi migliori e meno buoni". "Per essere chiari, io sono ancora qui. Desidero seguire la transizione nei prossimi mesi, ma solo dopo aver trovato un nuovo Googley CFO, ma ci vorrà del tempo".


Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google, il vice presidente Patrick Pichette saluta e va in pensione


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?