Google Assistente diventa bilingue e arriva su nuovi dispositivi

Google Assistente diventa bilingue e arriva su nuovi dispositivi

Google ha aggiunto al suo Assistente il supporto multilingue, cosi' ora comprende e parla più di una lingua alla volta. Google ha anche annunciato che una serie di nuovi telefoni e una vasta gamma di dispositivi ed elettrodomestici per la casa riceveranno il supporto per l'Assistente in Europa.

 

Scritto da , il 01/09/18

Seguici su

 
 

Questa estate, Google ha portato il suo Assistente Google a più dispositivi in ​​tutta Europa e nel resto del mondo per aiutare gli utenti ad ottenere risposte e fare piu' cose in più lingue (con l'ultimo aggiornamento è stato introdotto il supporto per le lingue spagnolo, svedese e olandese). In occasione di IFA 2018, Google aggiunge al suo Assistente il supporto multilingue, in modo che sia in grado di comprendere e parlare più di una lingua alla volta. Inoltre, la società di Mountain View ha annunciato che una serie di nuovi telefoni e una vasta gamma di dispositivi ed elettrodomestici per la casa riceveranno il supporto per l'Assistente in Europa grazie alla lista di partner in crescita.

E' possibile parlare all'Assistente Google in più lingue
Parte dello sforzo pluriennale della società di Mountain View è rendere più naturali le conversazioni degli utenti con l'Assistente, cosa che adesso è disponibile e puo' tornare utile anche nelle famiglie in cui si parlano piu' lingue, grazie all'avanzamento di Google nel ramo del riconoscimento vocale. Sia su altoparlanti che smartphone l'Assistente adesso puo' rispondere alle domande che gli vengono poste in piu' di una lingua tra inglese, tedesco, francese, spagnolo, italiano e giapponese. Altre lingue saranno supportate nei prossimi mesi.

Una casa completamente connessa
Ascoltare la musica è uno dei modi più popolari in cui le persone usano Google Assistente ma sono pochi gli altoparlanti intelligenti che offrono anche un audio di qualità superiore. Tra questi c'è Google Home Max, che ha debuttato lo scorso anno negli Stati Uniti ma che è ora disponibile anche in Europa, piu' precisamente in Germania, Regno Unito e Francia.

Assistente integrato in nuovi diffusori
In occasione di IFA 2018, Google ha annunciato l'integrazione del suo Assistente in nuovi diffusori ad attivazione vocale, tra cui Beosound 1 e Beosound 2 di Bang & Olufsen, PVA 100 di Blaupunkt, la serie HK Citation di Harman Kardon, lo Speaker B9-800 di Kygo, Sam e Buddy di Polaroid e Marshall Acton II e Stanmore II. Questi smart speaker e soundbar saranno lanciati entro la fine dell'anno in diversi mercati europei.

Gli smart display arrivano in Europa
Dopo aver introdotto il primo Smart Display il mese scorso con Lenovo, arrivano sul mercato europeo le novità di Link View di JBL e LG XBOOM AI ThinQ WK9 nelle prossime settimane. Con questi nuovi Smart Display si puo' utilizzare la voce e toccare o scorrere lo schermo per seguire una ricetta, controllare la casa intelligente, guardare la TV in diretta su YouTube TV ed effettuare videochiamate con Google Duo. Gli Smart Display sono inoltre integrati con i principali servizi di Google come Google Calendar, Google Maps, Google Foto e YouTube.

 
Google Assistente casa smart
Google Assistente casa smart
 
Controllo di tutti i dispositivi collegati in casa
L'Assistente Google rende la casa ancora più intelligente. Ora ci sono il triplo numero di dispositivi e dispositivi domestici che funzionano con l'Assistente in Europa da tutti i principali marchi della tecnologia. Altri partner rilasceranno più dispositivi per la casa che collaborano con l'Assistente nei prossimi mesi, tra cui:

- Termostati: termostato tado° Smart Thermostat e Smart Radiator Thermostat, Homematic IP Radiator Thermostate

- Hub di sicurezza e Smart Home: le telecamere intelligenti di sicurezza per interni ed esterni di Netatmo, Kasa Cam KC120 e Kasa Cam Outdoor KC200 di TP-Link, Smanos K1 SmartHome DIY Security Kit, e TaHoma smart home hub di Somfy

- Illuminazione: FIBARO Switch, MEDION RGB LED bulb e pannelli luminosi Nanoleafs

- Elettrodomestici: i forni smart di Electrolux, iRobot Roomba 980, 896 e 676

Gli utenti che parlano tedesco, francese, inglese, italiano, spagnolo, saranno in grado di impostare la temperatura, aprire/bloccare le porte, abbassare le luci e altro ancora da un altoparlante e uno smartphone tramite Assistant.

In viaggio con il telefono e le cuffie... e Assistente
L'Assistente Google si espande su più telefoni Android e cuffie, per essere disponibile anche in viaggio. Alcuni dei più recenti dispositivi di punta, tra cui LG G7 One, SHARP Simple Smartphone 4 e Vivo NEX S, ora dispongono di pulsanti dedicati per accedere facilmente all'Assistente. Inoltre, il nuovo Xperia XZ3 di Sony e il Blackberry Key2 LE offrono delle scorciatoie per attivare l'Assistente. Nel prossimo anno arriveranno altre cuffie con l'Assistente, tra cui JBL Everest GA, Sony WH-1000XM3 e LG Tone Platinum e Earin M-2. Quando queste cuffie vengono accoppiate telefono gli utenti possono parlare all'Assistante istantaneamente con un semplice tocco, per saltare un brano per ascoltare il brano successivo, ricevere notifiche e rispondere ai messaggi o impostare promemoria.
Leggi anche:

Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google Assistente diventa bilingue e arriva su nuovi dispositivi


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?