Google annuncia Stadia, piattaforma di videogiochi in streaming con controller dedicato

Google annuncia Stadia, piattaforma di videogiochi in streaming con controller dedicato

Google alla GDC 2019 ha annunciato Stadia, piattaforma di gaming in streaming con accesso immediato ai giochi su qualsiasi tipo di schermo, sia che si tratti di TV, laptop, desktop, tablet o telefono cellulare, con risoluzione fino a 4k a 60fps e anche con audio surround.

 

Scritto da , il 19/03/19

Seguici su

 
 

Alla Game Developers Conference (GDC) 2019, il 19 marzo, Google ha svelato la sua "visione per il futuro dei giochi", si chiama Stadia ed è ufficialmente la piattaforma per videogiochi in streaming di Google. Stadia offrirà accesso immediato ai giochi preferiti su qualsiasi tipo di schermo, sia che si tratti di TV, laptop, desktop, tablet o telefono cellulare.

Per 20 anni, Google ha lavorato per mettere le informazioni del mondo a portata di mano. La consegna istantanea di tali informazioni è resa possibile dal centro dati e dalle capacità di rete, e ora la società di Mountain View ha deciso di utilizzare questa tecnologia per cambiare il modo in cui i videogiocatori accedono ai videogiochi e ci giocano: "Il nostro obiettivo è rendere questi giochi disponibili con risoluzioni fino a 4K e 60 frame al secondo con HDR e suono surround" ha dichiarato Phil Harrison, Vice President and GM di Google Stadia".

Google Stadia, piattaforma di gioco in streaming


La piattaforma Stadia al momento è stata solo annunciata, verrà lanciata più tardi quest'anno in paesi selezionati, tra cui Stati Uniti, Canada, Regno Unito e gran parte dell'Europa.

Google è solita partecipare alla GDC con eventi rivolti agli sviluppatori di giochi per Android ma quest'anno ha lanciato, come previsto, il suo servizio di gioco in streaming 'Stadia' basato su Project Stream, la tecnologia che ha iniziato a testare alla fine dello scorso anno e con la quale vuole ridefinire i limiti dello streaming di videogame via browser e che è destinata a portare alla massa lo streaming di videogiochi di alta qualità.

Lo streaming multimediale ha trasformato il modo in cui le persone consumano musica e video, facilitando l'accesso immediato ai contenuti loro preferiti. È un processo tecnicamente complesso che ha fatto molta strada in pochi anni, e Google sta lavorando in Stadia per superare la sfida dei videogiochi in streaming di trasmettere una grande quantità di dati, tra contenuti grafici che cambiano di continuo e che richiedono un'interazione quasi istantanea tra il controller di gioco e la grafica sullo schermo. Questo sforzo si chiama Stadia.

Per costruire Stadia, "abbiamo riflettuto profondamente su cosa significhi essere un giocatore e abbiamo lavorato per far convergere due mondi distinti: le persone che giocano ai videogiochi e le persone che amano guardarli. Stadia solleverà le restrizioni sui giochi che creiamo e giochiamo e sulle comunità che li apprezzano" ha detto Harrison, secondo cui, usando la rete globale di data center di Google, Stadia "libererà i giocatori dai limiti delle console e dei PC tradizionali".

La società di Mountain View ha promesso che, quando i giocatori usano Stadia, saranno in grado di accedere ai loro giochi in ogni momento e praticamente su qualsiasi schermo. E gli sviluppatori avranno accesso a risorse quasi illimitate per creare "i giochi che hanno sempre sognato".

Stadia integrato con Youtube.
I data center rendono possibile Stadia, ma ciò che distingue il sistema è il modo in cui funziona con altri servizi Google. In un mondo in cui ci sono più di 200 milioni di persone che guardano quotidianamente contenuti relativi ai giochi su YouTube, Stadia renderà molti di quei giochi riproducibili con la semplice pressione di un pulsante. Ad esempio, guardando uno youtuber che gioca ad Assassin's Creed Odyssey, sarà possibile fare semplicemente clic sul pulsante "gioca ora" e avviare quel gioco: niente download, niente aggiornamenti, niente patch e nessuna installazione.

 
Controller Google Stadia
Controller Google Stadia
 

Cos'è una piattaforma di gioco senza un controller dedicato? Ecco il controller Stadia ufficiale.
Per la progettazione del controller Stadia, Google ha raccolto i feedback dei giocatori su ciò che volevano in un controller. Google si è prima assicurata di sviluppare una connessione diretta dal controller Stadia verso il proprio data center e quindi è dotato di connettività Wi-Fi per ottenere le migliori prestazioni di gioco possibili ma il controller include anche un pulsante per l'acquisizione istantanea, il salvataggio e la condivisione del gameplay fino alla risoluzione 4k, e viene fornito con un pulsante per il richiamo di Google Assistant e un microfono incorporati.

"Utilizzando la vasta esperienza, la portata e gli investimenti decennali di Google, rendiamo Stadia una piattaforma di gioco potente per giocatori, sviluppatori e creatori di contenuti di YouTube di tutte le dimensioni. Stiamo costruendo un parco giochi per ogni immaginazione" ha detto Harrison.

Google ha notato che il controller Stadia non è stato autorizzato come richiesto dalla Federal Communications Commission. Questo dispositivo non è, e non può essere, offerto in vendita o in leasing, o venduto o affittato, fino a quando non sarà autorizzato dalla FCC.

Google alla GDC 2019: replay annuncio di Stadia, piattaforma di gioco in streaming di Google



Condividi questa notizia

Resta aggiornato su Google annuncia Stadia, piattaforma di videogiochi in streaming con controller dedicato


 
 

Commenti e Opinioni

 
 
 
 

Promozioni Consigliate

 
 
Vuoi restare aggiornato ?