Google apre il suo primo studio di videogiochi per Stadia a Montreal

Google apre il suo primo studio di videogiochi per Stadia a Montreal

Lo studio produrrà contenuti esclusivi ed originali di vario genere per Stadia.

 

Scritto da , il 24/10/19

 

Seguici su

 
 

In vista del debutto della sua piattaforma di videogiochi in streaming Stadia, cosa che accadrà il prossimo 19 Novembre, Google ha annunciato la creazione del suo primo studio di progettazione di videogiochi originali a Montréal.

"Da bambina, ho trascorso innumerevoli ore a giocare ai videogiochi con le mie sorelle" ha raccontato Jade Raymond, VP e Head di Stadia Games & Entertainment, in un post sul blog di Google. "Ci hanno trasportato in nuovi emozionanti mondi e ci hanno portato in avventure accattivanti. Ci hanno persino insegnato preziose capacità di vita: tre bambini e solo due controller ci hanno permesso di imparare a risolvere i problemi e la cooperazione abbastanza rapidamente".

Lo studio produrrà contenuti esclusivi ed originali di vario genere perchè la piattaforma Stadia è progettata per "essere una destinazione per tutti i modi in cui le persone giocano" ha spiegato Raymond, aggiungendo che Montréal "è il luogo in cui inizieremo a costruirli".

Proprio come Stadia intende cambiare il modo in cui i giocatori accedono e sperimentano i giochi, Google con l'apertura di questo primo studio di progettazione di videogiochi originali si è prefissata l'obiettivo di cambiare il modo in cui i giochi vengono creati.

"Stadia è impegnata a promuovere un ambiente di lavoro diversificato e inclusivo" ha detto Raymond, secondo cui queste diverse prospettive "daranno forma ai giochi che creeremo insieme" con i giochi che saranno creati in un ambiente che "permetterà agli sviluppatori che lavorano in Stadia di creare nuove e uniche esperienze di gioco".

"In Stadia non crediamo nell'essere 'abbastanza bravi'" ha detto Raymond, "crediamo nell'essere di più: più ambiziosi, più inclusivi, più accessibili, più coinvolgenti. Stiamo portando questa mentalità in Stadia Games and Entertainment, e ora con il nostro primo studio, stiamo cercando i migliori sviluppatori del pianeta per unirsi a noi".

Gli sviluppatori di videogiochi interessati a lavorare con Stadia Games and Entertainment possono inviare la propria candidatura qui: careers.google.com/jobs/

La piattaforma Google Stadia debutterà il 19 novembre in gran parte del mondo, anche in Italia. Sarà un giorno importante per gli appassionati di videogiochi perchè Stadia potrebbe realmente cambiare le loro abitudini. Infatti, per chi non conosce il servizio, Stadia è progettata per consentire di giocare in streaming senza bisogno di una console, immediatamente sulla TV con risoluzione fino a 4K e con audio surround 5.1, oltre che su laptop, computer desktop e telefoni compatibili. Non sarà piu' necessario dover attendere il download di una patch o l'aggiornamento della piattaforma, tutti gli aggiornamenti verranno fatti direttamente sui server di Google con riproduzione sui dispositivi degli utenti. Stadia non va immaginato come un servizio stile Netflix ma dei videogiochi, Stadia consentirà solo l'accesso ai videogiochi acquistati a parte. Inizialmente, Stadia avrà alcune limitazioni: funzionera' solo su via WiFi e non su reti mobili, si potrà giocare solo tramite Chromecast Ultra su TV e il controller Stadia dovrà essere fisicamente collegato via USB a smartphone e PC. L'esperienza Stadia sarà accessibile prima per chi ha acquistato la Founder Edition o la Premiere Edition di Stadia.

E' possibile conoscere tutto su Google Stadia QUI

Leggi anche:

Google Stadia - cosa e' e come funziona



Condividi questa notizia

Ultime notizie

 
 

Notizie per Categoria